Partecip@ e Open Genova: largo alle idee dei cittadini

Attualità Genova Giovedì 20 marzo 2014

Partecip@ e Open Genova: largo alle idee dei cittadini

Genova - Cittadinanza attiva e partecipazione sono due concetti sempre più spesso presenti sulla bocca delle istituzioni, ma che altrettanto frequentemente restano parole vuote a cui non seguono i fatti.

A Genova e precisamente presso il Municipio Centro Est, sembra esserci un primo spiraglio per un’inversione di tendenza: ha preso il via il progetto Partecip@, che consente a tutti i cittadini di presentare progetti volti alla manutenzione e alla riqualificazione degli edifici e degli spazi pubblici, del verde, delle attività sociali, culturali e sportive presenti nelle unità urbanistiche coinvolte (Lagaccio, Oregina, Castelletto, Carmine Pré, Molo, Maddalena Portoria e Carignano).

I cittadini non solo sono chiamati a dare il proprio contributo con idee e progetti, ma i residenti nel Municipio vengono anche coinvolti nelle procedure di selezione, che termineranno a maggio (per inviare i progetti c’è tempo fino al 30 aprile). I progetti vincenti, al massimo 5, non più di uno per ogni unità urbanistica, riceveranno un finanziamento tratto dai 28 mila euro a disposizione del Municipio per Partecip@. (Scarica il bando completo).

La novità, come spiega Simone Leoncini, presidente del Municipio Centro Est è che: «Con Partecip@ proviamo a ribaltare i meccanismi classici di progettazione, che solitamente passano più per gli uffici tecnici e gli apparati burocratici, che per il coinvolgimento dei cittadini». Inoltre, per allargare ancor di più la partecipazione dei genovesi  è stata data la possibilità di presentare la propria idea non solo in forma tradizionale, ma anche attraverso il web, grazie alla piattaforma Open Genova.

«La discussione condivisa delle idee – dice Enrico Alletto, presidente dell’Associazione Open Genova e coordinatore dell’ambiente collaborativo -  ha come obiettivo quello di coinvolgere anche persone generalmente al di fuori dei circuiti associativi, giovani e meno giovani e tutti quelli che per mancanza di tempo non riescono a partecipare ad incontri in presenza. Inoltre grazie alla piattaforma si creano nuove sinergie e discussioni con la community sul proprio progetto, in modo da renderlo più efficace». 

Oltre che con la community su Open Genova sono presenti due tutor di municipio, Fabio Grubesich Maurizio Galeazzo, che hanno il compito di alimentare l’interazione in maniera chiara e trasparente, per fare in modo che i progetti abbiano maggior possibilità di essere sviluppati.

Al termine delle procedure di ammissione e della votazione dei cittadini, disponibile online sul sito di Urban Center o in modalità tradizionale, recandosi agli sportelli del Municipio Centro Est Municipio 1 (via delle Fontane 2  muniti di documento di identità  e codice fiscale nei giorni  12 e 14 maggio 2014 dalle ore 14.30 alle ore 18.00), una commissione Tecnica stilerà una graduatoria finale che terrà conto sia della votazione che della fattibilità dei progetti.

«Per Genova è una prima esperienza  di partecipazione diretta,  coinvolgimento innovativo, che mette davvero in campo i contributi della cittadinanza. Speriamo che in futuro possa essere esportata agli altri municipi e più in generale al resto della città, perché è davvero un modo per prendersi cura dei Beni Comuni, insieme agli enti locali» aggiunge Leoncini.

Potrebbe interessarti anche: , Allerta meteo, piogge nel Levante e neve nell'entroterra: previsioni del 16 e 17 novembre , Amt Genova: rimessa Mangini primo polo elettrico. Dal 2020 bus green a Ponente , Genova: 15enne ha inventato un gelato per i malati di Crohn , Arriva la Genova Smart Week 2019 dal 25 al 30 novembre , Genova, a Liliana Segre la cittadinanza onoraria. Sì del consiglio comunale

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.