Concerti Genova Mercoledì 19 febbraio 2014

Duplex Ride: musica elettronica e visual a Villa Croce

Genova - Ecco un appuntamento dedicato agli amanti della musica elettronicaUn incrocio di sinestesia tra suono e visione, che mette in comune le ricerche artistiche dei vari componenti del collettivo Duplex Ride.

Un crocevia in cui gli elementi fondamentali di musica e immagini, sotto forma di concerti e proiezioni video, s’intersecano con altre forme di espressione creativa, dal reading poetico, alla performance, all'installazione.

Duplex Ride in collaborazione con la Casa della musica, presenta la rassegna di musica elettronica e immagini al museo d'arte contemporanea Villa Croce di Genova, sabato 22 febbraio 2014, dalle 16.30 alle 18.30. Ingresso libero.

La rassegna è prodotta dall’associazione culturale Duplex Ride, costituita nel 2010, interessata ad ogni forma d'arte, che organizza principalmente eventi di musica elettronica e videoproiezione. Duplex Ride è un'idea in movimento, è arte collettiva, è ricerca elettronica, è sperimentazione in tutte le sue forme, dalla pittura, alla fotografia, alla scrittura.

Due i live set dell'evento: suoneranno Gedron e K/N. Il primo, pseudonimo di Gerardo Fornaio, presenta, insieme a Paola Viadana (che si occuperà dei video), Rose in Jerico. Sulla proiezione video delle immagini creative di Paola, estratte da suoi lavori e mostre precedenti, Gedron ha composto una colonna sonora strumentale interamente dedicata, e suonata con synth senza l'ausilio di computer.

Durante l'esibizione, la rosa di jericho, simbolo di creatività (primordiale) inusuale, sboccerà dopo essere stata annaffiata a inizio performance da Paola, che rimarrà testimone silente.

Nell' occasione sara presentato l'album Rose in Jericho, prima opera completa di Gedron.
Come questa pianta che vive senza radici nel deserto israeliano e con poche gocce d'acqua si riapre e sboccia anche dopo 100 anni, anche gli artisti attendono di essere inaffiati da una motivazione, per far sbocciare un loro processo creativo.

K-N è Stefano Bertoli. Nato artisticamente nei primi anni ottanta, quando, studente di batteria jazz e percussioni sinfoniche, decide di lasciare i canoni scolastici per mescolare free jazz, musica contemporanea e krautrock con la neonata new gothic wave. Questa strada lo porterà fino a New York City, dove vive fra l’88 e il ’91, dividendosi fra i jazz club più alternativi e l’emittente alternative Wknewk.

Rientrato in Europa, per tutti gli anni novanta, continua ad alternare la carriera di fonico e producer con quella di percussionista, incidendo  fra gli altri con Nova Malà Strana, Iconae e Lunoir. Nei primi anni 2000, l’elettronica prende definitivamente il sopravvento e le strade di fonico, producer e musicista diventano un tuttuno.

Negli ultimi anni registra e suona live in due progetti personali: Khn’shs, dove produce mantra drone psichedelici con l’ausilio di strumentazione analogico/modulare e K-N, progetto audiovisivo di micro elettronica digitale, fra bit reducing e micro pulsazioni.

Altrettanto degni di nota sono i suoi progetti collaborativi: con la soprano Antonella Suella fonda il duo di musica contemporanea AndromacA; insieme al pittore Cristiano Baricelli, il progetto Il Buio, dove suoni e disegni vengono sviluppati in real time; con l’attrice e performer Kyt Walken, il gruppo TraumWelle che produce spettacoli a cavallo fra il kraut rock e l’estetica della guerra fredda.

Potrebbe interessarti anche: , Covo di Nord-Est, crowdfunding per riaprire dopo la mareggiata: «Entro Pasqua» , Faber Nostrum, il disco-tributo a Fabrizio De Andrè: gli artisti e quando esce , Corsi di tango argentino con la Scuola Ciitango444: si balla tra emozioni e movimento , La Voce e il tempo: il programma dei concerti di marzo 2019 , C'è da fare: canzone per Genova di Paolo Kessisoglu con 25 artisti, da Giorgia a Morandi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Ricordi? Di Valerio Mieli Drammatico 2018 Lui, docente universitario di Storia romana, è problematico e tormentato proprio come piace a Lei, che gli si manifesta eternamente solare e comprensiva. Lei, insegnante di liceo vive immersa nel presente, ritenendo che "una cosa è già... Guarda la scheda del film