Concerti Genova Giovedì 20 luglio 2017

Cresta 2017 ai Giardini Baltimora, tra concerti e performance teatrali

Giardini Baltimora
© mentelocale.it - Flickr.com

Genova - Al via dal 20 luglio al 6 agosto la quinta edizione di Cresta, il festival della creatività stanziale promosso dal Comune di Genova, che dalla prima edizione del 2013 ad oggi ha visto esibirsi in diverse zone della città, spesso poco conosciute o utilizzate, oltre 500 artisti coinvolgendo circa trentamila spettatori. Oltre trenta gli eventi per un’oasi estiva di creatività urbana.

Anche quest'anno Cresta vuole portare a Genova una serie di eventi culturali che troveranno spazio prevalentemente ai Giardini Baltimora. L’iniziativa è in collaborazione con il collettivo Arbusti e con la partecipazione dell’associazione Giardini di Plastica. La direzione artistica della rassegna è affidata alla rete Arbusti, la cui capofila è l’associazione Green Fog

«Il Festival Cresta – afferma l’assessore alla Cultura e alle Politiche per i Giovani Elisa Serafini – mette insieme creatività, giovani, musica, teatro, arte e riqualificazione ambientale e urbanistica, ingredienti tra loro sinergici che consentono alla città di sostenere, oltre che un evento, una reale valorizzazione di un difficile contesto urbano come i Giardini Baltimora. Iniziative come questa identificano il disegno che vogliamo per Genova: una città aperta ai giovani e alla creatività».

Tra le novità di quest’anno l’impianto audio installato ai giardini e presentato durante l’evento Io suono qui nel maggio scorso, un’installazione sonora permanente e interattiva in grado di creare realtà virtuali attraverso il suono e la musica. Sempre fra le novità anche il ponte immaginario con il Museo di Arte contemporanea di Villa Croce, che per giovedì 20 luglio propone Bad castle art fever, interventi di street art, concerti acustici e performing art correlati al programma della rassegna. Da non tralasciare, inoltre, gli eventi Arte Plastica, in orario preserale e finalizzati a una frequentazione diffusa e continuativa del parco, con performance di teatro e danza.

Un programma intenso quello dell’edizione 2017, con serate e organizzazioni differenti per dare un diverso colore all’atmosfera dei Giardini di Plastica. Quindici giorni tra concerti, performance teatrali e visive che avranno l’apice nelle serate di giovedì, venerdì e sabato, mentre gli altri giorni saranno dedicati agli spettacoli con minor impatto sonoro, nel rispetto degli abitanti del quartiere.

All'interno della rassegna, i festival della musica indipendente nazionale e internazionale come La notte Greenfog e Genova urla, che insieme rappresentano da un decennio l’underground di Genova, dal pop cantautorale all’alternative metalUga day, il festival dell'unione giovani artisti, kermesse che porta ai Baltimora una fusion di più arti; Improland Festival, l'espressione delle Improland sessions, jazz, contaminazione e improvvisazione che si svolgono durante l’anno al Teatro Altrove;  Spaccateatro, l’appuntamento con il teatro che fa emozionare, ridere e piangere. Inoltre Giardino elettronico, con Trasherz Lost in Art e Walk The Line, la scena hip hop e indie rock genovese con Madido/ Blaze hype, senza trascurare la cultura afro e le sue ramificazioni come: afro contemporaneo, hip hop, black culture, con la partecipazione dell’associazione italiana di Capoeira e rete Afronet.

Il programma nell’edizione 2017 si arrichisce con la festa Tutti Frutti Bash! The Wildest Rockin' Sur n'Swingin' Party in Town!, che propone un’immersione totale nell'atmosfera e nella musica degli Anni '50. Infine troviamo Guitar Praxis & The Acoustic Guitar Project, che presentano l’Expo Festival della chitarra di domani, con laboratori dedicati allo strumento e numerose esibizioni musicali; e con Radio Rimasto torna il rock alla vecchia maniera: dissacrante, divertente e senza freni! e il gruppo Spazio Lomellini 17, che porta in piazza i più talentuosi artisti legati al campo della fotografia, scultura e musica; e ancora, di grande rilievo, la serata A me MIG curata dal Mig (Musicisti indipendenti per Genova): dal busking al jazz per parlare di musica sotto tutti gli aspetti.

Oltre alle proposte artistiche curate da Arbusti, in collaborazione con le associazioni coinvolte, Cresta vuol dire anche poter degustare prodotti di qualità, bevande e prodotti biologici con un occhio di riguardo allo Street food locale, artigianato e art merchandising. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Potrebbe interessarti anche: , Electropark e la rinascita di Prè: 10mila giovani coinvolti in tre edizioni , Genova per Voi 2019: aperte le iscrizioni del talent per autori di canzoni , Festival Internazionale di Nervi 2019: biglietti, programma e come arrivare , A Genova il concerto-tributo a Fabrizio De André. Dori Ghezzi: «Sarà a settembre 2019» , Festival Internazionale di Nervi: programma e ospiti, da Giorgia a De Gregori

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.