Concerti Genova Mercoledì 9 aprile 2014

Dente in concerto alla Tosse, tra luci soffuse e parole a bassa voce

Dente in concerto al Teatro della Tosse
© Michele Lepera
Altre foto

Genova - Il palcoscenico è il salotto di una casa. C’è la porta di legno bianca, il muro rosso, alcuni tappeti persiani un po’ lisi, un attaccapanni e due lampade Ikea che illuminano appena. In quella stanza è facile sentirsi a proprio agio, e solo quando entrano i musicisti ci si ricorda che il pavimento di legno è quello di un teatro.

Dente e la sua band indossano abiti retrò ed entrano in silenzio. Nemmeno il pubblico fa rumore. Lui inizia a suonare il primo brano del suo nuovo album, Almanacco del giorno prima: le note di Chiuso dall'interno risuonano tra la nebbia artificiale.

Al terzo brano Dente fa quello che gli viene più facile: chiacchiera con il pubblico nel suo solito modo autoironico, ma sempre a bassa voce. «Che bello essere qui alla Tosse. Ma state tossendo tutti per entrare in sintonia con il teatro?». Lui scherza, ma tra il pubblico anche chi rompe il silenzio con qualche colpo di tosse è attento e presente.

Durante il concerto genovese, organizzato da Habanero, Dente propone molti dei suoi vecchi brani: Incubo, A me piace lei, Buon appetito, Baby building, Saldati, Beato me. Del nuovo album le canta quasi tutte: Invece tu, Miracoli, Un fiore sulla luna, Casa mia e, al pianoforte, Meglio degli dei. La sua chitarra è accompagnata da pianoforte, organo, batteria, sintetizzatore.

Unico effetto speciale: una palla da discoteca fatta a forma di cappello, che Dente prende dall’attaccapanni e indossa. Muovendosi, le luci si riflettono su tutta la sala. Il concerto si conclude con una vera e propria festa: tutti sotto il palco a cantare Vieni a vivere.

Potrebbe interessarti anche: , Porto Antico EstateSpettacolo 2019: programma, concerti ed eventi , Electropark e la rinascita di Prè: 10mila giovani coinvolti in tre edizioni , Genova per Voi 2019: aperte le iscrizioni del talent per autori di canzoni , Festival Internazionale di Nervi 2019: biglietti, programma e come arrivare , A Genova il concerto-tributo a Fabrizio De André. Dori Ghezzi: «Sarà a settembre 2019»

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.