Concerti Genova Lunedì 29 maggio 2017

I Giardini Luzzati compiono 5 anni: un mese di festa, tra musica e food

Giardini Luzzati

Genova - Tanti auguri Giardini Luzzati, buon compleanno. I Giardini Luzzati - Spazio Comune a Genova compiono cinque anni e per celebrare la ricorrenza (si) regalano una festa lunga un mese da condividere con chi vorrà partecipare come nella loro migliore tradizione. Cosa fare a Genova per far festa con i Giardini Luzzati - Spazio Comune? Da giovedì primo giugno a domenica 2 luglio musica, in programma cibo, arte, teatro e incontri. Oltre 70 appuntamenti, con la partecipazione di 28 partner cittadini che testimoniano la vocazione di luogo di condivisione e la capacità di fare rete del Ce.Sto a cui è affidata la progettazione e la cura dell’area. Il programma della festa targata Giardini Luzzati è anche un omaggio a Emanuele Luzzati, che il 3 giugno 2017 avrebbe compiuto 96 anni. Lo sguardo incessantemente creativo sulla realtà dell’artista che ha portato il nome di Genova nel mondo, è esempio per i Giardini a lui intitolati: la rigenerazione urbana avviene solo quando si è capaci di immaginare una realtà differente.

Veniamo al programma della festa lunga un mese ai Giardini Luzzati - Spazio Comune di Genova. Si partirà giovedì primo giugno e fino a domenica 4 giugno con la Sagra Caruggi e Lanterne (dalle ore 19 alle ore 23). Il Ce.Sto e il Tiflis organizzano la seconda edizione di questa sagra, in perfetto stile paesano, il cui menu sarà a base di acciughe fritte, farinata, buon vino biodinamico, birre artigianali. Alle ore 20 sarà il momento del Buskers Point in vico Mezzagalera; alle ore 22, in Area Archeologica il reading Consiglio di Volo Rock!, di e con Alessandra Racca, con le musiche dal vivo Donatella Guglielmetti e Chiara Maritano: ali, barattoli, chitarre, dadi giganti, voli e molto rock‘n’roll in questo spettacolo che è un inno grintoso alla leggerezza. 

Venerdì 2 giugno, alle ore 16 alle il laboratorio di Ripercussioni Sociali, che alle ore 21 presenterà il concerto Ritmiciclando: una realtà composta da musicisti, educatori e operatori sociali, accomunati da una intensa passione per la musica, non solo come momento di raccoglimento, studio e lavoro, ma anche e soprattutto come elemento aggregativo e dalle forti valenze sociali. Alle ore 18.30 andrà in scena il Coro della Maddalena, già insignito del premio La ragazza di Benin City (assegnato in passato, tra gli altri, a Roberto Saviano, Don Luigi Ciotti e Giusi Nicolini), attribuito ogni anno a persone o enti che si siano impegnati in azioni a favore dei migranti. Fondato a Genova nel 2014 dalla cantautrice Giua e dal poeta-chitarrista Pier Mario Giovannone, compagni nella vita e nel lavoro, il gruppo vuole l’armonia sociale e l’integrazione fra gli abitanti del quartiere della Maddalena, un’area della città vivace e multiculturale, ma attraversata anche da tensioni e disagi sociali. Il canto come mezzo d’espressione, come collante sociale e occasione di incontro per la complessità del tessuto sociale dell’intero quartiere. Ad armonizzare i brani è Stefano Cabrera, mentre a dirigere il coro sono Giua e la cantante Flavia Barbacetto.

Sabato 3 giugno, la Sagra Caruggi e Lanterne sarà in funzione anche a pranzo; dalle ore 10 alle ore 13 Chance Plus - Mercato, Nuove Comunità, Riciclo (in programma anche sabato 10 giugno): un grande mercato a cielo aperto che vedrà insieme i venditori di Corso Quadrio, riuniti sotto il progetto Chance del Comune di Genova, i Repessin di quartiere, librai e artigiani e uno speciale mercatino dei bambini. Alle ore 10.30 e alle ore 16 due visite guidate, a cura di Ferdinando Bonora, Esplorare e scoprire Genova, dall’Area archeologica dei Giardini Luzzati alla città, in giro tra vicoli e piazzette e Verso le origini: si esploreranno la Collina di Castello e dintorni; alle ore 15.30 il Torneo di Calcio del Centro Minori del Ce.Sto per autofinanziamento del Centro estivo 2017; dalle ore 16 alle ore 18 il laboratorio per bambini, a cura di Quelli che la raccontano, dal titolo Mega Gioco dell’Oca; alle ore 18.30 Aspettando il Festival della Poesia, a cura del direttore artistico Claudio Pozzani; alle ore 20.45 la proiezione della partita di calcio di UEFA Champions League Juventus - Real Madrid, alle ore 21 Nicolas Vigliotta presenterà lo spettacolo del comico genovese Daniele Raco a cui seguirà, alle ore 22.30 il concerto di Daniele Franchi e Rodrigo Brito.

Domenica 4 giugno, ultimo giorno della Sagra Caruggi e Lanterne. Il programma della festa ai Giardini Luzzati di Genova partirà alle ore 10.30 (replica anche alle ore 18) con nuove visite guidate a cura di Ferdinando Bonora, Esplorare e scoprire Genova, dall’Area archeologica dei Giardini Luzzati alla città, in giro tra vicoli e piazzette e Verso le origini: il titolo di questo appuntamento è Su e giù per Genova e Roma; alle ore 16.00 orienteering archeologico per famiglie, a cura di Barbara Strano, di Cooperativa Archeologia (info e prenotazioni 335 1278679). Molto spesso una città la si vive ma non la si conosce interamente. Scoprire Genova con l’orienteering archeologico darà la possibilità di conoscere la storia della propria città giocando: il percorso inizierà dall’Area Archeologica Giardini Luzzati, scoprendo quanto la Genova romana abbia influenzato la città medievale. Si formeranno delle squadre e, mappe di orienteering alla mano, si partirà alla ricerca delle torri cittadine, attraverso il dedalo dei vicoli del centro storico. Dalle 17.30 alle 21.30 balli di piazza per la festa conclusiva di Caruggi e Lanterne; alle ore 18.30 la proiezione del documentario Opre Roma, di Paolo Bonfanti: racconta le origini, la storia, gli usi e i costumi del popolo Rom ma anche l'esperienza diretta di alcune persone che a questo popolo appartengono. Si parla della storia, dell’arte, della musica, della cultura Rom ma anche di ciò che significa essere Rom nella quotidianità della vita. Alle ore 20 tutti i soci tesserati dei Giardini Luzzati sono invitati per la cena di piazza a conclusione della giornata.

Lunedì 5 giugno, alle ore 19, il Teatro della Tosse presenterà Buon compleanno Lele!: andrà in scena lo spettacolo a ingresso libero Canta canta cantastorieChi non conosce le avventure de La Gazza Ladra, La Tarantella di Pulcinella e Alì Babà? Le tre storie non sono altro che filastrocche popolari reinventate con garbo e ironia da Emanuele Luzzati, sui ritmi di una ballata in chiave moderna. I protagonisti sono tra i suoi personaggi preferiti e per questo ritornano in molte sue realizzazioni.

Martedì 6 giugno, alle ore 18.30 il dibattito pubblico, a cura del Ce.Sto, sulle imminenti elezioni amministrative: i candidati al Municipio I Centro Est Antonella Da Vite, Roberto Schenone, Luca Curtaz, Paola, Bellotti, Andrea Carratù, Cristina Tedeschi commenteranno le interviste ai candidati sindaci invitati a rispondere a cinque domande (interviste a cura di Hira Grossi) sui temi di maggior interesse per il territorio. Alle ore 18 aperitivo messicano e alle ore 20 la musica dei busker.

Mercoledì 7 giugno, dalle ore 16 alle ore 18, la festa della Scuola Garaventa Gallo Baliano; alle ore 17 il laboratorio per bambin di Quelli che la raccontano, dal titolo Il trucco per la festa e un ballo da giocare. Nel corso della festa è prevista anche l’esibizione della Piccola Orchestra Don Gallo, a cura di Echo Art. Alle 18.30, in programma Due anni di piazza Rostagno, in collaborazione con L’Archivio dei movimenti: il racconto di Macondo, di cui fu principale promotore Mauro Rostagno, attraverso testimonianze di varie generazioni, su ispirazione di letture e filmati. Alle ore 21 andrà in scena il concerto di musica Folk con Reddy Fly + Fat Buffalo.

Il programma del mese di festa ai Giardini Luzzati - Spazio Comune proseguirà giovedì 8 giugno con, alle ore 18.30, un incontro promosso da Corrente Umanista Socialista e il giornale La Comune: Isis: un attacco all’umanità, insieme possiamo difenderci. Alle ore 20 spazio alla Cena degli Chef a base di moules et frites. Venerdì 9 giugno, alle ore 18.30, sarà a volta dell'aperitivo di autofinanziamento di Liguria Rainbow, con la musica dei busker. Alle ore 21 Grande Karaoke di PiazzaSabato 10 giugno, dalle ore 10 alle ore 13, tornerà Chance Plus- Mercato, Nuove Comunità, Riciclo e dalle ore 10 alle ore 16 toccherà al Compleanno dell’Orto Sociale Luzzati, con laboratori. Alle ore 10.30 e poi alle ore 16 appuntamento con nuove visite guidate a cura di Ferdinando Bonora Esplorare e scoprire Genova, dall’Area archeologica dei Giardini Luzzati alla città, in giro tra vicoli e piazzette e Verso le origini: il titolo di questo appuntamento è Intorno alle mura del Barbarossa.

Dalle ore 16 e fino alle ore 19 sabato 10 giugno e dalle ore 11 fino alle ore 22 domenica 11 giugno, per due giorni moltissimi gli appuntamenti in programma a cura del Festival della Poesia che qui propone il progetto di collaborazione con il Festival de poésie Voix Vives, de Méditerranée en Méditerranée: venti poeti di paesi che si affacciano sul Mediterraneo si alterneranno sul palcoscenico per presentare letture e performance. Si parte con Poesicales, lo spettacolo inaugurale di poesia e musica con i poeti e musicisti Nurduran Duman (Turchia), Tahel Frosh (Israele), Pilar Gonzalez España (Spagna), Yvon Le Men (Francia), Rachida Madani (Marocco), Amos Mattio (Italia), Abdelwahab Melaoueh (Tunisia), Reza Afchar Naderi (Francia / Iran), Benalicia Lucas Wilferd (Messico), Claudio Pozzani (Italia), Stefano Raimondi (Italia), Habib Tengour (Algeria), Agim Vinca (Kosovo); Interventi musicali di: Fabio Giorgy (fisarmonica), Enrico Testa (chitarra). Presenta Claudio Pozzani, lettori Andrea Gado, Barbara Garassino, Ludovica Montesano e Federico Pasquali (programma completo delle due giornate sul sito del Festival della Poesia).

Sabato 11 giugno, alle ore 21.30, tra i concerti a Genova, da segnare il Gnu Quartet in concerto in area archeologica con Ilaria Servi ai tessuti aerei. Musica, arti acrobatiche e reperti del I secolo in un affascinante dialogo fra storia e contemporaneità. Il Gnu Quartet presenterà brani tratti dal nuovo lavoro discografico Untitled senza rinunciare a qualche cover d'eccezione dal vasto repertorio. Alle ore 23 lo spettacolo Fuoco retrò, a cura di Associazione Sarabanda, di e con Compagnia Retrò. Grandi effetti di fuoco realizzati con elementi semplici e attrezzi artigianali; uno spettacolo poetico e pericoloso, frutto di una lunga ricerca sull’uso di tecniche e materiali, che trasporta il suo pubblico in un’atmosfera senza tempo. Ingresso con consumazione obbligatoria a 7 Euro

Domenica 11 giugno, alle ore 11 (partenza tour da Area Archeologica Giardini Luzzati) per EnjoyGenova Memorie dal sottosuolo: ArcheoMetro. Ritorna l’appuntamento con le memorie dal sottosuolo. La storia perduta della Genova archeologica, ritrovata attraverso gli scavi archeologici e ora visibile nelle stazioni della metropolitana grazie ad ArcheoMetro, ossatura portante del Museo Archeologico Diffuso di Genova. Cooperativa Archeologia ha eseguito gli scavi archeologici lungo tutta la tratta metropolitana, sotto la direzione della Soprintendenza Archeologia della Liguria, AMT e Comune di Genova. Memorie dal Sottosuolo è una proposta nata per raccontare questa parte di storia perduta e poi ritrovata in occasione dei lavori per lo sviluppo di una nuova città (per info e prenotazioni 335 1278679). Alle ore 16, spazio alla visita guidata a cura di Ferdinando Bonora Esplorare e scoprire Genova, dall’Area archeologica dei Giardini Luzzati alla città, in giro tra vicoli e piazzette e Verso le origini. Titolo dell’incontro Dopo le bombe del 1684.

Mercoledì 14 giugno sarà in programma la Festa del Volontariato, realizzata da Ce.Sto, col sostegno di Celivo. Giovedì 15 giugno, alle ore 18, in collaborazione con Università di Genova, l’incontro Between walls and hot spots: pratiche di attraversamento. Il programma del mese di festa ai Giardini Luzzati - Spazio Comune andrà avanti domenica 18 giugno: alle ore 22.30 il concerto in collaborazione con Help Code, de Il Genio (noti al grande pubblico per il brano Pop Porno), preceduti da Nugs. Il ricavato dell’evento finanzierà il progetto Aggiungi un pAsto a tavola, iniziativa benefica a favore del servizio mensa scolastica di Acquasanta Terme, uno dei paesi maggiormente colpiti dai terremoti che hanno colpito il centro Italia. 

Da lunedì 19 a venerdì 23 giugno una settimana di iniziative fra mostre, sport, cibo e dibattiti, in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato (programma in via di definizione). Venerdì 23 e sabato 24 giugno il mese di festa ai Giardini Luzzati - Spazio Comune vedrà due giorni dedicati alla prima edizione del Festival della genovesità, realizzato in collaborazione con Associazione Che l’inse, con musica, street food zeneise, visite ai caruggi in dialetto, tornei di cirulla, comicità e non solo.

Sabato primo luglio, dalle ore 19, in programma una serata realizzata in collaborazione con Eutopia Ensemble e Deos: Archeological Sextet, un'esperienza tra linguaggi contemporanei e storia antica che vedrà esibirsi insieme al gruppo di danza contemporanea Deos, compagnia in residenza artistica al Teatro Carlo Felice di Genova l’ensemble strumentale Eutopia Ensemble. Il coreografo della compagnia Giovanni di Cicco elaborerà una coreografia originale che sei ballerini danzeranno sul brano di Steve Reich Double Sextet, brano vincitore del Pulitzer Prime per la musica nel 2009. Steve Reich inoltre quest'anno compie 80 anni e questa performance vuole anche essere un omaggio ad un grande compositore del nostro tempo.

Domenica 2 luglio l'appuntamento conclusivo: Mojotic e Giardini Luzzati - Spazio Comune presentano l’unica data italiana di Bear's Den è a Genova, ai Giardini Luzzati. Andrew Davie e Kevin Jones sono i Bear's Den, una band che secondo molti rappresenta il ritorno alla grande del folk rock brit in auge qualche tempo fa. All'attivo dal 2012, in tour come spalla a Mumford and Sons e Daughter, hanno pubblicato due album Islands e nel 2016 Red Earth & Pouring Rain.

La festa lunga un mese per i cinque anni dei Giardini Luzzati - Spazio Comune parla non soltanto di musica, cibo e spettacoli, ma anche di un impegno portato avanti giorno per giorno. I principali obbiettivi raggiunti fino ad ora - fa sapere l'organizzazione - sono la rivitalizzazione di uno dei punti nevralgici del centro storico valorizzando l’aggregazione sociale di diverse fasce d’età con iniziative di tipo ludico - culturale, con una particolare attenzione alla copertura di tutte le fasce orarie e non solo quella serale. L’idea è quella di creare uno spazio ospitale di cittadinanza attiva, composto attualmente da due piazze (i Giardini Luzzati e piazzetta Mauro Rostagno), un'area archeologica, un orto urbano, un campo da calcio e un circolo in grado di accogliere nuovi e vecchi cittadini, insieme, turisti, giovani, adulti e anziani mediando fra posizioni e gusti talvolta contrapposti, facendo delle differenze una possibilità di arricchimento. Una sfida ambiziosa che attualmente si traduce in circa 100.000 presenze all’anno: una finestra sempre aperta sulla città, un palcoscenico attivo 365 giorni all’anno con un rapporto diretto e continuo con le persone. Nel 2016 Ce.Sto Onlus, Cooperativa Archeologia, Fondazione Luzzati - Teatro della Tosse Onlus hanno partecipato e vinto insieme il bando comunale triennale di gestione dell’intero complesso.

Potrebbe interessarti anche: , Rovazzi: il nuovo video Faccio quello che voglio ambientato anche a Genova , Goa Boa 2018 a Genova: programma concerti, biglietti e orari , Lilith Festival 2018 al Porto Antico: il programma, contro la violenza sulle donne , Niente Festival Cresta 2018 ai Giardini Baltimora: «Nessuno ci ha detto nulla» , Villa Bombrini Estate V!va 2018: programma, concerti ed eventi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Overboard Di Rob Greenberg Commedia U.S.A., 2018 Leonardo è un playboy messicano egoista e viziato, nonché uno degli uomini più ricchi del suo paese. Kate, invece, è una mamma single con tre figli e per sbarcare il lunario è costretta a fare le pulizie sul lussuoso... Guarda la scheda del film