Genova Lunedì 1 agosto 2016

Volontari tutto l'anno per aiutare Abeo

Volontariato
© shutterstock

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il Celivo al numero 010 5956815.

Genova - Abeo (Associazione ligure Bambino Emopatico ed Oncologico) è un'associazione di volontari fondata a Genova nel 1982 da un gruppo di genitori e di medici. I volontari assistono i bambini affetti da patologie onco-ematologiche e le loro famiglie, spesso provenienti da regioni lontane, in modo che la permanenza durante il periodo di cura sia la meno disagevole possibile.

L’associazione opera all’interno dell’Istituto Gaslini, per mantenere un contatto diretto con i genitori dei bambini ricoverati e con i medici che li curano: lo Sportello Accoglienza gestito dall’associazione si trova all’ingresso del reparto di onco-ematologia.

Ma c'è anche una serie di appartamenti che vengono assegnati alle famiglie che vengono da fuori Genova e hanno difficoltà economiche. Gli spazi si trovano a Villa Canepa, presso le Suore Minime del Sacro Cuore, in via Redipuglia, a pochi passi dal Gaslini (sette piccoli appartamenti più una sala giochi e un bel giardino).

La scorsa primavera è nata la Casa dei Capitani Coraggiosi, che si trova presso il Sorriso Francescano, in via Riboli 20: «Il progetto è stato realizzato grazie alla generosa donazione da parte di Fernanda Giavarini, vedova del comandante Fioravante Sbragi e mamma di Carlo, pilota come il papà e scomparso prematuramente in un incidente aereo. Abeo ha potuto realizzare otto mini appartamenti con una grande zona comune», spiega Isabella Mangini, vice presidente dell’associazione e responsabile dei volontari.

Abeo Liguria interviene in appoggio alle famiglie dei bimbi in cura anche con aiuti finanziari, nei casi più urgenti: non tutte le famiglie che si trovano ad affrontare un lungo periodo di malattia sono in grado di fronteggiare le spese che esso comporta. In accordo con i servizi socio-sanitari dell'Ospedale Gaslini, Abeo fornisce un contributo a chi è in difficoltà.

Le attività dell’associazione sono molte. Tra queste, l'animazione e l'intrattenimento nei reparti di degenza e nella case di accoglienza, e poi l’assistenza domiciliare: «Un’equipe di medici e di infermieri cura i piccoli pazienti direttamente nelle loro case. Per i bimbi i vantaggi psicologici sono molti. Per noi è importante migliorare la qualità della loro vita».

Nel periodo estivo, però, anche i volontari vanno in vacanza, per questo c'è bisogno di aiuto: «I nostri aspriranti volontari seguono prima un corso di formazione e un incontro con il nostro psicologo», spiega Mangini, «D'estate, però, è possibile comunque rendersi utili aiutando nelle pulizie delle case di accoglienza e prestando servizio come autisti dei nostri pulmini, che accompagnano i bambini a fare le visite mediche, oppure a fare una passeggiata per svagarsi un po' nel periodo delle cure».

Poi, tra settembre e ottobre, avrenno inizio i nuovi corsi per diventare volontari Abeo: per avere maggiori informazioni basta contattare l'associazione al numero 010 3073659, o scrivendo a info@abeoliguria.it.

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il testimone invisibile Di Stefano Mordini Thriller 2018 Adriano Doria è "l'imprenditore dell'anno" nella nuova Milano da bere. Guida una BMW, porta al polso un Rolex vistoso, ha una moglie e una figlia adorabili e un'amante bella come Miss Italia. Ma ora si trova agli arresti domiciliari, accusato di... Guarda la scheda del film