Genova Martedì 15 aprile 2014

Disturbi alimentari: a Genova c'è AF.co.DA.

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il Celivo al numero 010 5956815.

Genova - I disturbi legati all'alimentazione non coinvolgono solo i ragazzi e le ragazze che ne sono vittima, ma anche le loro famiglie: dai genitori ai fratelli, fino ai fidanzati. Nel 2003 non si parlava molto di questa patologia, per questo le famiglie che ne venivano a conoscenza non erano in grado di affrontarla: «Ci sentivamo isolati e disorientati. Eravamo anche soggetti a un peso economico non indifferente: in Liguria non esistevano strutture in grado di aiutare i nostri figli, e noi dovevamo cercare altrove, in Italia o all’estero», spiega Buby Senarega, che oggi è presidente di AF.co.DA. - Associazione di Volontariato Familiari contro i Disturbi Alimentari.

Nel 2013 AF.co.DA. ha festeggiato i suoi primi dieci anni di attività: «Abbiamo raggiunto molti obiettivi. Tra le altre cose, abbiamo contribuito a far diventare un realtà il Centro Disturbi Alimentari (C.D.A.), con sede a Quarto. L'associazione, poi, ha creato una biblioteca che offre la possibilità di consultare libri a tema disturbi alimentari. Sosteniamo inoltre l’attività della compagnia teatrale amatoriale Beato Ragno e facciamo parte del Coordinamento per Quarto, che si batte per difendere la struttura dell’ex ospedale psichiatrico».

Oggi le cose sono cambiate rispetto a dieci anni fa: di disturbi alimentari si parla molto, «ma c’è ancora molto da fare per eliminare i tabù legati a questo problema», spiega Senarega, «spesso le famiglie nascondono agli altri il problema. Discuterne è invece necessario per uscire dall’isolamento. I volontari dell’associazione accolgono le famiglie e cercano di rassicurarle e indirizzarle. La frequentazione del Centro Disturbi Alimentari, ad esempio, è fondamentale».

In Liguria i casi di giovani anoressici o bulimici è in aumento: «Non sono solo le donne a soffrirne, ma anche gli uomini. Si sta abbassando l’età: questo non è più un problema che riguarda solo gli adolescenti».

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Mia e il leone bianco Di Gilles de Maistre Drammatico 2018 Mia è una quattordicenne che vive in Sudafrica insieme ai genitori. Fin da piccina ha giocato con un cucciolo di leone bianco di nome Charlie costruendo una splendida amicizia con l'esemplare. Un giorno Mia scopre che il padre vuole vendere Charlie... Guarda la scheda del film