Giornata della Memoria 2018 a Genova: tutti gli eventi in programma

Giornata della Memoria 2018 a Genova: tutti gli eventi in programma

Cultura Genova Mercoledì 17 gennaio 2018

© Dnalor 01/Wikimedia Commons

Genova - «Quel che ora penso veramente è che il male non è mai radicale, ma soltanto estremo, e che non possegga né profondità né una dimensione demoniaca [...] Esso sfida il pensiero, perché il pensiero cerca di raggiungere la profondità, di andare alle radici, e nel momento in cui cerca il male, è frustrato perché non trova nulla. Questa è la sua banalità. Solo il bene è profondo e può essere radicale».

Quel male di cui parlava Hannah Arendt nel suo libro del 1963 La banalità del male - Eichmann a Gerusalemme, ha il volto dell'Olocausto, una pagina orribile nella storia dell'uomo in cui vennero uccisi 6 milioni di ebrei, tra uomini, donne e bambini, e altrettante vittime tra disabili e omosessuali, ritenuti indesiderabili dalla Germania nazista. Seppur orribile, è una pagina da rileggere ogni volta, da voltare senza mai dimenticare. Perchè la memoria, come un segnalibro, aiuti a non scordare ciò che abbiamo imparato. E Genova ricorderà ancora una volta, con una marea di eventi fino a fine febbraio.

In occasione del 27 gennaiogiornata della memoria 2018, anche Genova ricorda e onora le vittime dell'Olocausto con una serie di incontri in più giorni e in diversi luoghi della città. In particolare venerdì 26 gennaio 2018, con una cerimonia ufficiale nella sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, dove i giovani degli istituti scolastici ricorderanno la shoah e verranno consegnate medaglie all'onore ai cittadini italiani deportati nei lager nazisti.

In occasione di sabato 27 gennaio 2018, al Teatro dell'Archivolto (spettacolo a pagamento, info e prenotazione: 010 6592216; scuola@archivolto.it), Giorgio Scaramuzzino invita a riflettere con il suo spettacolo Razza di italiani! Memorie di Ebrei nell’Italia fascista. 

Le iniziative sono a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti salvo diversamente specificato. Ecco i principali appuntamenti, da mercoledì 17 gennaio a domenica 25 febbraio 2018:

Mercoledì 17 gennaio

Giovedì 18 gennaio 

  • Alle ore 18 a Palazzo Ducale (Torre Grimaldina, Piazza Matteotti 9) inaugurazione delle mostre Segrete. Tracce di Memoria: Artisti alleati in memoria della ShoahPeace Project; Rompere l'indifferenza. Le mostre rimarranno aperte sino a sabato 3 febbraio (orari: da martedì a domenica 14.30-18.30, sabato 27 gennaio dalle 10 alle 18.30). Info e prenotazioni: 346 7336012, artcommissionevents@gmail.com.

Venerdì 19 gennaio

  • Alle ore 10 al Liceo classico D’Oria (Via Diaz 8) incontro con gli studenti delle consulte regionale e provinciale sulle tematiche della Shoah e delle leggi razziali. Relatore Claudio Vercelli, Istituto Studi Storici Salvemini di Torino. Info: 010 8331291, enrica.dondero@istruzione.it.

Domenica 21 gennaio 

  • Dalle ore 7 alle ore 17 a Palazzo Ducale (Sala Società Ligure di Storia Patria, Piazza Matteotti 9): Dall’alba al tramonto, lettura continua e integrale del libro Il giardino dei Finzi - Contini di Giorgio Bassani (Feltrinelli editore). Info: 010 8310748; info@centroprimolevi.it.
  • Alle ore 17.45Palazzo Ducale (Sala del Munizioniere, Piazza Matteotti 9): Le leggi razziali del 1938, con Francesco Cassata e Elena Mazzini, a cura del Centro culturale Primo Levi. Info: 010 8310748; info@centroprimolevi.it.

Lunedì 22 gennaio 

  • Alle ore 10.30 presso Calvari (Area ex Campo Concentramento - Ponte Coreglia): Commemorazione della partenza degli ebrei reclusi verso Auschwitz. A Coreglia Ligure (Piazza Nella Attias): Cerimonia della messa a dimora degli ulivi della Pace. Info: 010 5499523.

Da lunedì 22 gennaio a domenica 28 gennaio

  • Al Cinema Sivori (Salita S. Caterina 48r) Ciclo di film per le Scuole a cura del Centro culturale Primo Levi. Info: 800 931105, info@circuitocinemascuole.com.

Martedì 23 gennaio 

  • Alle ore 11 presso l'Aula del Consiglio Regionale (Via D’Annunzio 40) Seduta solenne dell’Assemblea Legislativa della Liguria. Saluti del Presidente Francesco Bruzzone; Oratore ufficiale Alberto Mieli. Premiazione dell’undicesima edizione del Concorso regionale 27 gennaio: Giorno della Memoria, rivolto agli istituti secondari di secondo grado della Liguria.
  • Alle ore 16.30 all'Archivio di Stato di Genova (Complesso Monumentale di Sant’Ignazio, Via Santa Chiara 28 r): conferenza di Giustina Olgiati Genova e gli Ebrei tra XII e XVIII secolo, a cura dell’Archivio di Stato. Info: 010 537561; www.asgenova.beniculturali.it; archigenovanews@gmail.com.

Da martedì 23 a venerdì 26 gennaio e da lunedì 29 a mercoledì 31 gennaio

  • Alle ore 10 presso il Teatro Cargo (Piazza Odicini 9) Spettacolo teatrale dedicato alle scuole Tra i vivi non posso più stare, a cura del Centro culturale Primo Levi. Info: 010 694240.

Da martedì 23 a venerdì 26 gennaio

  • Alle ore 10.30 al Teatro dell’Archivolto (Sala Mercato, Piazza Modena 3): Matinèe per le scuole (a pagamento) Razza di italiani! Memorie di Ebrei nell’Italia fascista di Giorgio Scaramuzzino a cura del Teatro dell’Archivolto. Info e prenotazione: 010 6592216; scuola@archivolto.it.

Mercoledì 24 gennaio 

  • Alle ore 19 presso La Claque (Teatro della Tosse, Vicolo San Donato 9) Spettacolo teatrale Questo è un uomo, questa una donna, a cura del Centro culturale Primo Levi. Info: 010 8310748; info@centroprimolevi.it.

Venerdì 26 gennaio

  • Cerimonia ufficiale a Palazzo Ducale (Sala del Maggior Consiglio), dalle 10.30. Oratore ufficiale: Fernanda Contri, presidente Emerito Corte Costituzionale.
    Programma: Premiazione del concorso provinciale Miur; I giovani ricordano la Shoah per gli Istituti Scolastici;  Consegna delle medaglie d’onore, concesse dal Presidente della Repubblica, ai cittadini italiani deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra e ai famigliari dei deceduti; Testimonianza di Gilberto Salmoni, presidente. Conduce Carla Peirolero.

Sabato 27 gennaio 

  • Nella Sala Consiliare del Comune di Casella, alle ore 11.30, appuntamento con Se questo è un uomo: letture, canti, testimonianze. Partecipa il coro di voci bianche I piccoli cantori di Casella diretti dal maestro Luca Dellacasa.

Domenica 28 gennaio

  • Alle ore 16.30 al Teatro Cargo (Piazza Odicini 9): spettacolo teatrale Tra i vivi non posso più stare, a cura del Centro culturale Primo Levi. Info: 010 694240.
  • Alle ore 21Palazzo Ducale (Sala del Minor Consiglio, Piazza Matteotti 9): Concerto per la Memoria 2018 dal titolo Tehillim - Il canto di Salomone Rossi. Ensemble Chiaroscuro a cura del Centro culturale Primo Levi. Info: 010 8310748; info@centroprimolevi.it.

Lunedì 29 gennaio 

  • Alle ore 15.30Palazzo Doria Spinola (Sala del Consiglio Metropolitano, Largo E. Lanfranco 1) Convegno La deportazione dei militari italiani nei lager nazistiPresiede Rosaria Pagano, relatori: Alberto De Bernardi, Maria Teresa Giusti e Nicola Labanca. Con l’intervento del Ministro della Difesa Roberta Pinotti. Info: 010 5576091.

Giovedì 1 febbraio 

  • Alle ore 9 presso il Liceo Scientifico Cassini (Aula Magna Via Galata 34) Ottanta anni dalle Leggi Razziali. Intervento di Piero Dello Strologo a cura a del Centro culturale Primo Levi. Info: 010 8310748, info@centroprimolevi.it.
  • Alle ore 17 a Palazzo Doria Spinola (Sala del Consiglio Metropolitano, L.go Lanfranco 1) Conferenza Ci hanno tolto le foglie e il cielo. Introduce Gilberto Salmoni, relatore Roberto Sinigaglia. Info: 010 5499523, mvbmk@libero.it.
  • Alle ore 17.30 presso Palazzo Ducale (Sala del Munizioniere, Piazza Matteotti 9) Monologo teatrale (prenotazione obbligatoria) Scalpicii sotto i platani - L’eccidio di Sant’Anna di Stazzema. Di e con Elisabetta Salvatori, Matteo Caramelli al violino. A cura di Art Commission. Info e prenotazioni: 346 7336012;artcommissionevents@gmail.com.

Domenica 4 febbraio

  • Dalle ore 16.30 alle ore 17 al Mu.MA (Museoteatro della Commenda di Prè, Piazza della Commenda) Spettacolo itinerante di letture, recitazione e musica sull’Omocausto e sulle principali deportazioni Parole d’inciampo, a cura di Arcigay Genova. Info: 347 0011818 www.omocausto.it; presidenza@arcigaygenova.it.

Martedì 6 febbraio

  • Alle ore 18.30 presso Teatro della Tosse (Piazza Negri 6) Presentazione del libro Questa sera è già domani, La storia romanzata di un giovane ebreo genovese durante la guerra di Lia Levi. Info: 010 8391513; info@cegenova.it.

Giovedì 8 febbraio 

  • Alle ore 9.30 all'Istituto Nautico San Giorgio (Aula Magna) in Calata Darsena: Conferenza dibattito riservata agli studenti delle IV e V classi degli istituti superiori di Genova e provincia. Presiede Giacomo Ronzitti: La grande Guerra e il contesto che generò i totalitarismi. Relatore Marcello Flores.
    1935-1938. Le leggi di Norimberga e le leggi per la difesa della razza: natura ed epilogo dell’ideologia nazista e fascista. Relatore Giovanni Gozzini.
    Populismi, sovranismi e nuovi fascismi nell’Europa contemporanea, con Relatore Alessandro Cavalli. Info: 010 5576091.
  • Alle ore 17.45Palazzo Ducale (Sala del Minor Consiglio, Piazza Matteotti 9): presentazione del libro Salvarsi-Gli Ebrei d’Italia sfuggiti alla Shoah 1943-1945 di Liliana Picciotto. Saranno presenti l’autrice e Francesco Cassata. Info: 010 8310748, info@centroprimolevi.it

Domenica 11 febbraio 

  • Alle ore 11 appuntamento presso il cimitero Monumentale di Staglieno: Messa a dimora di un ulivo in memoria di Anna Frank, a cura della Comunità Ebraica di Genova e della Onlus Scab Molassana. Info: 010 8391513, info@cegenova.it.

Lunedì 12 febbraio

  • Alle ore 10 alla Biblioteca De Amicis (Porto Antico di Genova, Magazzini del Cotone) Incontro per le scuole con Lia Tagliacozzo, autrice di libri per l’infanzia sul tema della Shoah, a cura della Comunità Ebraica di Genova e della Biblioteca Internazionale De Amicis. Info: 010 8391513, info@cegenova.it.

Martedì 13 febbraio

  • Alle ore 17.30 a Palazzo Ducale (Sala del Munizioniere): presentazione del libro L’infanzia nelle guerre del Novecento Il protagonismo dell’infanzia nelle guerre del Novecento costituisce una delle più significative novità del secolo di Bruno Maida. Info: 010 8391513,info@cegenova.it.

Giovedì 15 febbraio

  • Alle ore 16.30 presso Palazzo Doria Spinola, conferenza La Resistenza clandestina nei lager. Rischi e limiti di azione. Relatore Gilberto Salmoni, a cura di Aned. Info: 010 5576091, mvbmk@libero.it.
  • Alle ore 17.45 a Palazzo Ducale (Società Ligure di Scuola Patria): conferenza United States Holocaust Memorial Museum - La visita di un genovese a Washington di Beppe Manzitti. Info: 010 8310748, info@centroprimolevi.it.

Martedì 20 febbraio

  • Alle ore 19 a Palazzo Ducale (sala del Munizioniere): concerto Tehillim/ Steve Reich/Immagini e Suoni: Maurizio Ben Omar introduce il pubblico ad una chiave di lettura della partitura Performance visuale di Alessandra Cavalli e Nicolò Servi. Info: 010 8310748, info@centroprimolevi.it.

Giovedì 22 febbraio

  • Alle ore 14.30 al Liceo classico D’Oria un seminario di formazione rivolto a dirigenti scolastici, docenti, educatori, studenti: L’Italia e le leggi razziali. Relatore Alberto Cavaglion. Info: 010 8391513, info@cegenova.it.
  • Ore 17.30 presso la Comunità Ebraica di Genova (Sala Luzzati, Via Bertora 6): presentazione del libro Presidenti - Le storie scomode dei fondatori delle squadre di calcio di Casale, Napoli e Roma, di Adam Smulevich. Sarà presente l’autore. Info: 010 8391513; info@cegenova.it.

Domenica 26 febbraio 

  • Ore 17.30 a Palazzo Ducale, incontro e reading con musica dal vivo: Donne coraggio tra Shoah e Resistenza, in omaggio a Liana Millu a cura di Suq Festival e Teatro in collaborazione con Aned Genova, Comunità Ebraica di Genova e Istituto Ligure per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea. Info: 010 5702715; teatro@suqgenova.it.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.