Genova Mercoledì 15 novembre 2017

Convegno Spera: a Genova si parla di Africa

© pexels.com

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il Celivo al numero 010 5956815.

Genova - Sono tanti i progetti di solidarietà che collegano l'Italia all'Africa. Spesso, però, manca una sinergia tra le associazioni di volontariato, Ong, Onlus e Fondazioni che operano per dare una mano a chi è in difficoltà. Dal 2010 gli operatori si incontrano a Genova per fare rete e condividere i propri progetti nel corso del convegno SPeRa. La manifestazione è a cura del Consorzio SPeRA, che attualmente riunisce 40 associazioni impegnate in Africa.

Quest'anno l'appuntamento è per venerdì 17 e sabato 18 novembre, presso il Museo Teatro della Commenda di Prè, per parlare di solidarietà, progetti e risorse per l'Africa subsahariana. Questa ottava edizione del convegno nasce dalla collaborazione tra il Consorzio SPeRA, Medici in Africa, Celivo (Centro Servizi al Volontariato di Genova) e l’Università di Genova.

In programma nel corso delle due giornate ci sono quattro tavole rotonde, a cui è invitato chi ha redatto progetti negli ultimi anni. Venerdì 17 novembre si parte con l'incontro dal titolo Associazioni italiane, rapporto con il territorio e le istituzioni locali; moderano Cristina Koch (Yungar per la pace Onlus) e Pietro Pero (Tumaini Onlus).

Come ogni anno sono coinvolti anche gli studenti del corso universitario di Cooperazione internazionale allo sviluppo, che si concluderà nell’ambito del convegno Spera. Nato dalle precedenti edizioni del convegno SPeRA, il corso si concluderà nell’ambito del convegno stesso; durante la giornata del sabato saranno presentati i progetti di Cooperazione degli studenti. Le borse di studio erogate dall’Università di Genova e da alcune aziende italiane, destinate ai migliori progetti presentati, permetteranno agli studenti premiati un soggiorno di apprendimento in Africa, per seguire sul campo lo sviluppo del progetto.

«Quest'anno ci occuperemo del tema dell'emigrazione degli africani in Italia», spiega Edoardo Berti Riboli, presidente del Consorzio Spera, che continua: «Parleremo anche delle migrazioni interne, che sono molto comuni in Africa. E ancora, si discuterà sul rapporto sulle associazioni e gli studenti, che riguarda soprattutto le associazioni piccole, spesso poco propense a rinnovarsi rivolgendosi ai più giovani».

Ecco il programma completo del convegno SPeRA:

venerdì 17 novembre

  • ORE 9.30 Sala Colonne
    Edoardo Berti Riboli – Università di Genova, Medici in Africa e Consorzio SPeRA; Maria Paola Profumo – Mu.MA – Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni
  • Saluti delle autorità: Paolo Comanducci - Rettore Università di Genova, Autorità istituzionali
    Intervengono: Rappresentante D.G.C.S., Roberto Bongiorni - inviato del Sole 24 Ore – Conflitti e situazioni economiche africane, migrazioni interne ed esterne, Bruno Ferrea - ex gestore di progetti ONU in paesi disagiati, l’emigrazione vista da africani, espatriati o africani rimasti nel loro paese, Tarcisio Mazzeo – RAI – intervista a tre profughi
  • ORE 14.30 Sala Colonne
    TAVOLA ROTONDA: ASSOCIAZIONI ITALIANE, RAPPORTO CON IL TERRITORIO E LE ISTITUZIONI LOCALI
    MODERATORI: Cristina Koch - Yungar per la pace Onlus - e Pietro Pero - Tumaini Onlus
  • ORE 16.15 Sala Colonne
    TAVOLA ROTONDA: APPROVVIGIONAMENTO E TRASPORTO DEI MATERIALI; PROBLEMI ECONOMICI E BUROCRATICI
    MODERATORE: Filippo Pongiglione - Programma Sviluppo 76
  • ORE 15.30 Sala Mare
    TAVOLA ROTONDA: COLLABORAZIONI E RECIPROCITÀ TRA GLI STUDENTI E LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO
    MODERATORE: Marco Frascio - Università di Genova e Medici in Africa Onlus - e Silvana Dellepiane - Medici in Africa Onlus

sabato 18 novembre

  • ORE 9.15 Sala Colonne
    Saluti delle autorità
  • ORE 9.30 Sala Colonne
    CORSO DI COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO: PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DEGLI STUDENTI DELL’UNIVERSITÀ DI GENOVA
  • ORE 11.00 Sala Colonne
    TAVOLA ROTONDA: LA SOLIDARIETÀ OFFERTA E I REALI BISOGNI DEGLI STATI AFRICANI: COINCIDONO SEMPRE?MODERATORI: Mario Moneta - Promotrice delle Belle arti Liguria e un Rappresentante D.G.C.S. - Ministero per gli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
  • ORE 12.30 Sala Colonne
    CONCLUSIONE DEL CORSO DI COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO: ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO.

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

La prima pietra Di Rolando Ravello Commedia Italia, 2018 È un normalissimo giorno di scuola, poco prima delle vacanze di Natale, e tutti sono in fermento per la recita imminente. Un bambino, intento a giocare con gli altri nel cortile della scuola, lancia una pietra rompendo una finestra e ferendo lievemente... Guarda la scheda del film