M'illumino di meno 2015: all'Accademia si gioca con la luce - Genova

Mostre Genova Accademia Ligustica di Belle Arti Mercoledì 11 febbraio 2015

M'illumino di meno 2015: all'Accademia si gioca con la luce

M'illumino di meno all'Accademia Ligustica di Belle Arti
Altre foto

Genova - M’illumino di Meno, la più grande festa del risparmio energetico via radio lanciata da Caterpillar - Radio2, che spegne simbolicamente ogni anno tutt’Italia, è giunta alla sua undicesima edizione. L’invito di Caterpillar è quello di aderire a un simbolico silenzio energetico il 13 febbraio con lo spegnimento simbolico di monumenti, piazze, musei, vetrine, uffici, aule e private abitazioni.

Venerdì 13 febbraio, ore 17.30, il Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti torna a partecipare all’iniziativa aprendo le porte agli studenti dell’Accademia dei corsi di Illuminotecnica e di Fotografia digitale, armati di macchina fotografica, cavalletto e torce a led di tutti i tipi e colori, per interpretare le opere conservate nel Museo con pennellate di luce e graffiti colorati. Nuove atmosfere luminose fanno rivivere sia le opere antiche in gesso e bronzo e sia le opere contemporanee, ospitate nelle sale del Museo per la mostra Accademia Italia, ancora in corso, che presenta lavori, installazioni e video prodotti da artisti affermati che si sono formati nelle Accademie d’Italia e che in queste operano come docenti.

Le immagini delle nuove opere vestite di luce impalpabile con la tecnica del light painting saranno visibili fino al 22 febbraio 2015 durante l’orario di apertura del Museo.

Il progetto nasce nell’ambito dei corsi di Illuminotecnica di Liliana Iadeluca e Fotografia Digitale di Alberto Terrile.

Il light painting è a tutti gli effetti una forma d’arte che scaturisce da una tecnica fotografica utilizzando un tempo di posa molto lungo, che impressiona tracce luminose (già nel 1889, in modo del tutto casuale, vennero impresse in un’immagine fotografica da Étienne-Jules Marey e Georges Demeny).

Del secolo scorso ci rimangono interessanti testimonianze come, ad esempio, quelle di Man Ray e Gjon Mili (che immortalò Pablo Picasso in una serie di meravigliosi segni luminosi), in seguito molti altri artisti si sono cimentati con tecniche sempre più entusiasmanti in questa forma d’arte. Con le nuove tecnologie della fotografia coloro che dipingono con la luce si sono moltiplicati fino a formare una vera e propria corrente che attira artisti di tutto il mondo.

Potrebbe interessarti anche: , Alfred Hitchcock a Palazzo Ducale: mostra sul maestro del brivido. Foto, orari e biglietti , La mostra Amore, Passione e Sentimento. Da Hayez a Cremona e Previati: foto, orari e biglietti , Museo del Genoa: due nuove mostre tra ritratti genoani e racconti su Genova , Gli Anni Venti in mostra al Ducale, l'Italia tra attese e incertezze: foto, orari e biglietti , Miraggi. A Levanto l'esposizione dedicata alla produzione artistica di Erminio Tansini

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.