Attualità Genova Giovedì 21 maggio 2015

Mujica, l'ex presidente dell'Uruguay in Liguria

Josè Pepe Mujica
© shutterstock

Nell'estate 2014 la direttora di Mentelocale Laura Guglielmi è stata in Uruguay e ha intervistato il compagno di prigionia di Pepe Mujica, il commediografo Mauricio Rosencof.

Di seguito gli articoli:
Rosencof: «Le mie prigioni con il Pepe Mujica»

Elezioni in Uruguay: chi sostituirà Mujica?

Genova - Nel suo paese ha lottato contro la povertà e la disuguaglianza, lo ha fatto con i fatti, non a parole. È stato presidente dell'Uruguay dal 2010 al 2015 con la paga del lavoratore medio, ha rinunciato al 90 per cento del suo compenso per donarlo ai poveri, ed è vissuto lontano dai privilegi. Un esempio che non ha nulla a che vedere con i vitalizi della nostra politica.

Stiamo parlando di Josè Pepe Mujica, che per il suo ottantesimo compleanno - è nato il 20 maggio del 1935 - si è regalato un viaggio alle origini, alla scoperta delle sue radici, e nel pomeriggio di sabato 23 maggio è in Val Fontanbuona, a Favale di Malvaro, il paese in cui sono nati i nonni materni. Alloggerà in una locanda della zona. Di più non si sa, visto che è una visita privata.

La mamma si chiamava Lucia Cordano, un cognome molto comune in questo paesino dell'entroterra e lo scorso anno era uscita una biografia dell'ex presidente che parlava proprio di questo suo legame con la Val Fontanabuona.

Favale, terra di migranti, è avvezza alle visite di persone che arrivano da terre lontane, partite alla ricerca di una speranza e desiderose di ritornare, e ogni anno a giugno, nel piccolo paesino dell'entroterra, si celebra la festa del migrante, che poi «è nata 55 anni fa come giornata del ringraziamento - spiega il sindaco, Ubaldo Crino - un modo per essere riconoscenti a tutti gli emigrati che, arrivati in America, mandavano i soldi ai parenti per aiutarli, e al Comune per le opere pubbliche».

Ma questa è una visita che non passa inosservata e per l'occasione il sindaco sta organizzando «un consiglio straordinario per domenica 24, alle 11 - dice - in cui intendiamo conferire la cittadinanza onoraria a Mujica». Se sarà presente non si sa, ma la volontà è quella di festeggiarlo.

Il viaggio del senatore, organizzato con il Consolato della Santa Sede, ha un duplice motivo: la visita ai luoghi di origine della sua famiglia e l'incontro con Papa Francesco. Due uomini che sicuramente, nella diversità dei ruoli hanno dimostrato con l'esempio cos'è il servizio e come le azioni hanno più valore delle parole.

Prima di arrivare a Favale - sulle tracce della sua famiglia - Mujica è già stato in Spagna, luogo di origine dei nonni paterni, mentre raggiungerà Roma giovedì 28 maggio per un'udienza privata con il Papa.

Potrebbe interessarti anche: , Provinciale di Portofino distrutta dalla mareggiata: partono i lavori , Genova, la riprogettazione di Prè passa dai cittadini con il Quaderno degli appunti , Fondazione Genoa: elezioni del Consiglio. Come e quando votare , Sciopero a Genova il 21 gennaio 2019, bus e metro fermi: gli orari , Sergio Mattarella a Genova per commemorare Guido Rossa a 40 anni dal suo assassinio

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Old man & the gun Di David Lowery Drammatico 2018 Forrest Tucker è un rapinatore di banche che si potrebbe definire seriale. A 77 anni e dopo 16 evasioni, anche da carceri come San Quintino, non ha smesso, insieme a due soci, di organizzare dei colpi decisamente originali. Utilizzando il suo fascino... Guarda la scheda del film