Genova Giovedì 29 dicembre 2016

Genitori, figli e adolescenza: come affrontarla?

Adolescenza
© pixabay.com

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il Celivo al numero 010 5956815.

Genova - Prima sono piccoli e indifesi. A loro insegnamo la vita e l'amore. Li proteggiamo, perché per loro ci siamo solo noi, i genitori. Poi le cose cambiano: i figli crescono e arriva un momento davvero difficile da affrontare per una mamma e per un papà: l'adolescenza.

Non riconoscere più i propri figli, non sapere come affrontarli e come guidarli: un gruppo di genitori genovesi, però, non si è dato per vinto e ha fondato un'associazione che si occupa proprio del rapporto con i ragazzi. I volontari di GenitoriInsieme cercano di affrontare i problemi che molti adolescenti - ma anche chi ha qualche anno in più - si trovano ad affrontare: l'abuso di alcol, di stupefacenti, ma anche le dipendenze emergenti: il gioco d'azzardo, il bullismo e l'uso pericoloso di internet.

I genitori si incontrano settimanalmente in gruppi di auto-mutuo aiuto per condividere le esperienze, confrontarsi e darsi un sostegno reciproco. «Attualmente nella Città Metropolitana esistono 16 gruppi; ognuno è composto da una decina di famiglie», spiega Attilio Traverso, presidente dell'associazione, che continua: «i gruppi si incontrano una volta alla settimana per circa un'ora e mezza. A condurre il gruppo è un facilitatore: non un terapeuta, ma un operatore sociale, oppure un genitore che ha già affrontato il percorso, ottenendo risultati positivi, e che è pronto a restituire ciò che ha ricevuto alle nuove famiglie in difficoltà».

Appena entrano in contatto con l'associazione, i genitori hanno la possibilità di condividere i loro problemi: «Così nasce in loro una nuova coscienza della propria condizione e una maggiore consapevolezza. Poi arriva il momento del cambiamento, che porta ad acquisire la capacità di dire un no positivo ai propri figli, abbandonando l'accondiscendenza».
In questo modo è possibile riscoprire risorse che non si sapeva di avere, recuperando la propria autostima e l'autorità perduta. Lo scopo è quello di migliorare il proprio rapporto con i figli, aiutandoli a diventare persone responsabili e autonome.

Ogni anno l'associazione organizza corsi di sensibilizzazione all'approccio dell'auto-mutuo aiuto, aperti alle famiglie e a chiunque sia interessato. Si tratta di 7 incontri (la mattina, dalle 9 alle 12.30), dal 28 gennaio al 18 marzo 2017, presso l'Istituto Pavoniano Fassicomo (a Genova, in via Imperiale 41). Il corso è gratuito. Per avere maggiori informazioni e iscriversi basta consultare il sito dell'associazione GenitoriInsieme.

GenitoriInsieme lavora in sinergia con altre associazioni, ma anche con le strutture sanitarie e di pubblica sicurezza.
La sede dell'associazione
si trova in corso De Stefanis 8. Per informazioni chiamare il numero 380 4607969.

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Un piccolo favore Di Paul Feig Drammatico 2018 Ho bisogno di un piccolo favore. Mi puoi prendere Nicky a scuola? È questa la semplice, comune richiesta che l'affascinante Emily fa alla sua nuova amica Stephanie, prima di sparire senza lasciare traccia. Mamma single tuttofare, vlogger per passione... Guarda la scheda del film