Weekend Genova Venerdì 30 ottobre 2015

Parco di Portofino: da Nozarego a San Fruttuoso

Parco di Portofino
© www.101giteinliguria.it
Altre foto

Per altre idee e proposte, vi consigliamo di visitare il sito di 101giteinliguria - Gite in Liguria a misura di bambino.

Il percorso potrebbe aver subito delle variazioni, causate da frane o lavori in corso. Mentelocale.it non si assume la responsabilità per i mutamenti degli itinerari e consiglia la massima attenzione.

Genova - Le meraviglie naturalistiche del Parco del Monte di Portofino sono note a molti appassionati di escursionismo liguri, italiani e stranieri. Ripidi sentieri, scorci mozzafiato, angoli di paradiso sono ciò che un camminatore può facilmente trovare, aggirandosi un po' ovunque, nella vasta area del parco.

Ma noi, fedeli al motto di trovare gite a misura di bambino, sappiamo bene che non sempre i sentieri del parco, un po' per le salite, un po' per la lunghezza dei tragitti, sono adatti ai nostri bambini. Siamo andati allora a scoprire una passeggiata a portata di tutti.

Il nostro itinerario parte da Nozarego, località che si trova sopra Santa Margherita Ligure, in provincia di Genova, dal cui centro si sale fino a raggiungere la chiesa del paese. Vi consigliamo di lasciare la macchina sotto la chiesa e proseguire a piedi per circa 30 metri. Troverete, alla vostra destra, una stradina acciottolata. Da qui, seguire le indicazioni per Portofino e San Fruttuoso di Camogli. La passeggiata, come vedrete, è ben tracciata; il sentiero è molto comodo, in quanto acciottolato per la gran parte.

Troverete, giocoforza, alcuni tratti di ascesa alternati a discese; si tratta comunque di dislivelli facilmente superabili da tutti. Lungo il percorso troverete alcune panchine, su cui riposare. La vista che si gode da questo sentiero è entusiasmante. Si spazia lungo tutto l'arco del golfo del Tigullio. Le case lungo il sentiero sono tutte curatissime, colorate di fresco e ottimamente conservate.

Dopo circa 45-60 minuti, arriverete al Mulino del Gassetta. Qui troverete tavoli per picnic, una fontana per rinfrescarvi, un ristorante per rifocillarvi o prendervi un caffè, pannelli esplicativi sugli antichi molini della zona. All'interno, è possibile visitare uno spazio museale e il punto informativo, dove potrete chiedere informazioni e acquistare pubblicazioni e gadget del parco del Monte di Portofino.

La gita a misura di bambino finisce qui. Si può sostare per il pranzo o la merenda e poi fare ritorno a Nozarego, oppure fare ancora qualche tratto di sentiero. Se invece desiderate prolungare la gita e volete godervi anche San Fruttuoso, prendere a destra e salite. Troverete un altro incrocio al quale prenderete a destra e a quello successivo a sinistra. Non temete di sbagliare, perché le indicazioni per San Fruttuoso sono chiarissime e comunque il sentiero è contrassegnato da due pallini rossi affiancati.

Sappiate però che la distanza da San Fruttuoso è di circa un'ora, un'ora e mezza, e il tratto finale è molto ripido (quindi occorre valutare che, al ritorno, si tratta di salita dura). La gita, a questo punto, diventa un'escursione per marciatori mediamente allenati. Se non ve la sentite di tornare dal sentiero, a San Fruttuoso, durante la stagione estiva, ci si può imbarcare per Rapallo o Santa Margherita, ma poi occorre trovare il modo per tornare a Nozarego, dove avevate posteggiato la macchina, dalla chiesa, ricordate?

Inutile dire che lo spettacolo che si gode dal sentiero per San Fruttuoso è mozzafiato. Volete aggiungere ancora più interesse alla vostra passeggiata? Dovete sapere allora che Viviana Bobbio, guida ambientale escursionistica, ha pubblicato un racconto per bambini incentrato sul Monte di Portofino. L'Ente Parco ha pubblicato il libretto, corredato di schede botaniche, e ha allestito le scenografie nell'area del Mulino del Gassetta, che è diventata a tutti gli effetti un'area giochi con casette e personaggi.

Se volete, quindi, effettuare questo percorso con l'ottica di vivere questa piccola favola, potete richiedere gratuitamente una copia del racconto al Parco di Portofino (corso Elia Rainusso 1, 16038 Santa Margherita Ligure; telefono 0185 289479), dove potrete inoltre ritirare cartine e altro materiale divulgativo.

Nello zaino, non dimenticare: scorta di acqua, macchina fotografica, snack energetici, binocoli. È consigliato l'abbigliamento da trekking.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

The End? L'inferno fuori Di Daniele Misischia Thriller 2017 Claudio è un importante uomo d'affari, cinico e narcisista. Una mattina, dopo essere rimasto imbottigliato nel traffico delle strade di Roma, arriva finalmente in ufficio nonostante il notevole ritardo, ma rimane bloccato da solo in ascensore a... Guarda la scheda del film