Concerti Genova Mercoledì 17 luglio 2013

Andrea Pozza in concerto a Genova: la recensione

Andrea Pozza
© donatoaquaro.net

Genova - Una sala affollata di un pubblico accaldato, ma felice ed entusiasta, che abbraccia idealmente Andrea Pozza e il suo trio, dopo l'ultima nota di In a sentimental mood di Duke Ellington. Così si presentava martedì 16 luglio, in una veste inedita, il Museo d'arte orientale Davide Chiossone, a Villa  Di Negro, al termine del concerto inaugurale del tour di presentazione di A jellyfish  from the bosphorus, il nuovo cd del jazzista genovese.

Il mondo del jazz del capoluogo ligure ha risposto in massa all'invito a una serata che si presentava come una piccola festa per il musicista, presente sulle scene locali da diversi anni  e in procinto di portare il suo stile raffinato, addizionato da qualche dose di autoironia,  in giro per teatri di mezza Italia.

Nel corso della tournée estiva che condividerà con Aldo Zunino al contrabbasso e l'inglese Shane Forbes alla batteria, Pozza sarà di volta in volta accompagnato da alcuni ospiti di prestigio nelle singole tappe, come Steve Grossman ed Enrico Rava, vecchi compagni di avventure musicali.

Fra le sculture orientali e le vetrate del museo, la musica di Pozza si è gradualmente acclimatata, a partire dal primo brano del cd, As usual, una composizione originale ispirata alla tradizione mainstream per arrivare, attraverso alcuni brani della medusa, come è stato ribattezzato l'album pubblicato da Abeat records, ad alcuni omaggi  alla storia del jazz e ai suoi protagonisti: Billy Strayhorn con Lush Life e Ornette Coleman con Blues connotation. Colpisce la comunicativa del pianista, che riesce a dialogare ad occhi chiusi con la solida voce del basso di Zunino, spesso impegnato anche in ispirati assoli, e l'inventivo drumming di Forbes, il quale, usando bacchette, spazzole o le mani nude, assicura ai brani una struttura ritmica essenziale e originale.

Pozza ha il dono di scrivere melodie a presa immediata, e negli anni ha maturato uno stile esecutivo che bilancia tradizione e innovazione, nel segno di una estroversa espressività.  Una ricetta già apprezzata ben oltre i confini affettuosi del jazz genovese, che proietta il pianista fra i protagonisti della scena musicale internazionale.

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo 2019, un gennaio e febbraio tra concerti e incontri: il programma , 20 anni senza De Andrè: Colapesce reinterpreta La canzone dell'amore perduto , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di Santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

L'agenzia dei bugiardi Di Volfango De Biasi Commedia 2019 Il seducente Fred, l'esperto di tecnologia Diego e l'apprendista narcolettico Paolo sono i componenti di una diabolica e geniale agenzia che fornisce alibi ai propri clienti e il cui motto è 'Meglio una bella bugia che una brutta verità'.... Guarda la scheda del film