Genova Sabato 14 maggio 2016

Aido: Pedalando col cuore sulla Sopraelevata

Nel video: il cortometraggio E la vita continua, di Pino Quartullo
© shutterstock

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il Celivo al numero 010 5956815.

Genova - Aido (Associazione Italiana Donazione Organi, Tessuti e Cellule) da circa quarant’anni cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delle donazioni e dei trapianti in Liguria.

La giornata di domenica 29 maggio sarà tutta improntata sul volontariato e la solidarietà, in occasione della Giornata nazionale della donazione e del trapianto. La sezione genovese di Aido, in collaborazione con Celivo, ha organizzato due eventi per coinvolgere tutti, grandi e piccini, uniti nello slogan: donare e ricevere sono due facce della stessa medaglia.

Il 29 maggio, dalle 9 alle 12.30, si terrà invece la settima edizione della pedalata non competitiva Pedalando col cuore, con partenza a Boccadasse a Struppa. «I ciclisti potranno provare l'emozione di una pedalata sulla Sopraelevata», spiega Francesco Avanzini, presidente della Sezione Provinciale di Aido Genova, che continua: «Dopo la partenza da Boccadasse si arriva a Sampierdarena, e da lì si imbocca la Sopraelevata, percorrendola interamente su due ruote, fino a piazzale Kennedy. Si prosegue poi attraverso Brigate Partigiane fino a Brignole, e oltre nella Val Bisagno, fino a raggiungere il ponte Nicholas Green»

Il ponte Nicholas Green è dedicato al bambino di sette anni che, nel 1994, fu vittima di una sparatoria: mentre viaggiava sulla Salerno-Reggio Calabria con i genitori, la loro macchina fu scambiata per quella di un gioielliere. La famiglia su vittima di una rapina. Nicholas, colpito da un proiettile, perse la vita pochi giorni dopo. I suoi genitori decisero di donare i suoi organi, che salvarono la vita a sette bambini.

Per avere ulteriori informazioni su Pedalando col cuore basta chiamare il numero 010 5552301.

Sempre domenica 29, ore 21, presso il Circolo Arci di Pino Sottano, in salita di Pino Sottano 8, una serata di presentazione dell’associazione. Durante l'incontro verranno letti brani, accompagnati dalla musica, inerenti al tema donare e ricevere.

Ma gli appuntamenti targati Aido non finiscono qui: mercoledì 18 maggio, presso la sala del Municipio IV Media Val Bisagno, in piazza dell’Olmo, ore 17, l'incontro dal titolo Donazione: testimonianze ed esperienze. Racconti di donazione e trapianto. Insieme alle riflessioni di chi racconterà la propria esperienza, verrà proiettato il cortometraggio E la vita continua, diretto da Pino Quartullo, con Cesare Bocci, Saverio Deodato, Pietro De Silva, Andrea Dianetti, Ludovico Fremont, Laura Lattuada, Francesco Pannofino, Emanuela Rossi, Ricky Tognazzi, Paolo Triestino.

Giovedì 26 maggio, ore 17, presso il Municipio III Bassa Val Bisagno di piazza Manzoni 1, una serata a cura dell'associazione Aitf (Associazione Italiana Trapiantati di Fegato): i volontari Aido interverranno per parlare delle novità sulla possibilità di esprimere la volontà di donare gli organi: l'ufficio dell'anagrafe del Comune di Genova può raccogliere e registrare la dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti in occasione del rilascio o del rinnovo della Carta d'identità, a seguito degli interventi normativi in materia e, per coloro che lo richiedono, questa volontà può essere indicata sul documento di identità.

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Dark Hall Di Rodrigo Cortés Fantastico U.S.A., 2018 Kit, ragazza difficile e problematica, viene mandata nella misteriosa Blackwood Boarding School, gestita dall'eccentrica preside Madame Duret. Esplorando i corridoi della scuola, Kit e le sue compagne di classe scopriranno che l'edificio nasconde un antico... Guarda la scheda del film