Attualità Genova Mercoledì 9 dicembre 2015

Nell'ex mercato di corso Sardegna il Natale è in corso. Il programma

L'ingresso dell'ex mercato di corso Sardegna
© Rosangela Urso

Natale in corso: qui il programma completo

Genova - Performance, spettacoli di danza e teatrali, musica, cabaret, mercatini di creativi e numerose iniziative per i più piccoli. Svelato il programma di Natale in corso. L'evento che torna a far aprire i cancelli dell'ex mercato di corso Sardegna.

Si inizia sabato 12 dicembre e fino a mercoledì 23 dalle 14 alle 23, l'area torna a vivere. La facciata, restaurata dal Municipio della Bassa Valbisagno, è già illuminata, e un grande albero posizionato all'ingresso accoglierà i cittadini.

La regia dell'evento è del Municipio con la collaborazione volontaria dei commercianti dei Civ di corso Sardegna Bassa, Alta e Stadium e delle associazioni Riprendiamoci Genova e Primi Passi.

Un evento che ha un obiettivo preciso, «dare una funzione all'area, come contenitore culturale e sociale, e vincere l'immobilismo», dice il presidente del Municipio, Massimo Ferrante. Una direzione verso la quale «insieme ai commercianti e all'attuale amministrazione comunale guardiamo da tempo - aggiunge - ma il salto di qualità lo abbiamo fatto con l'evento del 29 marzo, quando grazie all'associazione Riprendiamoci Genova abbiamo riaperto i cancelli, e tutti hanno potuto vedere come la gente vuole utilizzare questo spazio».

Sui 2500 metri quadrati affidati dal Comune al Municipio sarà allestito un grande palco sul quale si susseguiranno balletti di danza, concerti spettacoli teatrali e comici. Tra i protagonisti, solo per citarne alcuni, ci sono: Enrique Balbontin, i Soggetti Smarriti, Enzo Paci, Andrea Bottesin e Carlo Danei. Le band I trilli, Rocks e i Nuovi Angeli, e ancora Zero Plastica, e Jo Choena.

Nell'area saranno posizionati più di 60 stand espositivi, ma «non sarà un mercatino statico - spiega Fedora Enrico, segretaria nazionale dell'associazione Primi Passi - ma ci sarà un'alternanza di espositori. Nel weekend - prosegue - spazio ai lavori realizzati dagli artisti creativi. Lunedì 14 e lunedì 21 dicembre, invece, i mercatini sono dedicati all'agricoltura biologica e a Km zero, con la presenza anche della Coldiretti e dei suoi stand gialli. Tre giorni: martedì, mercoledì e giovedì sono aperti alle associazioni - dalla Gigi Ghirotti a Music for Peace, da Medici senza frontiere alla Dimora accogliente - che vengono per presentare la loro mission. Si chiude con il mercatino dell'antiquariato il 22 e il 23 dicembre».

«Tra gli artisti c'è stata una vera gara di solidarietà per sostenere il progetto di riuso dell'ex mercato - premette Camilla Ponzano, socia fondatrice dell'associazione Riprendiamoci Genova, parlando degli spettacoli che animeranno l'evento. «Il Teatro Garage, La Tosse e Maniman Teatro - riprende - porteranno pillole delle loro performance».

Le giornate sono state divise per temi. Il 12 dicembre i cancelli si aprono alle 14 e alle 16.45 c'è l'inaugurazione ufficiale. L'apertura è affidata al concerto dell‘Orchestra a pizzico del Circolo Mandolinistico Risveglio di Sampierdarena. Seguiti dai Jazzisti del Museo del Jazz. La sera spazio al cabaret con Enrique Balbontin, Andrea Bottesin, i Soggetti Smarriti, e altri comici genovesi e liguri, e ospiti a sorpresa.

Sabato 19 dicembre è la giornata dedicata al folk ligure con la Banda Brisca, e Passi e ri...passi, fino al cantautorato di nicchia di Vico dietro il coro, e a seguire i Trilli. Altra giornata importante è quella di domenica 20 con il Global Market, e il mercato si trasforma in «luogo di incontro tra le culture», per parlare di integrazione. Sul palco, la Casa del migrante ecuadoriano, musica e danza folk dell'Ecuador, e la danza di Bhollywood in rappresentanza della comunità indiana. Inoltre si parla anche di mobilità sostenibile con Zena Roller, Skaters e Anemmu in bici a Zena. E la sera la musica e i balli degli Zena Swingers, e a seguire la Bio blues gang, Zeroplastica e Watta Beat. Lunedì 21 dicembre, giornata revival; con i musicisti storici anni '60 e '70: dai Rockers alla voce dei Nuovi Angeli.

Lo sport è protagonista mercoledì 16 e giovedì 17 con un torneo di basket, le esibizioni di Trial dei ciclisti acrobati, e il Soccer free-style. Lunedì 22 dicembre è la giornata dei bambini, con diverse associazioni che propongono una molteplicità di laboratori: dalla letterina a Babbo Natale a originali addobbi. E poi la rievocazione medievale, il cantastorie e il presepe vivente. Si chiude mercoledì 23 con una festa natalizia con la musica dei cori.

Venerdì 18 dicembre spazio alla cultura del buon cibo e del bere consapevole, con Prosit: una serata di degustazione a cura di Ais (associazione Italiana Somelier). «Ci sarà la possibilità di assaggiare vino e prodotti tipici del territorio - spiega Umberto Solferino, presidente del Civ di corso Sardegna Alta - e le persone potranno dialogare con i sommelier e approfondire la loro conoscenza sui vini e sui giusti abbinamenti». La gastronomia è in corso, anche martedì 15 dicembre, con Tavola di Natale, quando la rosticceria Solferino e la pasticceria Robbiano, prepareranno dal vivo, rispettivamente, alcuni piatti liguri, tipici delle feste, e un dolce goloso.

Il countdown è iniziato. Il futuro è oggi. Perché «l'utilizzo che verrà fatto in questi giorni - dicono le associazioni e i presidenti del Civ di Corso Sardegna Bassa e alta - è lo specchio di come potrà essere utilizzato il mercato in attesa della realizzazione dei due scolmatori, Fereggiano (i cui lavori sono già partiti ndr) e Bisagno e di un progetto definitivo». Perché l'area, non possiamo non ricordarlo, è esondabile e finché gli interventi idraulici non saranno ultimati potrà essere utilizzata solo per eventi che non superano i 12 giorni.

La volontà di Civ e associazioni è quella di realizzarne diversi nell'arco dell'anno «perché aprire quei cancelli è importante per rivitalizzare il territorio», conclude Paola Cutica, presidente del Civ di corso Sardegna Bassa.

Potrebbe interessarti anche: , Nuovo volo Genova-Pantelleria per l'estate 2019 con Volotea: date, orari e info , Genova: dopo gli ombrelli del 2018, ecco le girandole colorate in centro , Genova, lavori al grattacielo di Confindustria: modifiche al traffico in centro , Il 5 X 1000 al Chiossone: come sostenere l'Istituto per Ciechi e Ipovedenti , Liguria, tornano le Sentinelle del Mare per controllare fauna, flora e plastica

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.