Weekend Genova Mercoledì 2 dicembre 2015

Natale 2015: il presepe meccanizzato di Campo Ligure

di
Presepe meccanizzato di Campo Ligure
© prolococampoligure.it

Genova - Come da tradizione, gli Amici del Presepe stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli dello storico e suggestivo Presepe meccanizzato, ospitato nell’Oratorio dei Santi Sebastiano e Rocco, che sarà visitabile a partire da domenica 6 dicembre fino alla fine di gennaio (orari: dal 6/12 al 18/12: aperto sabato e domenica, dalle 10 alle 12, e dalle 14 alle 18; dal 19/12 al 6/1/2016: aperto tutti giorni dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18; dal 7/1/16 al 31 gennaio 2016: aperto sabato e domenica, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18).

Oltre al principale significato religioso del Presepe, questo plastico meccanizzato rappresenta il patrimonio tradizionale del borgo, poiché con rispetto, cura e maestria, la Natività è inserita nell'interno del contesto socio-economico del passato di Campo Ligure. Sono infatti rappresentate sia le attività artigianali, che hanno caratterizzato il tessuto produttivo della zona, sia alcuni momenti della vita quotidiana rurale, non remoti ma quasi sconosciuti alle nuove generazioni nate in città.

I movimenti più datati risalgono all'inizio del XX secolo, quando la meccanizzazione e l'elettricità erano sinonimo di avanguardia, ma ancora oggi, nell’era digitale, il Presepe meccanizzato non smette di incantare grandi e piccini, ricordando e tramandando una solida tradizione.

Nello stesso periodo e negli stessi orari di visita del presepe meccanizzato, chi si reca a Campo Ligure non potrà perdere l’occasione di visitare, accompagnato dai volontari, il Giardino di Tugnin, esposizione permanente delle opere dello scultore campese Gianfranco Timossi. Il sito artistico è raggiungibile percorrendo sia i viottoli che
circondano il fortilizio, sia attraverso il dedalo di vicoletti nel cuore del centro storico.

La particolarità di questo complesso ligneo è determinata da tre elementi caratterizzanti: il recupero di piante ormai non produttive (non vengono quindi tagliati alberi per la realizzazione delle sculture), la produzione svolta interamente a mano e soprattutto l’unicità delle figure, che vengono scolpite sfruttando tutti i volumi del tronco, senza eliminare o inserire elementi rispetto alla sua forma naturale.

Timossi si definisce un manovale dell’arte; le sue opere sono il frutto di impulsi non razionali, espressi con immediatezza inderogabile, motivo per cui lo scalpello e il mazzuolo sono diventati per lui come la penna per uno scrittore. Timossi, figlio d’arte, subì il fascino del laboratorio del nonno, un luogo antico, ricco di utensili vecchi e affascinanti, da lui ancora oggi conservati e utilizzati; proprio in quel locale, frequentato fin dall’infanzia, Gianfranco incontrò e non smise di coltivare il suo amore per il legno. Timossi ha partecipato a numerose esposizioni collettive e personali.

Domenica 13 dicembre, dalle 10 alle 19, l’associazione Il Girasole organizza un mercatino di prodotti artigianali nel centro storico; saranno aperti i negozi e le botteghe orafe, dove si potrà ammirare e regalare il prodotto artigianale tipico di Campo Ligure: la filigrana (negozi aperti durante le domeniche del periodo prenatalizio).

A Campo Ligure c'è anche il Museo della filigrana Pietro Carlo Bosio, con antichi e più recenti manufatti provenienti dai cinque continenti, in cui si possono ammirare anche gli
attrezzi artigianali impiegati ancora oggi nella produzione campese del gioiello in filigrana.
Una visita a Campo Ligure si traduce anche in un'opportunità per conoscere le bellezze e le
particolarità delle Valli SOL – Stura Orba e Leira, di cui Campo fa parte insieme ai vicini Comuni di Mele, Masone, Rossiglione e Tiglieto; questa zona è compresa nella vasta area del Parco Naturale Regionale del Beigua, che si estende tra Genova e Savona, letteralmente tra mare ai monti, di recente inserita dall'Unesco nella lista dei Geoparchi Globali, che comprende 120 geoparchi a livello internazionale, distribuiti in 36 Paesi del mondo, di cui 69 in Europa e solo 10 in Italia.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Troppa grazia Di Gianni Zanasi Commedia Italia, Spagna, Grecia, 2018 Lucia è una geometra che vive da sola con sua figlia. Mentre si arrangia tra mille difficoltà, economiche e sentimentali, il Comune le affida un controllo su un terreno scelto per costruire una grande opera architettonica. Lucia nota che nelle mappe... Guarda la scheda del film