Food Genova Martedì 15 aprile 2014

Pasqua e Pasquetta 2014 a Genova: dove vado a mangiare?

Attenzione, alcuni eventi segnalati potrebbero essere annullati in caso di pioggia. Vi consigliamo di contattare direttamente gli organizzatori prima di partecipare ad attività ed escursioni.

Genova - È inevitabile: a meno di non avere un autocontrollo notevole, durante le feste di Pasqua si mette su qualche chilo, data l'impresa impossibile di evitare le leccornie tipiche del periodo. Uova di cioccolato, colombe, torta pasqualina, e chi più ne ha più ne metta, rendono la vita difficile a chi è a dieta, ma non sarà così grave mettere da parte le restrizioni per qualche giorno, no? ;-)

Se al tipico pranzo in famiglia preferite una scorpacciata al ristorante, sappiate che Genova offre molte invitanti possibilità. Si inizia giovedì 17 aprile. Al Berio Cafè (via del Seminario 16), pranzo pasquale con le ricette della tradizione genovese: uova ripiene di fortuna come antipasto, lattughe farcite in carregheuia, torta pasqualina e, per finire, colomba pasquale della pasticceria artigianale Barsotti di Montoggio nella versione di farina di castagne. Il costo è di 8 Euro, bevande e caffè escluso. Consigliata la prenotazione: 010 5705416, seminario@beriocafe.it.

All'agriturismo Castagneto (strada provinciale 523, km 86, località Castagneto), oasi di gusto e serenità immersa nel verde della Val Petronio, i menù pasquali cominciano venerdì 18 aprile. Si parte con un'insalata di mare all'arancia e, passando per il flan di gamberi, patate e timo, la mesciua con le seppie, gli spaghetti alla chitarra fatti in casa con ragù di mare, il tortino patate, baccalà e crumble alle olive, si arriva, soddisfatti, al sorbetto all'erba Luisa (Costo: 38 Euro, bevande escluse. Prenotazione obbligatoria: 0185 408136, 347 4702278).

Ma veniamo al giorno di Pasqua. Al ristorante Rosa di Camogli (via Ruffini 13) il pranzo di domenica 20 aprile prevede: come antipasti, focaccia accompagnata dallo Spumante dei piaceri, torta pasqualina, insalata di polpo, patate e olive, acciughe ripiene in tegame e tonno fresco in salsa agrodolce; come primi, taglierini in sugo di gallinella di mare e ravioli di nasello in sugo di gamberetti; pesce in cartoccio al timo come secondo e una meringata con salsa di agrumi al whiskey e cioccolata. Il prezzo, comprensivo di Piemonte Cortese doc I Borghi e di caffè, è di 60 Euro a persona (info: ristoranterosa@hotmail.com, oppure 0185 773411).

All'antica osteria Toe Drûe (via Carlo Corsi 44 R) il pranzo di Pasqua consiste di cuculli e panissette, flan di porri su crema allo zafferano, crema di piselli con totanetti scottati, torta pasqualina, impanata di costolette d’agnello con salsa alla mentuccia, ravioloni verdi ai carciofi, mandilli al pesto con basilico genovese dop, bocconcini di ombrina con asparagi su crema di patate, soufflé al cioccolato con cuore al lampone e salsa ghiacciata agli agrumi. Il costo, comprensivo di caffè, è di 48 Euro a persona, bevande escluse.

Al ristorante Lo Scalo (via 25 aprile 146) di Pieve Ligure, il menù di Pasqua prevede un antipasto a scelta tra sformatino ragusano con salame, fave fresche e pane impepato, totano ripieno gratinato con pomodorino fresco, e gran filetto di baccalà in tempura, con pesto leggero e tortino di fagiolini e patate; un primo a scelta tra pappardelle di patate con ragù di anatra, busiati con seppia, verdurine di stagione e gocce di nero, e gnocchetti di patate con vongole veraci e bottarga di muggine; un secondo a scelta tra costine d'agnello iberico cotte, a bassa temperatura, su erbette di campo e riduzione di zibibbo di Trapani, filetto di pesce su crema di patate e cipolla agrodolce, e involtini di pesce spada alla liparota.
Infine, come dolce, è prevista una colomba con crema al pistacchio (costo: 50 Euro, vino escluso. Info: lo-scalo@libero.it).

Anche il ristorante Ombre Rosse (vico degli Indoratori 22) offre un menù ad hoc per le giornate di Pasqua e Pasquetta, con verdure a km 0 fornite da Campagna Amica, cereali bio provenienti dall'azienda Terrabio di Urbino e pasta fresca prodotta da Pasta Bio Genova.
Da segnalare il casatiello napoletano, servito con fave, salame e sardo fresco, la palamita agli agrumi con insalata d'arance e finocchi, l'anatra all'ananas con puré al lime. E, per i palati vegani, l'nvoltino di verza e seitan con carciofo ripieno di miglio e contorno di zucca (menù alla carta. Info: 010 2757608).

La Locanda di San Biagio (via San Biagio di Valpocevera 29-31), situata nei pressi del Santuario della Guardia e a pochi minuti dal centro di Genova, anche nel giorno di Pasqua offre ai suoi avventori tante pietanze tipiche della cucina ligure e non.
Tra i piatti del menù pasquale degni di nota: le pappardelle al sugo di lepre, i ravioli di carciofi, gamberi e cognac, il brasato di chianina con puré e il pescato del giorno alla ligure (info e prenotazioni: 010 716331 oppure info@lalocandadisanbiagio.com).

All'Antica Trattoria della Posta (via Pietro De Negri 10) di Casella a Pasqua si mangia la tipica torta pasqualina per antipasto; gnocchi di patate con asparagi e crema di mascarpone allo zafferano e fettuccine verdi di Campofilone con ragù, come primi; cima alla genovese con insalata e costolette d'agnello con contorno di carciofi fritti per secondi. Il costo, comprensivo di dolce pasquale, è di 35 Euro a persona, bevande escluse.
Anche per Pasquetta è previsto un menù speciale (Info e prenotazioni: 010 9675202, 335 6132057 oppure info@anticatrattoriadellaposta.it).

Allo Yacht Club di Rapallo (calata Andrea Doria 12) il pranzo pasquale è a base di tiepido di primizie di mare con germogli dolci e pesto di pomodori secchi, tortelli di pasta alla rapa rossa ripieni di ricottina di bufala speziata su ragù di astice ai sapori mediterranei, scaloppa di morone scottata su un trionfo di verdure e crema di piselli alla menta, granita di té verde al sake, lombetto di agnello in crosta di pinoli, salsa all’amaretto e carciofi, cremoso di cioccolato bianco al curry su zuppa di fragole e rabarbaro con cialda al cioccolato e peperoncino. E, per finire, caffè, dolci della tradizione e friandises (Costo associati: 54 Euro. Non associati: 63 Euro. Vini inclusi. Info: 0185 53693 oppure info@yachtclubrapallo.it).

Per chi ha intenzione di trascorrere la Pasqua in grande stile, c'è poi la proposta dell'Hotel Bristol Palace (via XX settembre 35): un pacchetto, valido dal 18 al 21 aprile 2014, che comprende pernottamento e prima colazione gran buffet e biglietti di ingresso per l’Acquario di Genova con accesso diretto senza coda, oppure card musei valida due giorni o ancora una cena per due persone al Ristorante Giotto, situato all’interno dell’albergo.

Che Pasqua sarebbe senza uova di cioccolato? I direttori del Tkc - Teatro della Gioventù (via Cesarea 16), insieme a Sergio e Roberto Panizza, titolari della confetteria Rossi dal 1947 (via Assarotti, via Galata, via Cesarea) e del ristorante Il Genovese (via Galata 35 R), hanno deciso di festeggiare la Pasqua proponendo un uovo di cioccolato dalla sorpresa speciale, acquistabile presso il Tkc e nei punti vendita Rossi.
Le uova in questione contengono un coupon valido per due persone, che dà diritto ad assistere gratuitamente agli spettacoli in programmazione al Teatro della Gioventù dal 26 aprile al 22 giugno 2014. A chi riceverà in regalo, o si regalerà, l’uovo Tkc & Rossi basterà telefonare, o inviare una mail, al botteghino del teatro per prenotare la serata prescelta (costo: 18 Euro. Info: 010 8981177, oppure info@tkcteatrodellagioventu.it).

Restando in tema di dolciumi, non si può fare a meno di parlare di Klainguti (piazza di Soziglia 98), storica pasticceria nel centro storico genovese, presente in città fin dal 1820, che sforna tanti dolci tradizionali.
Fra tutti, oltre alle consuete uova di cioccolato, al latte o fondente, con regalo personalizzabile, spicca l'immancabile torta Zena, dolce a base di pandispagna e zabaione, ricoperto di pasta di mandorle, che si può trovare anche a forma di uovo, di agnello o di colomba. Klainguti crea anche delle scatole di legno da riempire di biscotti quaresimali o di ovetti di cioccolato, a seconda dei gusti del cliente.

Potrebbe interessarti anche: , Pesto Genovese patrimonio Unesco: l'appello arriva alla Camera dei Deputati , Piano rialzato gastronomico del Mercato Orientale: quando apre e cosa c'è , Domino's Pizza apre a Genova, con 50 assunzioni. Come candidarsi , Il ligure Riccardo La Rosa è il Campione del Mondo della Pizza 2019 , A Pegli la Drogheria social di Paola e Simona: ricette, consigli e sorprese di Pasqua

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.