Weekend Genova Martedì 13 maggio 2014

Liguria Emotion, itinerari e panorami da sogno

di
Scorcio di mare dal Monte di Portofino
© Enrico Bottino

Genova - Non bisogna andare lontano per vivere emozioni particolari. Tra crêuze e caruggi, parchi naturali sospesi tra mare e montagne, edifici storici e villaggi abbandonati, la Liguria è davvero una cornice unica. Questo e tanto altro è illustrato nel video Liguria Emotion. Emozioni in movimento, 56 minuti tra immagini, video e testi a cura di Enrico Bottino.

Nel video qui sopra, il trailer. Per guardare l'intero filmato l'appuntamento è per la proiezione gratuita in programma al domenica 18 maggio alle ore 21.00 presso il Teatro delle Clarisse di Rapallo (via Montebello 1). Una bella occasione per ammirare le bellezze della nostra regione e magari scoprire nuovi luoghi e scorci inediti.
La serata è a cura della sezione di Rapallo del Club Alpino Italiano, con il patrocinio del Comune di Rapallo.

Il viaggio in giro per la Liguria parte con il video Caruggi: luci e ombre (tempo: 3’ 36’’): storie di vicoli da percorrere necessariamente a piedi  – tanto sono stretti – e secondo l’ispirazione del momento.
Crêuze, barche, gatti, reti, pescatori e altri simboli del mare, ondeggiano poi sulle note di uno dei più amati cantautori genovesi nel video Odore di salsedine (tempo: 5’ 37’’). I fuochi d’artificio, il luna park e le luci della città di Genova sono invece protagonisti di Bagliori nella Notte (tempo: 4’ 26’’).

Il fascino della scoperta continua in quella Liguria dai mille aspetti, soffermandosi questa volta alla straordinaria varietà naturalistica delle Aree Protette. A vette innevate che quasi precipitano in mare, fa riscontro il calore della natura mediterranea nel video Natura protagonista, natura protetta (tempo: 9’ 26’’), per camminare nei nostri parchi che registrano nell’arco di pochi chilometri coste ricoperte dalla macchia mediterranea e montagne già appartenenti, per flora e fauna, agli ecosistemi alpini.

Si torna poi a Genova per peregrinare lungo le grandi gallerie del cimitero monumentale di Staglieno, ammirato fin dall’Ottocento da letterati, viaggiatori, artisti e filosofi: qui Enrico Bottino mostra I volti della memoria (tempo: 4’ 52’’).
Lontano dalla città possiamo invece riscoprire le radici della nostra storia: muri sbrecciati, architetture che appartengono al passato, paesi che hanno motivi diversi per essersi trasformati da località piene di vita a Luoghi della solitudine (tempo: 3’ 01’’). I villaggi abbandonati, da non dimenticare perché questo spaccato di Liguria costituisce anche uno spaccato di storia del nostro Paese.
Le reti (tempo: 2’ 24’’), sono proprio loro, con le maglie trappola dei pesci, oppure grembo per le olive mature, a diventare simbolo di una terra, la Liguria, dove la comunanza tra il remo e la vanga si fa sentire più che in ogni altra regione d'Italia.

In un crescendo di fotografie e musiche Il paradiso ritrovato (tempo: 5’ 01’’) mostra la rinascita di Monterosso e Vernazza a distanza di più di due anni dall'alluvione del 25 ottobre 2011. In quel fatidico giorno le nubi oscurarono il cielo scatenando l’inferno sulle Cinque Terre.
Anche nell’immediato entroterra spezzino la violenza inaudita dei torrenti trascinò via case, ponti, opere d’arte e strade. A distanza di 30 mesi in Val di Vara non c’è stato un vero ritorno alla normalità rispetto a quel drammatico giorno d'autunno; però in una chiesetta di Casale di Pignone l’autore dell’audiovisivo ha colto un segnale di speranza. Le immagini in dissolvenza di Val di Vara: ieri e oggi (tempo: 3’ 36’’) mostrano una realtà diversa rispetto a quella delle Cinque Terre.

Ci aspetta poi un viaggio a volo d’uccello con Ponente a zig zag (tempo: 3’ 11’’) e Levante a zig zag (tempo: 3’ 50’’), nella cornice unica della Liguria: un video social dove i protagonisti sono gli amici del gruppo facebook I borghi più belli della Liguria: sono loro, con le loro foto a svelare identità molteplici e meravigliose dei paesi liguri.

Torniamo infine in città: Ritagli di cielo (tempo: 4’ 54’’), proiettato a giugno 2013 nel salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale. Quale location migliore per un audiovisivo su Genova, un salone dove venivano decise le sorti della Repubblica di Genova e dove si svolgevano i cerimoniali delle più importanti funzioni di stato. Oggi il salone del Maggior Consiglio è una moderna sala per congressi, spettacoli e concerti, esposizione d'arte, grandi eventi.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Santiago, Italia Di Nanni Moretti Documentario 2018 Il cinema di Nanni Moretti procura sempre un trasalimento, legato alla presenza ricorrente dell'autore nella sua opera. Che il film si richiami oppure no alla sua esperienza personale, lo spettatore oscilla tra finzione del personaggio e intimità... Guarda la scheda del film