Mostre Genova Giovedì 24 dicembre 2015

Natale e Capodanno: le mostre aperte a Genova

di
Palazzo Ducale
© shutterstock

Genova - Natale non è solo correre da una parte all'altra della città alla ricerca dei regali. E Capodanno non vuol dire solo menù da comporre e festa fino a mattina. Le Feste a Genova fanno rima con cultura. Sono tante, infatti, le mostre visitabili nel periodo natalizio e a ridosso del nuovo anno.

Innanzitutto, continua a Palazzo Ducale, fino a domenica 10 aprile 2016, la mostra Dagli Impressionisti a Picasso, che ha visto, in tre mesi, già oltre settantamila visitatori. Le cinquantadue opere d’arte europee provengono dal Detroit Institute of Arts. In mostra i capolavori di Van Gogh, Matisse, Monet, Modigliani, Degas, Manet, Courbet, Otto Dix, Picasso, Gauguin, Kandinsky, Cezanne e Renoir. La mostra è aperta anche la notte di Capodanno.

Fino a domenica 10 gennaio 2016, tra le 18 e le 22 in piazza Matteotti, la facciata del Ducale è lo schermo di DucaleVideomapping. Un evento che tutte le sere, trasforma il Ducale nella tela virtuale di un’animazione videomusicale, che esalta scenograficamente l’architettura del Palazzo e presenta un’anteprima delle opere della mostra Dagli Impressionisti a Picasso. Un modo particolare per fare gli auguri alla città.

Inoltre, fino al 24 gennaio 2016 è visitabile la mostra fotografica Brassaï, pour l’amour de Paris, la storia eccezionale di una passione, quella che ha unito per più di cinquant’anni lo scrittore, il fotografo e cineasta Brassaï e la capitale francese, attraverso 260 fotografie vintage e una proiezione.

A Palazzo Rosso c'è la rassegna Musei di Strada Nuova, Mecenati di ieri e di oggi. La mostra fa tornare in esposizione un nucleo di dipinti della donazione Brignole-Sale De Ferrari che, in alcuni casi, non erano visibili al pubblico da oltre settant'anni.

Fino a domenica 20 marzo 2016, al Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce, è visitabile la mostra Chaotic Passion. In occasione del trentennale dalla sua fondazione, il Museo si apre ai più recenti sviluppi dell’arte contemporanea italiana in una collettiva che mette in dialogo le opere della collezione e quelle prodotte da una nuova generazione di artisti.

Passiamo al Museo di Arte Orientale Edoardo Chiossone con Tabemono No Bi. Bellezza, gusto e immagine della tavola giapponese, una mostra sugli aspetti più affascinanti di una cucina tradizionale tra le più apprezzate del mondo, con una particolare attenzione alla tradizione Kaiseki di Kyōto, proclamata dall’Unesco patrimonio intangibile dell’Umanità.

Fino a mercoledì 6 gennaio, ai Musei di Nervi, Quel quadro, e il suo giocattolo fedele: un percorso di gioco in compagnia di piccoli e grandi giocattoli, costruiti e animati dal maestro giocattolaio Roberto Papetti.

E fino a domenica 31 gennaio, sempre a Nervi, alla Galleria d’Arte Moderna c’è, Rossella Gilli, il volo della mente, la leggerezza del viaggio, il viaggio intorno al mondo di un’artista e storica dell’arte.

Fino al 10 gennaio 2016 al Museo di Storia Naturale Giacomo Doria è visitabile Orsi della luna: un’esposizione di dipinti e foto sugli orsi, imprigionati nelle fattorie della bile, per estrarre loro la preziosa sostanza utilizzata nella medicina tradizionale cinese.

Sempre fino al 10 gennaio 2016 a Palazzo Ducale, nella Sala Dogana e Spazio Aperto; a Palazzo Bianco; al Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce c'è The city and me – Progetto Creart . L’idea di Europa è il tema conduttore dei venti lavori di artisti e collettivi selezionati nell’ambito di un progetto che invita i candidati a riflettere sul rapporto personale che hanno con la loro città di nascita o di appartenenza. Il risultato finale di questa ricerca approda a Genova dall’Austria e dalla Repubblica Ceca.

Per chi fosse interessato a più esposizioni può prendere La Card Musei che rende libero l’accesso ai 21 musei cittadini comunali, statali e privati. Inoltre ci sono sconti e agevolazioni dal 10 per cento al 40 per cento su altre attrazioni e servizi turistici, oltre alle agevolazioni sui trasporti.

Potrebbe interessarti anche: , Da Monet a Bacon: al Ducale 60 capolavori dal Sud Africa. Foto, orari e biglietti , Il Salotto del Cavalier Tempesta: gli affreschi di Pieter Mulier a Palazzo Lomellino , Paganini Rockstar come Hendrix, la mostra infiamma Palazzo Ducale: foto e percorso , Handhumans vs Handimals, in mostra le mani dipinde di Guido Daniele , La mostra Fulvio Roiter. Fotografie 1948-2007 a Palazzo Ducale: le foto

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

L'agenzia dei bugiardi Di Volfango De Biasi Commedia 2019 Il seducente Fred, l'esperto di tecnologia Diego e l'apprendista narcolettico Paolo sono i componenti di una diabolica e geniale agenzia che fornisce alibi ai propri clienti e il cui motto è 'Meglio una bella bugia che una brutta verità'.... Guarda la scheda del film