Genova Mercoledì 19 novembre 2014

Mondo in Pace 2014: la Fiera dell’educazione alla pace a Genova

© themiracleforest.com

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il Celivo al numero 010 5956815.

Genova - LaborPace (Laboratorio Permanente di Ricerca ed Educazione alla Pace) della Caritas di Genova promuove, in collaborazione con la Palazzo Ducale - Fondazione per la Cultura, la decima edizione di Mondo in Pace: la Fiera dell’educazione alla pace a Genova dal 19 al 22 novembre. L’inaugurazione è prevista per mercoledì 19 novembre alle ore 10.30.

Giunta alla decima edizione, Mondo in Pace è un progetto che coinvolge diverse realtà (associazioni, cooperative, Ong, ecc.) ed è frutto del lavoro di rete di una trentina di organizzazioni, con il patrocinio e la collaborazione anche della Regione Liguria, del Comune di Genova, dell’Università e dell’Ufficio Scolastico Regionale. L’iniziativa viene organizzata con l’aiuto di partner come l’associazione Musicalmente, che promuove i valori della solidarietà e della cittadinanza attiva attraverso lo spettacolo.

Con 4 giorni di eventi, oltre 30 ospiti, la Fiera si propone come momento di incontro, confronto e formazione per tutte le realtà che, sul territorio, sono impegnate su progetti di educazione alla pace e alla mondialità. Vuole offrire ai possibili destinatari di tali progetti - scuole, gruppi associativi e cittadinanza in generale - una panoramica completa e sistematica sull’offerta formativa presente su questi temi. Ci saranno laboratori per le scuole, ma anche seminari dedicati agli insegnanti e incontri per i genitori.

Nessun uomo è un’isola. La fraternità come progetto di umanizzazione è il titolo scelto per l’edizione 2014. A cento anni dall’inizio della prima guerra mondiale, che per la prima volta mise gli uni contro gli altri tutti i popoli della Terra, e nell’anno in cui Papa Francesco ha deciso di dedicare al tema della fraternità il suo primo messaggio per la Giornata Mondiale della Pace, dal significativo titolo Fraternità, fondamento e via per la pace, rifletteremo su come la fraternità tra le persone e tra i popoli possa crescere.

Come ha sostenuto Umberto Galimberti, Delle tre parole della Rivoluzione Francese libertè, egalitè, fraternitè, quest’ultima ha avuto decisamente meno fortuna. Sull’uguaglianza e sulla libertà sono nati comunismo e capitalismo, sulla fraternità non è ancora nato niente.

Mercoledì 19 novembre, ore 18, a Palazzo Ducale, aprirà la manifestazione Luigino Bruni, economista, scrittore ed editorialista di Avvenire, ricercatore di rilievo internazionale sul tema dell’economia di comunione e dell’economia civile. Bruni farà una riflessione sull'economia della solidarietà: le origini della crisi economica verranno analizzate in relazione con un indebolimento dei legami. Secondo Bruni, il sistema economico attuale ha bisogno della vicinanza tra le persone.

Tutti gli appuntamenti con Mondo in Pace sarano a Palazzo Ducale, tranne l'incontro che vedrà protagonista l'insegnate e scrittore Alessandro D'Avenia, che giovedì 20 novembre, ore 18, al Teatro dell'Archivolto, presenterà il suo libro Ciò che inferno non è, in collaborazione con la rassegna L'altra metà del Libro.

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Quasi nemici L'importante è avere ragione Di Yvan Attal Drammatico, Commedia Francia, 2017 Neïla Salah è cresciuta a Créteil, nella multietnica banlieu parigina, e sogna di diventare avvocato. Iscrittasi alla prestigiosa università di Panthéon-Assas a Parigi, sin dal primo giorno si scontra con Pierre Mazard, professore celebre per i suoi... Guarda la scheda del film