Hotel Nologo a Genova, quando l'albergo è musica

Viaggi Genova ClassCafé Giovedì 17 aprile 2014

Hotel Nologo a Genova, quando l'albergo è musica

I corridoi dell'Hotel Nologo
© Chiara Pieri
Altre foto

Genova - Un hotel giovane, tutto colorato, con stanze a tema musicale, adatte a coppie, single e famiglie. L'Hotel Nologo, aperto dallo scorso 13 marzo, in viale Sauli 5 (dietro via San Vincenzo) è un due stelle con 56 camere, tra twin, matrimoniali, triple, quadruple e sestuple, pensato principalmente per viaggiatori under 35, ma non solo.

Il proprietario è Gianfranco Castagnetti, imprenditore genovese da anni a capo del Best Western City di via San Sebastiano, che con questa nuova impresa ha deciso di puntare su una tipologia di albergo diverso, un hotel senza marchio, Nologo appunto, che unisse un po' della creatività made in Italy all'essenzialità del comfort e a modelli di ospitalità più internazionali. «Volevo dare vita a un prodotto innovativo, che fosse sostenibile e accessibile a tutti i tipi di turisti, con prezzi low cost a partire da 50 Euro per camera, ma senza rinunciare alle comodità, dallo stare in centro all'avere un bagno personale»

Il primo passo è stato quello di creare stanze a tema musicale, dal rock al jazz, dal blues al reggae e al pop, ognuna con una sua identità e un suo caratteristico colore, tra stencil murali con le principali icone della musica. Ecco spuntare da una parete Jimi Hendrix con la sua immancabile chitarra, i Beatles mentre attraversano Abbey Road, o ancora Bob Marley e i Blues Brothers. Ogni stanza dispone di bagno con doccia, televisore e connessione wifi con un numero di letti, tra matrimoniale e a castello che vanno dai due ai sei, ma che possono adattarsi a seconda delle esigenze.

La creatività, però, non è solo quella delle camere a tema, ma passa anche attraverso le note e i pentagrammi arcobaleno che animano le pareti e soprattutto attraverso le opere realizzate dagli studenti della quinta M del liceo artistico Klee-Barabino, coinvolti nel decoro della hall e degli spazi murali tra un piano e l'altro. «È stata un'esperienza bellissima - raccontano i ragazzi - perché per la prima volta abbiamo potuto davvero metterci alla prova, uscire dalle mura scolastiche e sperimentare quello che potrebbe essere il nostro lavoro futuro».

Così che nella hall, tra il punto di accoglienza e i tavoli per la  colazione, spuntano fili colorati a rappresentare il pentagramma, mentre un Michael Jackson stilizzato in un gioco di specchi accoglie gli ospiti, tra jazz e hip hop. E ancora, ecco il tradizionale gesto delle corna rock sopra una plafoniera e un pianoforte in tre dimensioni da cui partono fiumi di colori. L'hotel dispone anche di una terrazza con vista sui tetti di via San Vincenzo e la possibilità, ovviamente in estate, di rilassarsi in una vasca idromassaggio. 

A poco più di un mese dall'apertura le idee sono tante, tra le altre quella di organizzare eventi musicali e di dotare le camere di una playlist con i principali brani dei diversi generi. Non resta che vedere la risposta turistica, specialmente durante i ponti di primavera e l'imminente estate, per valutare non solo il gradimento della struttura, ma anche se Genova, che sempre più sta investendo sul turismo per rilanciare la sua economia, riuscirà a trovare una nuova chiave di sviluppo.

Potrebbe interessarti anche: , Vacanze sulla neve (e non solo): le meraviglie dell'inverno in Austria , Afferra la valigia e parti alla scoperta della festa più magica dell’anno: il Natale , Gnv: biglietti a 1 euro e promozioni a luglio tra Sicilia, Sardegna e Marocco , La tua prossima vacanza al mare o in montagna: Corsica o Austria con il 30% di sconto , Vacanze 2019 in Sardegna: le migliori mete e i traghetti

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.