Weekend Genova Venerdì 29 gennaio 2016

Carnevale a Genova, al Porto Antico la festa dei mondi

ATTENZIONE a causa di previsioni meteo sfavorevoli l'evento è rimandato al weekend del 13-14 febbraio 2016, in data ancora da definire. È invece confermato l'incontro di domenica alle ore 15.30 all'interno della Biblioteca De Amicis

Genova - La parola d'ordine del carnevale al Porto Antico è integrazione. Un caleidoscopio di culture che si incontrano e si arricchiscono delle reciproche tradizioni e differenze. Una settimana - da lunedì 1 a domenica 7 febbraio - di laboratori, incontri, e per finire, un corteo colorato che sfilerà da piazza Matteotti, attraverso il centro storico, fino al Porto Antico, con le maschere e i costumi del Carnevale nel mondo.

Brasile, Camerun, Capo Verde, Cina, Ecuador, Etiopia, Filippine, India, Marocco, Senegal e Italia. Saranno undici i paesi rappresentati nella Festa dei Mondi: undici culture diverse che portano tra la gente la musica, gli strumenti, i colori e i sapori che li caratterizzano.

Un'occasione per scoprire che in Brasile, ad esempio, oltre al più famoso e rinomatocarnevale di Rio ne esistono altri altrettanto colorati e festosi, oppure che il Sabar, in Senegal, oltre a essere una danza, è uno strumento molto importante per i senegalesi. E poi le maschere e i balli tradizionali dell'Ecuador, il folklore del Marocco e della cultura araba e africana, fino alla mitologia cinese e al carnevale visto nella storia dell'arte occidentale. Insomma, mille spunti per conoscersi e fare festa.

L'edizione di quest'anno, poi, si è moltiplicata, passando da due giorni del 2015 (con oltre mille partecipanti) a una settimana. E sono le strutture culturali del Porto Antico - la Città dei bambini e dei ragazzi, la Biblioteca De Amicis, il Museo Luzzati, e la Casa della musica - che dall'1 al 7 febbraio ospitano laboratori creativi e incontri. E dove i più piccoli potranno personalizzare e costruire la propria maschera attingendo oltre che alla fantasia a tante culture diverse.

Fulcro dell'evento sarà la grande festa finale di domenica 7 febbraio. Alle 14 una sfilata colorata prende il via da piazza Matteotti per raggiungere il Porto Antico a passo di danza, oppure a bordo del trenino Pippetto. All'arrivo in piazza Mandraccio, alle 15.15, prende il via una spettacolo multietnico, con musica canti e balli da ogni parte del mondo, presentato da Tina Tucci e con la musica dei Trilli.

Ma entriamo nel dettaglio di questo ricco programma. Lunedì 1 febbraio alla biblioteca De Amicis alle 17 si parla di Un quadro in maschera un incontro a cura del centro Primo Levi. Martedì 2 febbraio alle 16.30, sempre alla De Amicis, primo laboratorio sulle maschere a cura di Daniele Sulewic. Mercoledì 3 febbraio le Maschere sono protagoniste al Museo Luzzati con due appuntamenti: un laboratorio per bambini alle 15.30 e alle 16.30 un incontro sulle maschere Camerunensi (a cura dell'associazione Mabota). Giovedì 4 febbraio alle 15.30, alla biblioteca De Amicis, si parla di Drago e leone nella mitologia cinese e alle 16.30, alla Città dei bambini e dei ragazzi, c'è il laboratorio di maschere. Venerdì 6 febbraio nella casa della musica alle 16.30 c'è un incontro a cura dell'associazione Luanda per parlare del Carnevale in Brasile, dal lavoro al divertimento. Sempre alla casa della alle 17 appuntamento con Maschere di carnevale dall'Europa al Brasile e alle 18 Marocco: abiti in festa (a cura dell'associazione Al Fanus). Sabato 6 febbraio alle 15 altro laboratorio per bambini al Museo Luzzati con Maschere e mascherine, mentre il Senegal è protagonista alle 16.30 alla biblioteca De Amicis con Il Sabar (a cura dell'unione immigrati senegalesi). Domenica 7 febbraio alle 15.30 alla biblioteca De Amicis incontro sulla Lettura interpretativa del significato delle maschere nella cultura bantu, in particolare impero kuba e luba, regno Kongo e impero lunda. E per finire la grande festa con la sfilata di maschere, come detto, che parte da piazza Matteotti e arriva al Porto Antico.

La Festa dei mondi è organizzata da Porto Antico di Genova in collaborazione con il Municipio Centro Est, e il supporto del centro culturale Primo Levi. Ma ha visto anche la fattiva collaborazione del Civ Porto Antico. I commercianti, infatti, ospiteranno nei loro esercizi i prodotti tipici, sia gastronomici che artigianali, dei vari paesi che ormai sono parte integrante della nostra cultura, e nei dehor dei loro locali realizzeranno un mercatino multietnico in cui gusti e stili si confrontano.

Di seguito il programma completo

  • Lunedì 1 febbraio
    Ore: 17:00
    Un quadro in maschera. Conferenza a cura della prof.ssa Flavia Cellerino (Centro culturale Primo Levi).
    Presso Biblioteca A. De Amicis
  • Martedì 2 febbraio
    Ore: 16:30
    Su la maschera. Laboratorio a cura di Danièle Sulewic.
    Presso Biblioteca De Amicis. Info e prenotazioni: 010 252237.
  • Mercoledì 3 febbraio
    Ore: 15:30
    Laboratorio sulle maschere. A cura e presso Museo Luzzati. Info e prenotazioni: 010 2530328.
    Ore: 16:30
    Significato delle maschere camerunensi. Conferenza a cura dell’Associazione Mabota.
    Presso Museo Luzzati.
  • Giovedì 4 febbraio
    Ore: 15:30
    Il drago e i leoni nella mitologia cinese. Conferenza a cura di Eleonora Dibisceglia (Centro Italiano Divulgazione Arti Orientali).
    Presso Biblioteca A. De Amicis.
    Ore: 16:30
    Laboratorio sulle maschere
    A cura e presso La città dei bambini e dei ragazzi. Info: 010 2485790.
  • Venerdì 5 febbraio
    Ore: 16:30
    Carnevale in brasile, dal lavoro al divertimento. Conferenza a cura di Manuela Magalhaes (Associazione Luanda).
    Presso Casa della Musica.
    Ore: 17:00
    Maschere di carnevale dall’Europa al Brasile. Laboratorio a cura dell’Associazione Luanda.
    Presso Casa della Musica. Info e prenotazioni: 347 7110714.
    Ore: 18:00
    Marocco: abiti in festa. Conferenza a cura di Aziz Amanou e Youssef Dafir (Associazione Al Fanus).
    Presso Casa della Musica.
  • Sabato 6 febbraio
    Ore: 15:00
    Maschere e mascherine. Laboratorio a cura e presso Museo Luzzati.
    Info e prenotazioni: 010 2530328.
    Ore: 16:30
    Il Sabar. Conferenza a cura di Ibrahima Sampou e Ngagne Sokho (Unione Immigrati Senegalesi).
    Presso Biblioteca De Amicis.
  • Domenica 7 febbraio
    Ore: 15:30
    Lettura interpretativa del significato delle maschere nella cultura bantu, in particolare impero kuba e luba, regno kongo e impero lunda.
    A cura dell’Associazione Mabota.
    Presso Biblioteca De Amicis.
  • Grande Festa
    Ore: 14:00
    raduno generale in piazza matteotti.
    Ore: 14:30
    Sfilata. Il trenino Pippetto aprirà la sfilata all’interno del Centro Storico. Coreografie di Marcia Regina Zueira - Associazione Luanda.
    Ore: 15:15
    arrivo in piazzale Mandraccio e spettacolo con musica, canti e balli da ogni parte del mondo. Con la partecipazione straordinaria de I Trilli. Presenta Tina Tucci.
    dalle ore: 15:00
    Mercatino di artigianato e gastronomia.

In caso di mal tempo l’evento sarà rimandato a domenica 14 febbraio 2016.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Jurassic World Il regno distrutto Di J.A. Bayona Azione, Fantascienza, Avventura U.S.A., Spagna, 2018 Sono passati quattro anni da quando il parco tematico di Jurassic World è stato distrutto dai dinosauri scappati dalle gabbie di contenimento; Isla Nublar adesso è un luogo selvaggio abbandonato dagli umani dove i dinosauri sopravvissuti... Guarda la scheda del film