Mostre Genova Palazzo Ducale Domenica 3 aprile 2016

Alfons Mucha e l'Art Nouveau in mostra a Palazzo Ducale

di

Genova - La mostra Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau arriva a Genova, dopo il successo della tappa milanese a Palazzo Reale. Da sabato 30 aprile a domenica 18 settembre, Palazzo Ducale ospita opere di Alfons Mucha e propone al pubblico un percorso variegato e complesso, che ricostruisce il gusto elegante, prezioso e sensuale dell’epoca.

Lo fa con creazioni, arredi e opere d’arte decorativa di artisti e manifatture europei, attivi nello stesso periodo storico. Il nucleo principale della mostra è costituito da 120 opere di Alfons Mucha (1860-1939), tra affiches e pannelli decorativi provenienti dalla Richard Fuxa Foundation.

L’artista ceco è stato uno dei più significativi interpreti dell’Art Nouveau, divenendo ben presto il promotore di un nuovo linguaggio comunicativo, di un’arte visiva innovativa e potente: le immagini femminili dei suoi poster, fortemente sensuali e cariche di erotismo, entro precise composizioni grafiche, erano molto diffuse e popolari e, ancora oggi, guardando i suoi manifesti pubblicitari, si può riconoscere subito il gene artistico di Mucha.

Lo Stile Mucha, unico e riconoscibile, si è dimostrato adatto per essere applicato a diversi contesti: poster, decorazione d’interni, pubblicità per qualsiasi tipo di prodotto, illustrazioni e addirittura produzioni teatrali, design di gioielli e opere architettoniche.

Le opere dell'artista ceco sono affiancate da una serie di ceramiche, mobili, ferri battuti, vetri, sculture e disegni di artisti e manifatture europei affini a quella medesima sensibilità floreale e sinuosa che caratterizzava un certo filone del modernismo internazionale, tipico soprattutto dell’area francese, belga e, almeno in parte, italiana.

Lo scopo della mostra è quello di restituire l’idea di un’epoca ricca e sfaccettata, facendo dialogare le invenzioni di Mucha con gli ambienti e le decorazioni contemporanee per ricostruire il magico clima della Belle Epoque.

Le opere in mostra seguono un percorso suddiviso per temi tematici e iconografici. Le sezioni sono: il teatro, la vita quotidiana, la figura femminile, il giapponismo, il mondo animale, i materiali preziosi, il tempo e l’immaginario floreale. Chiude la mostra una selezione di abiti di sartorie italiane e francesi, che testimoniano l’evoluzione del gusto in direzione modernista anche nel campo della moda.

Nello stesso periodo, è possibile approfondire la figura dell’artista con un percorso interamente dedicato ai suoi manifesti pubblicitari grazie alla mostra Mucha: alle origini della pubblicità, ospitata presso la Wolfsoniana di Genova Nervi.

Potrebbe interessarti anche: , Io, Valerio. Il mio tempo. Nel 70° della tragedia di Superga a Vado Ligure la mostra dedicata a Valerio Bacigalupo , Giorgio De Chirico torna a Genova, la mostra al Ducale: foto, orari e percorso , The Art of the Brick Genova: opere d'arte fatte con i Lego: foto e percorso , Progetto Paganini Rockstar chiude con 45 mila presenze: tutti i numeri , The Art of the Brick a Genova: la mostra dei Lego. Date, orari e biglietti

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.