Mostre Genova Galata Museo del Mare Giovedì 19 dicembre 2013

Al Galata Museo del Mare di Genova arriva la Sala della Tempesta

La Sala della Tempesta
© Merlofotografia
Altre foto

Genova - Vivere in prima persona l’esperienza di un naufragio. Salire a bordo di una scialuppa di salvataggio, tra onde altissime e flutti che si infrangono violentemente contro la vostra imbarcazione, con un oceano che si estende a perdita d’occhio, mentre a farvi compagnia sono solo albatros, orche e balene.

Dal 21 dicembre 2013 non bisogna allontanarsi troppo da casa per vestire i panni di un marinaio ligure di metà dell’Ottocento e remare verso la salvezza: al Galata Museo del Mare apre il nuovo allestimento in 4d, la Sala della Tempesta.

«Uno spazio museale con cui si prosegue il racconto delle storie di naviganti che in diverse epoche hanno affrontato viaggi pericolosi alla ricerca di condizioni di vita migliori – dice Maria Paola Profumo, Presidente Mu. Ma -  ma anche un luogo dove i visitatori diventino sempre più visitattori e protagonisti, grazie alle nuove tecnologie e alle percezioni sensoriali».

Prima di salire a bordo della scialuppa, i visitatori vengono fatti immergere nel mondo delle tempeste, tra dipinti, stampe, incisioni, ex voto ed oggetti della vita comune che raccontano vicende e motivazioni di chi sceglieva di affidare la sua vita al mare, affrontando anche acque pericolose, come quelle di Capo Horn.

È proprio Capo Horn, ultimo lembo di terra del Sudamerica e punto di convergenza tra le acque dell’Atlantico e del Pacifico, il protagonista dell’esperienza in 4d all’interno della Sala della Tempesta. In una stanza buia, illuminata solo da una luce rivolta al soffitto, i visitatori si trasformano in naufraghi.

«Remate!» grida il nostromo vestito con cerata e abbigliamento d’epoca «La nave sta per affondare, dobbiamo allontanarci!» e ancora «Voga, vira!». Ecco che sui tre lati della stanza si illuminano gli schermi, mentre i visitatori a bordo di una ricostruita scialuppa, che si muove proprio come se stesse affrontando i flutti, iniziano la navigazione in balia delle onde. Cavalloni, marosi, spruzzi, pioggia, nebbia, vento e lampi si alternano incessantemente, coinvolgendo i visitatori in un’esperienza multisensoriale tra le acque di Capo Horn. Riusciranno i naufraghi a salvarsi? Per scoprirlo non resta che imbarcarsi insieme ai marinai liguri, verso le rotte di Sud Ovest.

«La tempesta accompagna la storia dell’umanità e del mare fin dai tempi antichi, come testimoniano le ricostruzioni letterarie, da quella omerica con Ulisse che scampa al naufragio approdando sull’isola di Ogigia agli Atti degli Apostoli, con la tempesta di San Paolo. All’interno di quest’allestimento, oltre all’esperienza vera e propria del naufragio, si affronta il tema del duello tra essere umano e natura, nonché della sfida e della paura del mare, senza dimenticare la storia dei liguri e dei genovesi, marinai ed emigranti, che usciti dal Mediterraneo, partivano per cercare fortuna verso destinazioni lontane» spiega Pierangelo Campodonico, direttore del museo.

Con la Sala della Tempesta il Galata, più visitato tra i musei della Liguria, unisce ancora una volta l'esperienza ludica a quella più prettamente didattica, secondo la filosofia di Costa Edutainment, divertire ed educare appunto, nell'ottica di coinvolgere un numero sempre maggiore di visitatori e famiglie. La Sala della Tempesta sarà sicuramente un'esperienza gradita ai bambini, ma anche gli adulti possono approfittare del divertimento, imparando anche grazie a quadri, stampe e dipinti, cosa significa vivere per mare.

Potrebbe interessarti anche: , Le fotografie di Inge Morath a Palazzo Ducale: la mostra. Orari e fotogallery , Dürer a Genova: mostra prorogata al 21 luglio. Orari per vedere i Capolavori a bulino , Genova omaggia Luzzati con una grande mostra al Ducale: foto del Labirinto e orari , Al Porto Antico una mostra contro la plastica: il progetto PlasticFree. Foto, orari e biglietti , Io, Valerio. Il mio tempo. Nel 70° della tragedia di Superga a Vado Ligure la mostra dedicata a Valerio Bacigalupo

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.