Genova Mercoledì 30 ottobre 2013

Consorzio SPeRa: l'Africa e il volontariato in un convegno

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il Celivo al numero 010 5956815.

Genova - Il consorzio SPeRA (Solidarietà, Progetti e Risorse per l'Africa) è nato nel 2010 per collegare le tante fondazioni e le associazioni di volontariato che hanno progetti di solidarietà rivolti all’Africa sub sahariana. Fare sistema è la parola d’ordine per l’associazione diretta da Edoardo Berti Riboli, professore del Dipartimento Discipline Chirurgiche, Morfologiche e Metodologie Integrate dell’Università di Genova, presidente di SPeRA e dell’associazione Medici in Africa.

Sabato 14, domenica 15 e lunedì 16 novembre SPeRA organizza il convegno nazionale dal titolo Solidarietà italiana in Africa: volontariato e imprese. Ad ospitare la manifestazione, nata dalla collaborazione scientifica e organizzativa tra l'Università di Genova, il Ministero degli Affari Esteri, il gruppo dei Giovani Imprenditori di Genova, dal Consorzio SPeRA e dalla Onlus Medici in Africa, sarà il Galata - Museo del Mare.

L'evento, che vede anche il patrocinio di CSVnet e la collaborazione del Celivo, Centro di Servizio per il Volontariato di Genova, è rivolto a tutti gli operatori di Ong, Onlus, Fondazioni e associazioni di volontariato che hanno progetti di solidarietà dedicati all'Africa sub sahariana.

«È il terzo anno che organizziamo il convegno. Nel 2012 sono stati presentati 180 progetti, mentre quest’anno i progetti, provenienti da tutta Italia, sono 320: siamo cresciuti», spiega Berto Riboli, che continua: «L’obiettivo è quello di far collaborare tra loro le realtà che agiscono nell’Africa sub sahariana, ma anche di creare una sinergia con le imprese italiane. Durante il convegno si rifletterà anche sulle normative italiane, che non consentono la collaborazione tra profit e no-profit: in Europa non è più così, e in un momento di crisi come è quello che stiamo vivendo si tratta di normative davvero anacronistiche».

Nei tre giorni di incontri e dibattiti l'obiettivo è quello di dar voce a tutti i programmi di aiuto per l'Africa, favorire collaborazioni e sinergie tra gli operatori e le diverse realtà associative laiche e religiose, agevolare il reclutamento di nuove forze umane ed economiche, mettere in contatto il mondo della solidarietà e quello delle imprese, avvicinare il mondo dei giovani e degli studenti a quello del non profit e alle opportunità offerte dal continente africano.

Conclude Berti Riboli: «I paesi simbolo del convegno saranno Uganda e Mozambico: verranno proiettati dei filmati appositamente realizzati per il convegno SPeRA, che illustrano la presenza e le attività di Onlus, Ong e imprese italiane in queste zone».

Ecco il programma del convegno Solidarietà italiana in Africa

Sabato 14 novembre

ore 9.30 sala muma
Introduzione:
Maria Paola Profumo - Mu.MA - Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni
Edoardo Berti Riboli - Università di Genova, Consorzio SPeRA e Medici in Africa
Saluto delle Autorità

Interventi:
Ministro Emma Bonino - Ministero Affari Esteri

Lettura introduttiva
Antonio Guerci - Università di Genova
Descrizione storica e antropologica dell’Africa Sub Sahariana

Jean Leonard Touadì - Università Tor Vergata
Inquadramento socio economico dell’Africa Sub Sahariana

Gianpaolo Cantini - Ministero degli Affari Esteri
La Cooperazione italiana

Francesca Danese – CSVnet
Il volontariato italiano in Africa

Stefano Dejak - Ambasciata italiana in Uganda
Rapporto volontariato e imprenditoria

Roberto Vellano - Ambasciata italiana in Mozambico
Rapporto volontariato imprenditoria

ore 14.30 sala auditorium
Attività di Cooperazione delle Università italiane in Africa

ore 14.30 sala a, b, c
Tavole Rotonde di Presentazione dei Progetti delle associazioni
6 tavole rotonde che fanno riferimento ai diversi paesi africani. Presiede una Commissione Universitaria composta da circa 20 docenti dell'Università di Genova


Domenica 15 novembre

ore 9.30 sala a, b, c
Tavole Rotonde di Presentazione dei Progetti delle associazioni
6 tavole rotonde che fanno riferimento ai diversi paesi africani. Presiede una Commissione Universitaria composta da circa 20 docenti dell’Università di Genova.

ore 10.00 sala d
Tavola Rotonda: Profit - No profit, i rappresentanti istituzionali incontrano associazioni e imprese (Africa Centromeridionale)

Con:
Gianfranco Belgrano - Africa Affari

Giovanni Chersola - Rep. Democratica del Congo
Enrico De Barbieri - Sud Africa
Enrico Laila Mora – Rwanda
Francesca Ottonello - Rep. del Congo
Simone Santi – Mozambico
Imprese italiane e Associazioni presenti nel territorio a confronto

ore 12.00 sala d
Andrea Stocchiero – CESPI
Prospettive dello sviluppo economico dell’Africa sub-sahariana
Janine Tagliante Saracino - Ambasciatrice della Costa D’avorio in Italia

ore 14.30 sala a, b, c
Tavole Rotonde di Presentazione dei Progetti delle associazioni.
6 tavole rotonde che fanno riferimento ai diversi paesi africani. Presiede una Commissione Universitaria composta da circa 20 docenti dell’Università di Genova.

ore 14.30 sala d
Tavola Rotonda Profit: no profit, i rappresentanti istituzionali incontrano associazioni e imprese (Africa Centrale)

Con:
Massimo Zaurrini - Africa Affari
Giacomo Albrieux – Uganda
Paolo Broggi – Ghana
Valentino del Grande – Benin
Virgilio Pompei – Senegal
Fausto Puccini - Sierra Leone
Giancarlo Vedeo - Costa d’Avorio
Roberto Randazzo – Uganda
Imprese italiane e Associazioni presenti nel territorio a confronto


Lunedì 16 novembre
ore 9.30 - Sala Muma
Tavola Rotonda di sintesi dei lavori svolti durante il Congresso

Con:
Gaetano Bignardi - già Rettore dell’Università di Genova
Franco Manzitti – giornalista
Domenico Dato - Medici in Africa
Marco Frascio - Università di Genova
Michele Nones - Istituo Affari Internazionali
Carla Peirolero - Suq Genova
Pietro Pero - SPeRA e Tumaini onlus

Tavola Rotonda sugli sviluppi futuri

Con:
Mario Paternostro – giornalista
Filippo Pongiglione - SPeRA e PS76
Gianfranco Belgrano - Africa Affari
Claudio Ceravolo - COOPI-LINK
Programmi della Comunità Europea – TBD
Lia Quartapelle – Onorevole
Luigi Ramponi – Senatore
Roberto Randazzo - Università Bocconi
Giorgio Tonini - Senatore

Saluti e conclusioni
Edoardo Berti Riboli - Università di Genova, Medici in Africa e Consorzio SPeRA

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Ant-Man and the wasp Di Peyton Reed Azione U.S.A., Regno Unito, 2018 Scott Lang deve affrontare le conseguenze delle proprie scelte sia come supereroe sia come padre. Mentre è impegnato a gestire la sua vita familiare e le sue responsabilità come Ant-Man, si vede assegnare una nuova e urgente missione da... Guarda la scheda del film