Genova Venerdì 11 marzo 2016

A.L.I.Ce. Liguria Onlus: la musica per superare l'ictus

Choir
© shutterstock

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il Celivo al numero 010 5956815.

Genova - Con le canzoni e la musica si ritrovano le parole.Questo è il motto del Coro degli afasici, nato nel 2006 a Trieste seguendo uno specifico percorso guidato dalla musicoterapista Loredana Boito.

Anche l'associazione A.L.I.Ce. Liguria Onlus, attiva dal 2000, ha intrapreso questa strada per dare una mano alle persone colpite da ictus.

Questo è solo uno dei progetti di A.L.I.Ce. Liguria, che da anni, grazie alla collaborazione di neurologi, logopedisti, fisioterapisti e fisiatri liguri, dà vita a giornate dedicate alla prevenzione, con corsi e conferenze dedicate ai familiari, ma anche ai medici e agli addetti ai lavori.

Molto utili sono anche le giornate di screening in piazza, o negli ospedali genovesi: «Per i volontari di A.L.I.Ce. è importante far conoscere l'ictus e le sue cause», spiega Nicoletta Reale, segretaria organizzativa dell'associazione, che continua: «Grazie a un apparecchio dedicato, è possibile scoprire se ci sono fattori di rischio conclamati».

Il progetto La voce del coro degli afasici di Genova ha lo scopo di facilitare la comunicazione nei soggetti afasici. Tra gli esiti dell’ictus, infatti, è frequente la presenza di disturbi linguistici e comunicativi di varia entità, che hanno un impatto devastante sulle attività della vita quotidiana, sulla partecipazione all’ambiente, sull’autonomia e quindi sulla qualità della vita delle persone colpite e dei loro familiari.

Il progetto è rivolto a coloro che hanno già fatto un percorso riabilitativo e che intendono
affrontare e migliorare i disagi emotivi connessi ai propri vissuti di isolamento e depressione, conseguenze molto frequenti dell’ictus e dell’afasia.

Il gruppo è gestito da logopedisti e volontari facilitatori con esperienza nella gestione di
gruppi di auto-aiuto, in collaborazione con volontari di A.L.I.Ce., sotto la direzione del maestro di coro Sergio Micheli, che da anni dirige il Coro dei Volontari dell'Avo.

Il progetto prevede un incontro alla settimana - il giovedì, dalle 15 alle 16.30 - presso il salone dell’associazione di promozione sociale La Finestra sul Mondo, in via Cesarea 103.

«La settimana scorsa c'è stato il primo incontro, a cui hanno partecipato una ventina di persone: un grande successo, che dimostra quanto basti poco per regalare una giornata spensierata a persone che spesso non hanno nemmeno voglia di uscire di casa», continua Reale, «È sorprendente e commovente scoprire che anche chi non riesce più a parlare è in grado, però, di cantare. Gli incontri andranno avanti fino al prossimo giugno; poi riprenderanno a settembre. Vorremmo che il coro potesse poi esibirsi in pubblico».

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Venom Di Ruben Fleischer Azione U.S.A., 2018 Venom, il protettore letale, uno dei personaggi Marvel più enigmatici, complessi e tosti arriva sul grande schermo. Guarda la scheda del film