Libri Genova Palazzo Ducale Giovedì 10 novembre 2016

Roberto Saviano a Genova presenta il suo nuovo libro

di
Roberto Saviano
© GIO_LE / Shutterstock.com

Genova - Maraja, Pesce Moscio, Dentino, Lollipop, Drone: soprannomi innocui di una giovinezza che del futuro intravede solo la possibilità di conquista di denaro e potere. Ragazzini pronti a mettere sul tavolo tutto, anche la vita. Roberto Saviano torna in libreria con La paranza dei bambini (Feltrinelli Editore, 352 pagine, acquista La paranza dei bambini su Ibs), il suo nuovo romanzo.

L'autore di Gomorra, bestseller tradotto in più di 50 Paesi, sabato 3 dicembre, ore 21, sarà ospite di Palazzo Ducale (Salone del Maggior Consiglio), a Genova. In dialogo con lui Michele Vaccari.
Le modalità per accedere all'evento e per le prenotazioni saranno pubblicate, a partire da lunedì 21 novembre, sul sito di Palazzo Ducale.

Con La paranza dei bambini Roberto Saviano - che dal 2006 è costretto a vivere sotto scorta - torna a parlare di dinamiche da sempre al centro della sua attenzione. Storie di ragazzini già adulti; storie immaginate, ma che affondano le radici in una realtà cruda. Armi, violenza, soldi e potere sono parole di un linguaggio che, troppo spesso, non lascia via di uscita.

Roberto Saviano, napoletano classe 1979, è esploso nel 2006 con Gomorra, il libro con il quale ha portato all'attenzione del grande pubblico la complessa realtà della Camorra e da cui sono stati tratti anche uno spettacolo teatrale e un film. Collaboratore di diversi giornali e vincitori di svariati riconoscimenti, Saviano, insieme a Fabio Fazio, è stato volto e mente anche di programmi televisivi come Vieni via con me e Quello che (non) ho. Tra le sue pubblicazioni La bellezza e l’inferno (Mondadori, 2009) e La parola contro la camorra (Einaudi, 2010).

Genova lo ha visto più volte ospite: come nel 2011, in occasione della presentazione di Vieni via con me (Feltrinelli), il libro che raccoglie i monologhi della trasmissione condotta al fianco di Fazio. Nello stesso anno Roberto Saviano ha ricevuto la laurea honoris causa in Giurisprudenza presso l'Ateneo genovese. «Genova per me è una città che significa molto. Mia madre è ligure e fin da piccolo ho immaginato la città, il porto, l'arsenale della Spezia», ha dichiarato in quell'occasione.

Nel 2013 centinaia di persone si sono messe in coda per la presentazione del libro-inchiesta sulla cocaina Zero Zero Zero: «Nonostante le difficoltà, vivere sotto protezione mi ha aiutato. Non so se avrei avuto la stessa visibilità e il pensiero di mutare le cose, potendole condividere con il pubblico», ha detto al folto pubblico genovese, tra cui c'era anche Don Andrea Gallo.

Potrebbe interessarti anche: , Mizar, la boutique corsara di libri torna al Luzzati Lab , Marco Balzano per Incipit Festival: dal romanzo Resto qui all'eredità di Calvino , Maggiani: «In quest’epoca più di umori che di sentimenti, ho deciso di parlare di amore» , Cingolani, robot e uomo: siamo pronti ad affrontare questa convivenza? L'intervista , Book Pride 2018 a Genova, libri e incontri con lo sguardo rivolto alla città. L'intervista a Vasta

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Mathera Di Francesco Invernizzi Documentario Italia, 2018 Mathera è un film documentario dedicato alla Capitale della Cultura 2019. Voci autorevoli del mondo della storia dell’arte e dell’architettura si alternano alle testimonianze di chi ha scelto di vivere nei Sassi o di lavorarci. Ne emerge un quadro... Guarda la scheda del film