Attualità Genova Martedì 18 novembre 2014

L'innovazione a Genova? Ha il volto del Digital Champion Enrico Alletto

© nhuisman/Flickr.com

Genova - Italia terra di santi, poeti e navigatori si diceva una volta. E chi meglio dei genovesi, popolo di mare, sempre aperto a nuovi orizzonti, che sfidava quel maniman che un po' atavico si porta dietro, lo sa? Al giorno d'oggi per far rotta verso il futuro sono cambiati i mezzi di navigazione: non più imbarcazioni dalle vele gonfie di vento, ma computer e nuove tecnologie. Alla base, però, sempre l'essere umano, che con la sua creatività e il suo ingegno fa muovere il mondo.

Per dare spinta all'innovazione, nel 2012, l'Unione Europea ha istituto una nuova carica quella del Digital Champion, un ambasciatore che ha il compito di contribuire a rendere i cittadini del proprio paese più digitali. Perché se una volta la libertà passava dal saper leggere, scrivere e fare di conto, oggi la libertà passa anche dall'essere edotti sul grande mare del web e della tecnologia.

A ricoprire questo ruolo in Italia il giornalista Riccardo Luna, che ha però deciso di divedere la carica, nominando un Digital Champion in ogni comune. Anche a Genova, dove ad aggiudicarsi il titolo è stato Enrico Alletto, blogger genovese fondatore dell'associazione Open Genova. Un'associazione da sempre in prima linea a fianco della città, per valorizzarla e promuoverla con idee innovative e utili. Dagli esordi come piattaforma digitale, creata in collaborazione con mentelocale.it alla nascita di una vera e propria associazione, che ha visto la sua presentazione proprio nella nostra saletta: tanti passi avanti sono stati fatti. Non si contano i progetti portati a cui l'associzione ha lavorato e lavora, tutti accomunati da un imperativo: rendere Genova migliore.

Ora tutto potrà subire un potenziamento. «Intanto il Digital Champion metterà i vari nominati in rapporto con l'Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), un collegamento che permetterà di ragionare in maniera più strutturale con le amministrazioni locali, afferma Alletto. Un lavoro che in realtà Open Genova sta ha già condotto in questi due anni». Già perché uno dei punti fermi della filosofia dell'associazione è parlare a tutti cittadini, ma anche alle amministrazioni, convinti che insieme si può fare meglio. Un rapporto associazionismo-istituzione che però, magari, non è allo stesso livello in tutti i comuni italiani e che dunque può venire incentivato dal Digital Champion.

«Uno degli aspetti più interessanti - continua Alletto - è che il Digital Champion italiano ha un ufficio a Palazzo Chigi e, dunque a stretto contatto con le alte cariche. Questo può diventare un punto decisivo di supporto nello sviluppo di progetti che devono compiere un iter burocratico. Inoltre - continua Alletto - nascerà anche una rete nazionale di contatti fra Digital Champion per condividere idee ed esperienze».

L'apprezzamento è una cosa meravigliosa; fa si che ciò che è eccellente negli altri appartenga anche a noi, diceva Voltaire. Già: perché non far si che le buone prassi circolino?

Quella marcia in più che ha fatto progredire Open Genova, dietro la quale c'è un gruppo consolidato di lavoro, come sottolinea Alletto. «Io forse sono solo quello che ci mette un po' più la faccia, ma in associazione ci sono altre figure che potevano ottenere la nomina senza problemi», afferma.

Un valore della condivisione che ha fatto scendere in campo, l'associazione anche, e soprattutto, in questi giorni difficili per la Liguria, prima provata dall'alluvione di Genova a ottobre e poi da una nuova ondata di maltempo a novembre. Proprio di queste ore è la mappatura delle webcam della città da parte dell'associazione per rendere disponibili ai cittadini una documentazione completa, quasi in tempo reale, di quello che sta succedendo nella varie zone dell'area metropolitana. E ancora prima, nell'alluvione di ottobre, aveva pensato di fotomappare le zone colpite, così da poter intervenire sia sul breve che sul lungo periodo. Dati messi a disposizione di tutti, come è nel loro stile.
E chissà che avere un Digital Champion fra noi non contribuisca a portare sotto ai riflettori questo momento di particolare crisi.

Giovedì 20 novembre al Tempio di Adriano di Roma vengono nominati i primi 100 Digital Champion, tra cui lo stesso Alletto (per partecipare all'evento potete iscrivervi all’evento registrandovi su Eventbrite). Un po' di Genova parte con lui, quella Genova che si ha negli occhi e anche nelle idee.

Potrebbe interessarti anche: , A Genova chiude Sorelle Ascoli, storico negozio di intimo: «Spese troppo alte» , Compagnia di San Paolo: 14 milioni a Genova in 2 anni per cultura e sociale , Metropolitana di Genova: stop per lavori tra il 21 e 22 febbraio. Orari e info , Stop alle plastiche monouso: all'Università di Genova borracce personalizzate e caffè in tazza , Autostrada A10, chiuso il tratto Pra'-Genova Aeroporto dal 18 febbraio: orari e info

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il corriere The mule Di Clint Eastwood Drammatico U.S.A., 2018 Earl Stone è un uomo di circa 80 anni rimasto solo e al verde, costretto ad affrontare la chiusura anticipata della sua impresa, quando gli viene offerto un lavoro per cui è richiesta la sola abilità di saper guidare un auto. Compito... Guarda la scheda del film