Genova Lunedì 22 dicembre 2014

Il Porto dei Piccoli: il mare per evadere e sorridere

© Elisa D'Alesio // Facebook.com Porto dei Piccoli

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il Celivo al numero 010 5956815.

Genova - Il mare è simbolo di libertà, fisica e mentale. Basta guardarlo e fare un respiro profondo per sentirsi già un po’ meglio. Il Porto dei Piccoli ha scelto il mare e i suoi colori come simbolo di evasione dalla malattia: i bambini che vengono ricoverati in ospedale hanno bisogno di un sorriso e di tanta fantasia per dimenticare le sofferenze, anche solo per un momento.

Le attività portate avanti dai volontari e dagli operatori dell’associazione, che a Genova ha la sua sede in via Fieschi, ma che è presente anche in strutture pediatriche nazionali, soprattutto in Piemonte, Lombardia e Toscana, si svolgono all’ospedale Gaslini – sia in Pediatria che al Pronto Soccorso – nelle case di accoglienza dedicate alle famiglie che vengono da fuori Genova e che hanno un figlio ricoverato al Gaslini, e nelle case dei bambini in terapia.

I bambini vengono accompagnati alla scoperta del territorio ligure, per guardare con gli occhi dei più piccoli il mondo dello shipping e del porto. I bambini – quelli che hanno la possibilità di lasciare l’ospedale per una gita, o di uscire di casa – hanno l’opportunità di scoprire le aziende e, magari, di fare un giro in barca. Si tratta di un momento di esplorazione che è sempre molto apprezzato.

Ma le attività legate al mare vengono promosse anche nelle scuole, dove i bambini sono protagonisti di laboratori ludico-didattici in compagnia dei volontari e degli operatori. In questo modo i bambini imparano a conoscere il mondo dei loro coetanei costretti in ospedale: «Grazie al progetto Messaggio in bottiglia i bambini delle scuole partecipano ad attività artistiche e teatrali, creando in questo modo un link con i bambini ricoverati o costretti a casa. La classe di una scuola, ad esempio, ha preparato uno spettacolo teatrale, che poi ha messo in scena al Gaslini, regalando un momento di serenità ai ricoverati», spiega Andrea Cavallo, del Porto dei Piccoli.

Ma le iniziative non sono ancora finite: è nata all’interno dell’associazione la compagnia teatrale Pesci da palcoscenico, che organizza spettacoli teatrali al Gaslini. Tra i cavalli di battaglia c’è Giorgino e l’ambulatorio sottomarino.

Tante le novità per il 2015: «Abbiamo avviato una collaborazione con la Capitaneria di Porto in tutta la Liguria e, in futuro, puntiamo ad allargare l’accordo a livello internazionale. È nata anche una collaborazione con la Marina Militare Italiana: i bambini avranno così la possibilità di visitare le navi, mentre i marinai andranno a far visita ai piccoli in ospedale. Infine il Cus Genova Rugby è diventato ambasciatore della nostra associazione».

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

La casa delle bambole Ghostland Di Pascal Laugier Horror 2018 Pauline e le due figlie adolescenti, Beth e Vera, ricevono in eredità una vecchia villa piena di cimeli e bambole antiche che rendono l'atmosfera tetra e inquietante. Durante la notte, due intrusi penetrano nella casa e prendono in ostaggio le... Guarda la scheda del film