Weekend Genova Venerdì 28 febbraio 2014

Zibba, Rossella Brescia e Carnevale nel weekend zeneise

Rossella Brescia in Amarcord

Genova - Questo weekend non c'è nulla da fare. Ci avete creduto? Suvvia, si sa che a Carnevale ogni scherzo vale. Né più né meno come al solito, Zena e provincia si animeranno di iniziative per tutti i gusti, non ultime le feste in maschera, tra coriandoli e pentolacce.

Ma procediamo con ordine. Il Festival di Sanremo si è concluso da poco e, anche se non l'avete seguito, saprete che il varazzino Zibba si è portato a casa i due premi più ambiti (quello della critica e quello della sala stampa). Per la gioia dei fan, il cantante sarà alla Feltrinelli di via Ceccardi, venerdì 28 febbraio, alle 18, per presentare il nuovo album Senza pensare all'estate, definito da tutti i membri della band «un disco dal sapore live».

Le sonorità roots non hanno l'esclusiva questo venerdì. Ce n'è anche per gli amanti dei ritmi brasiliani: a mezzanotte del 28 febbraio, al Casa mia, partirà il coloratissimo Brazilian Party di Carnevale, con i dj Alfredo Biagini, Manuel, Max Giannini e Pablo Lopes. (Ingresso libero e consumazione facoltativa fino all'1. Info: 324 8166497 o 349 4480984).

Sempre venerdì 28 febbraio, alle 21.30, Naim, il versatile frontman dei Tuamadre fa il suo esordio al Teatro Altrove, cimentandosi con l'ironia italiana che ammicca all'America degli anni Quaranta-Cinquanta, attraverso un omaggio musico-teatrale, questa volta dedicato al doppio mito di Fred Buscaglione e Renato Carosone (Info: 010 9753672). Acquista il biglietto su HappyTicket.

Venerdì 28 si canta anche per dire no alla violenza sulle donne. A Voltri, a partire dalle 18.30, saranno esposte diverse fotografie e un dipinto sul tema, sarà proiettato il cortometraggio Valeria, per la regia di Alessio Rupalti, ma, soprattutto, si esibiranno in concerto otto cantanti, rigorosamente donne, intervallate dal monologo Quel campo colorato di verde, scritto e interpretato da Marco Piras Iacono. L'evento, dal titolo Sconfiggere il silenzio. Non lasciare che ti ami troppo forte, è stato organizzato dall'associazione culturale Mare di Note e prevede anche la dimostrazione di alcune tecniche di autodifesa.

Sabato 1 marzo, alle 18, non perdetevi il concerto di Gianmaria Testa, presso il Teatro degli Zingari, ultimo appuntamento della rassegna Omnia sunt communia. Si tratta della prima di una serie di iniziative che intendono creare uno spazio di condivisione per il quartiere e per la Comunità di San Benedetto al Porto, nel ricordo di Don Gallo. Al concerto, seguirà una cena sociale. (Ingresso a offerta libera per ultimare i lavori di ristrutturazione del Teatro).

Sabato 1 marzo, a partire dalle 23, al Crazy Bull di via Degola, si esibirà in concerto la band Tropico del Blasco, assieme ad Alberto Rocchetti, Claudio Gallo Golinelli, Andrea Innesto Cucchia e Clara Moroni, rispettivamente tastierista, bassista, sassofonista e corista di Vasco Rossi (Ingresso: 10 Euro. Info: 010 4694923).

Il sabato dei Giardini Luzzati è carnevalesco, con il ballo in maschera a suon di r&b, soul, reggae, funk, indie, britpop e così via, proposto dai dj The Cat & The Fox, che parte alle 21.30 (ingresso libero).

Sabato 1 marzo, presso il Centro Civico Buranello, c'è anche il concerto benefico De Andrè canta la Sardegna. La cantante Marisa Scopa e il tastierista Floriano Ferro offriranno al pubblico un assaggio del repertorio tradizionale sardo. A seguire Fabio Casanova opererà una selezione delle canzoni più celebri di Fabrizio De Andrè, a ricordo del legame tra l'artista e l'isola in cui ha vissuto per tanti anni (Ingresso a offerta libera per ricostruire le zone della Sardegna colpite dall’alluvione).

Gli Arancia Balcanika, gruppo dalle sonorità rock, speed balcan e progressive, si esibiranno al centro sociale Zapata sabato 1 marzo, alle 22.30.

Mentre domenica 2 marzo, alle 21.30, dopo le prime tappe di gennaio, torna Emergenza Festival, il contest per band emergenti. La serata si svolgerà alla Claque e vedrà esibirsi sette gruppi (The Blind Statue, Soundwave, Dying Breed, Mane of Sound, Oltreverso, Andrea Facco & SteamFolk, Jack-In-The-Box). I primi tre andranno in semifinale, mentre il primo sarà ospite presso un'altra sede del Festival (Ingresso: 8 Euro. Info: italia@emergenza.net).

Nel weekend non mancano neppure gli appuntamenti teatrali. Al Teatro della Corte c'è la possibilità di assistere a Frost/Nixon di Peter Morgan ancora fino al 2 marzo (venerdì 28 e sabato 1 alle 20.30, domenica 2 alle 16). Lo spettacolo porta in scena il duello tra potere politico e potere dell'informazione ed è diretto e interpretato da Elio De Capitani e Ferdinando Bruni. Acquista il biglietto su HappyTicket.

Anche Il divorzio di Vittorio Alfieri andrà in scena al Teatro Duse ancora fino al 2 marzo (venerdì e sabato alle 20.30 e domenica alle 16). Acquista il biglietto su HappyTicket. La farsa morale ambientata a Genova è qui riproposta nella versione di Beppe Navello.

Venerdì, sabato e domenica, alle 20.30, al Teatro della Tosse ci sarà, invece, Il servitore di due padroni, di Carlo Goldoni, nella riscrittura contemporanea operata dal regista Antonio Latella. Acquista il biglietto su HappyTicket.

Sabato 1 marzo, alle 21, al Teatro Politeama Genovese andrà in scena il balletto in due atti Amarcord, liberamente ispirato al film in cui Federico Fellini reinventò i suoi ricordi di ragazzo nella Rimini anni Trenta. La versione coreografica è qui rivisitata dalla Compagnia Danzitalia, per la regia di Luciano Cannito, e vede la ballerina e conduttrice televisiva Rossella Brescia nel ruolo di Gradisca. Acquista il biglietto su HappyTicket.

Restando in tema d'arte, venerdì 28 febbraio apre al pubblico la mostra La rinascita della pittura giapponese. Vent'anni di restauri, che sarà visitabile ancora fino al 29 giugno. Al Museo d'Arte Orientale Edoardo Chiossone di piazzale Mazzini.

Venerdì 28 febbraio, alle 18.30, c'è anche la presentazione del libro-diario di viaggio di Massimo Maggiari, Passaggio a nord ovest. Sulle tracce di Amundsen, ispirato al mito del Grande Nord. Presso la Libreria Finisterre, in piazza dei Truogoli di Santa Brigida (Info: 010 2758588).

Per il ciclo Grandi Incontri - Crisi della Politica e Terza Repubblica, Palazzo Ducale propone, per venerdì 28 febbraio, alle 17.45, la conferenza Destra/Sinistra, con il giurista e professore di Diritto Costituzionale Valerio Onida (Ingresso libero).

Un'altra iniziativa interessante dal punto di vista culturale è il convegno sul tema delle dipendenze, che si terrà sempre a Palazzo Ducale, da venerdì 28 febbraio a sabato 1 marzo. La due giorni di dibattito, Sulle orme di Don Gallo. Droghe, ripartiamo da Genova, affronterà il futuro della normativa sulle sostanze e muoverà lungo quattro laboratori tematici: I drogati senza cureLe città e i drogatiParlano i drogatiI drogati e la legge (Orario: venerdì 11-19, sabato 9-13. Ingresso libero).

Anche sabato 1 marzo non mancano gli appuntamenti culturali. A Palazzo Ducale, alle 17.45, ci sarà la presentazione del libro Partiamo dalla fine dell'ex canoista, nonché politica tedesca naturalizzata italiana, Josefa Idem.

Mentre presso il Museo del Risorgimento di via Lomellini, alle 17.30, si terrà il reading di Claudio Pozzani dal titolo Il vento scrive. Gabriele D'Annunzio e dintorni (Ingresso libero).

Eccoci arrivati al dunque: sabato 1 marzo le feste di Carnevale si sprecano! Anzitutto, il Madd@carnevale, organizzato dalle associazioni Abitanti Maddalena, Yeast e Civ Maddalena. L'evento comincia alle 14.30 di sabato e prevede animazioni per bambini, giochi, trucchi e tante iniziative per incentivare i cittadini all'uso della bici.

Sempre alle 14.30 di sabato 1 marzo, ma a Santa Margherita Ligure, presso la banchina di Sant'Erasmo partirà una festa di Carnevale, organizzata dall'associazione Scoglio di Sant'Erasmo di Corte, che si concluderà con la rottura della tradizionale pentolaccia.

Sabato 1 marzo è anche l'occasione giusta per visitare la chiatta galleggiante Dialogo nel buio, poiché ci sarà l'evento Maschere misteriore, che prevede la costruzione del proprio costume di Carnevale, seguita dal consueto percorso al buio (Ingresso: 6 Euro).

Nel pomeriggio di sabato, a partire dalle 16, in via Balbi partirà il Carnevale brasiliano. Chi restasse in giro fino a sera potrà prendere parte anche al Carnevale in strada, che si terrà in via Garibaldi, e che prevede intrattenimenti musicali, coreografie in abiti storici e balli di gruppo.

Sabato 1 marzo, è prevista un'ulteriore iniziativa di Carnevale: la festa mascherata a Prato Cipolla. I partecipanti potranno sciare in maschera, a partire dalle 15, per poi cenare, presso il Rifugio della Cipolla di Santo Stefano d'Aveto, accompagnati dalla musica dei Maghi di CarrOz (Cena: 40 Euro, con sconti per under 12 e signore).

Anche domenica 2 marzo non mancano le feste di Carnevale. Alle 14.30 è in programma una parata a ritmo di percussioni brasiliane al Porto Antico, mentre i più piccoli potranno dare sfogo alla loro voglia di allegria, con il truccabimbi e la baby dance. Sempre al Porto Antico, ma sulla pista di pattinaggio, si terrà la manifestazione Maschere sul ghiaccio, dalle 16.30 alle 18. 

Sempre domenica 2 marzo, dalle 14.30 alle 19, presso il piazzale delle piscine di Pontedecimo, sfileranno diversi carri allegorici e ci sarà la rottura della pentolaccia, nell'ambito dell'evento Carrossezzo di figgieu (Info: ele87db@hotmail.it).

Gli sportivi non potranno sentirsi trascurati perché domenica 2 marzo è prevista una gita in bicicletta nell'ambito dell'iniziativa Ferrovie dimenticate. Alle 8.50 si partirà dalla stazione di Genova Pontedecimo e si seguirà il percorso della vecchia autoguidovia della Madonna della Guardia (Info: info@adbgenova.it).

Sempre domenica 2 marzo, ma alle 10, in via Rampa della Lanterna parte la gara podistica Genoa Port Run (Info: www.genoaportrun.it).

Per chiudere in bontà, segnaliamo alcuni eventi mangerecci. Venerdì 28 febbraio, alle 20, presso Palazzo Ducale è prevista una conversazione con il fondatore di Eataly, Oscar Farinetti. Durante l'incontro, Farinetti presenterà anche il suo ultimo libro Storie di Coraggio. 12 incontri con i grandi italiani del vino.

Sempre venerdì 28 febbraio, ma alle 18, presso il Mercato del Carmine partirà la Festa della birra artigianale, ricca di buffet, anche vegetariani, tutti da degustare. L'iniziativa prevede anche diversi incontri con mastri birrai, nonché il dj-set dei Lemon Label e il live dei Roll Drive.

Infine, domenica 2 marzo, presso l'ex convento dell'Annunziata di Sestri Levante comincia l'edizione 2014 della manifestazione Sestri Les Vins. Le degustazioni di vini e di prodotti regionali partiranno alle 11 e andranno avanti fino alle 18 (Ingresso, comprensivo di calice: 10 Euro). Alle 20, presso l'Hotel Due Mari di vico del Coro, si terrà anche una cena di gala, con i produttori VinNatur (Prenotazioni: www.duemarihotelsestrilevante.it).

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Un piccolo favore Di Paul Feig Drammatico 2018 Ho bisogno di un piccolo favore. Mi puoi prendere Nicky a scuola? È questa la semplice, comune richiesta che l'affascinante Emily fa alla sua nuova amica Stephanie, prima di sparire senza lasciare traccia. Mamma single tuttofare, vlogger per passione... Guarda la scheda del film