Weekend Genova Lunedì 31 agosto 2015

Posidonia Festival 2015: arte, natura e sostenibilità

di
Posidonia Oceanica
© Shutterstock

Genova - Da venerdì 4 a domenica 6 settembre appuntamento a Santa Margherita Ligure con il Posidonia Festival, la rassegna internazionale che tra concerti, cinema, esposizioni, conferenze, laboratori e attività di turismo sostenibile punta a promuovere la cultura dell'ambiente, della natura e dello sviluppo all'insegna dell'ecologia e della sostenibilità.

Dopo le tappe Sitges (Barcellona), Mallorca (Baleari), Carloforte (isola sarda di San Pietro), il Festival sbarca a Santa Margherita Ligure per trasformarla in un vero e proprio laboratorio di soluzioni per il turismo sostenibile, connettendo in modo innovativo e concreto i mondi dell’ecologia, della ricerca scientifica e della cultura.

L'Eco festival prende il suo nome dalla Posidonia oceanica, elemento fondamentale per l’equilibrio del Mar Mediterraneo e degli ecosistemi costieri, oltre ad essere una pianta che contribuisce alla spettacolare bellezza del mare nostrum.

La programmazione si apre venerdì 4 settembre con l’Eco-fiera, una vetrina attenta ai progetti legati alla sostenibilità e all’ecologia con particolare attenzione all’ecosistema marino, che vede l’attiva partecipazione di Ong, imprese, enti istituzionali e progetti innovatori, con presenza di workshop e degustazioni durante tutte le tre giornate.

Nel pomeriggio di venerdì 4, a cura di Labter - Parco di Portofino, appuntamento con il laboratorio didattico per bambini, Smidollato o vertebrato, durante il quale i piccoli scienziati potranno osservare e disegnare diverse specie marine osservandole al microscopio.

Non manca un ciclo di conferenze che coinvolgono esperti a livello nazionale su tematiche volte a trovare soluzioni per un futuro sostenibile. La contaminazione dei nostri mari, soluzioni e sviluppo sostenibile è l’argomento del confronto, aperto a tutti, che vede la partecipazione di esperti del settore tra cui Nicolò Carnimeo con la presentazione del libro Com’è profondo il mare e un intervento sulla contaminazione plastica dei nostri mari.

La serata prosegue tra musica e arte con gli swing dei Camillocromo Swing band, le opere dell’artista Matteo Cretti e la mostra fotografica curata dal Parco di Portofino e l’appuntamento di cinema ambientale Presi per il PIL di Stefano Cavallotto in collaborazione con Clorofilla Film Festival.

Per gli appassionati dell’avventura o degli itinerari di turismo responsabile il festival, come ogni anno, ripropone le attività Posidonia Extra. La prima prevista per il venerdì è un’escursione in kayak tra le spiagge di Portofino che si concluderà con un aperitivo al tramonto al faro. Per informazioni e prenotazioni info@outdoorportofino.com.

Sabato 5 settembre si apre con la seconda attività di turismo responsabile: Mari e monti, dalle ore 10.00, una escursione in kayak della durata di circa due ore che lascerà spazio poi ad un itinerario a piedi lungo la valle dei Mulini, con pausa pranzo con piatti tipici della cucina ligure in collaborazione con Outdoor Portofino e il Mulino del Gassetta. Per informazioni e prenotazioni info@outdoorportofino.com.

Batucada e una Roda di samba animeranno invece il pomeriggio di Santa Margherita Ligure, per proseguire con il laboratorio itinerante Lupi di mare alla scoperta dei mestieri legati al mare, tra storie di pirati raccontate presso l’antico castello, pescherecci e reti, stese sul molo ad asciugare, avventure di generazioni di uomini di mare, da rivivere tra il porto e le case colorate, tra affusti di cannoni e torri saracene.

A seguire, la conferenza Salviamo il mare! La pesca e l’acqua cultura sostenibile per un consumo responsabile delle risorse ittiche, con la collaborazione di Aqua Lavagna, la prima società del nord Italia a svolgere integralmente il proprio ciclo di produzione in mare aperto e punta allo sviluppo e alla sperimentazione di un'innovativa tecnologia di produzione, l'acquacoltura multitrofica integrata. Intervengono all’incontro Simone Bava direttore dell’Area Marina protetta di Bergeggi, Giovanni Vargiu collaboratore dell’Area Marina Protetta dell’ Asinara e responsabile del progetto Fish and Cheap, volto alla promozione di buone pratiche per un consumo responsabile delle risorse ittiche e per uno sviluppo di attività di pesca a minore impatto ambientale, Francesca Oppia Msc Marine Stewardship Council, organizzazione no profit indipendente con un programma di certificazione ecolabel e di pesca, Ilaria Vielmini di Oceana, un'organizzazione no-profit internazionale dedicata alla tutela gli oceani del mondo e Daniele Tibi di Consumare Giusto.

La serata prosegue con il Cinema ambientale in collaborazione con International Marine Reserves Film Festival e la musica dei Pedro Navaja.

La giornata di domenica 6 settembre inizia con un'escursione della parte di programma Posidonia Extra dedicata alla scoperta de La via dell’olio tra mulini, borghi, uliveti antichi e frantoi. Non mancheranno le degustazioni di olii prodotti dalla Niasca Portofino e piatti tipici della cucina ligure preparati con prodotti provenienti dal monte di Portofino.

Quanto vale la natura? Il turismo responsabile e la tutela del territorio come rilancio sociale ed economico sarà il tema dell’ultima conferenza che vede l’intervento di Giorgio Fanciulli (Dir. Area Marina Protetta di Portofino), Alberto Girani (Dir. Parco di Portofino), Luca Natale (Dir. Comunicazione del Parco Nazionale delle Cinque Terre), Università di Genova, moderati da Pierluigi Musarò (prof. di sociologia dell’Università di Bologna e direttore di Itacà, Festival di Turismo Responsabile).

A seguire, la presentazione del libro Il segreto di Arion di Claudia Fachinetti,che si inserisce nella collana I Pijamini, della casa editrice pisana Edizioni ETS, volta a valorizzare e far conoscere ai ragazzi in età scolare le aree protette italiane attraverso un racconto accattivante che, al contempo, faccia nascere in loro la volontà di visitare, vivere e tutelare questo patrimonio.

Il Posidonia Festival si chiude con l’ultimo appuntamento di cinema ambientale con la proiezione diEurope for sale di Andreas Pichler e con il concerto del cantautore spagnolo Muerdo.

Tutte le attività sono gratuite, ad eccezione di quelle Extra che avranno, comunque, un prezzo speciale in occasione del festival.

Info

www.posidoniafestival.com

www.facebook.com/PosidoniaFestivalOfficialPage

twitter.com/posidoniafest

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Hereditary Le radici del male Di Ari Aster Horror U.S.A., 2018 Quando l’anziana Ellen muore, i suoi familiari cominciano lentamente a scoprire una serie di segreti oscuri e terrificanti sulla loro famiglia che li obbligherà ad affrontare il tragico destino che sembrano aver ereditato. Guarda la scheda del film