Weekend Genova Martedì 26 aprile 2016

EvasiOne: Escape Room tra enigmi e sorprese alla Foce

© shutterstock

EvasiOne - Escape Room

Via Volturno, 19r (vicino piazza Paolo da Novi) - Genova
Telefono: 329 2443797.
Mail
Pagina Facebook

Giorni e orari di apertura: tutti i giorni dalle 12 alle 24.

Genova - Entrare è facile, uscire un po' meno. Negli Stati Uniti, in Asia e nell'Est Europa è esploso da anni un nuovo passatempo: l'Escape Room. Anche l'Italia ha scoperto questo nuovo modo di divertirsi, e Genova non è rimasta a guardare. Vediamo come.

A due passi da piazza Paolo da Novi, precisamente in via Volturno 19r, c'è EvasiOne. Due stanze, la Horror e la Locked, e un unico obiettivo: risolvere enigmi e rebus per trovare la via d'uscita. Il tempo scorre e l'ansia fa il resto. Questi sono i due ostacoli maggiori. Si deve uscire in 60 minuti.

Vi ritrovate chiusi in una stanza, con la luce soffusa. Una mente diabolica vi ha rinchiuso in un luogo di sequestro o di torture, privandovi della vostra libertà. Per ottenerla, dovete spremere le vostre meningi. Nessuno ve la regalerà. Sieti circondati da oggetti: alcuni utili per scoprire codici e trovare soluzioni, altri ingannevoli. Intorno a voi, chiavi nascoste e lucchetti.

Non si tratta di un videogame. I joistick non c'entrano nulla, perché i protagonisti siete proprio voi. Si può giocare da soli o con i vostri compagni d'avventura (massimo sei persone per stanza). Immersi tra misteri e rompicapo, dimenticate i tanto amati tablet e smartphone. Qui bisogna far lavorare il cervello: solo l'ingegno e le capacità cognitive possono segnare la via di fuga. Ogni tanto qualche aiutino. Basterà? In pochi portano a termine la missione.

«Volevamo creare qualcosa di diverso - affermano Federico Lilliu, e Massimo e Andrea Margiotta, ideatori di EvasiOne - Il fenomeno Escape Room funziona molto bene in tutto il mondo. Non siamo gli unici in questa città, ma abbiamo puntato sui dettagli».

Le due stanze sono studiate nei minimi particolari: dall'ambientazione agli enigmi da risolvere. Tutto è creato artigianalmente, rendendo l'atmosfera il più realistica possibile. «Abbiamo ideato un forte impatto all'ingresso, che la gente non si immagina - continuano - L'obiettivo è far vivere alle persone delle emozioni che portino in un'altra dimensione».

Durante i 60 minuti per uscire, si subisce una sorte di evoluzione. Si parte pensando di fare un gioco, poi subentrano competizione e spirito di sopravvivenza. Non si perde più il contatto con l'obiettivo da raggiungere. «Prima di entrare, ognuno si crea un'immagine personale della Horror e della Locked - concludono i titolari - Per questo motivo ci si sente spaesati. E poi ogni giocatore racconterà un viaggio diverso. In futuro vogliamo portare degli aggiornamenti, magari aggiungendo altre stanze».

Non ci sono limiti di età. I bambini sotto i 12 anni possono entrare accompagnati da un adulto, mentre per i partecipanti sotto i 18 anni è necessario che un genitore o un tutore legale firmi un’autorizzazione a partecipare. La Horror Room è consigliata ad un pubblico maggiore di 14 anni, ed è sconsigliata alle persone facilmente impressionabili.

Le squadre devono essere composte da un minimo di due giocatori fino a un massimo di sei, e il costo per un'ora è di 60 Euro totali, da dividere tra i partecipanti indipendentemente dal numero di player.

È possibile prenotare le stanze sul sito di EvasiOne, oppure telefonando al 329 2443797. Lo staff può anche essere contattato anche tramite e-mail: info@evasi-one.it. Per foto e curiosità, c'è anche la pagina Facebook.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

L'apparizione Di Xavier Giannoli Drammatico Francia, 2018 Vincent Lindon è Jacques, un famoso reporter di guerra che viene inaspettatamente reclutato dal Vaticano per indagare su un’apparizione avvenuta in un villaggio della Francia. Anna, orfana e novizia, afferma di aver visto la Vergine Maria. Lo straordinario... Guarda la scheda del film