Concerti Genova Palazzo Tursi Giovedì 20 giugno 2013

Brunori Sas: «Il mio nuovo lavoro, a occhio e croce, sarà un capolavoro»

Dario Brunori aka Brunori Sas

Genova - Sarà una delle pochissime esibizioni live di Dario Brunori, meglio conosciuto come Brunori Sas, per quest’estate: in vista del nuovo disco, la preparazione estiva prevede ritiro spirituale - nel suo eremo di San Vincenzo La Coste, a Cosenza - e tanto lavoro sui nuovi pezzi.
Habanero, la casa editrice indie di Genova, è riuscita comunque a convincerlo a venire a Genova per un evento speciale: un acustico intimo che si terrà a Palazzo Tursi (via Garibaldi 9) sabato 22 giugno in occasione della preview del Festival Babel (quello che l’anno scorso ha portato Dente e Il Pan del Diavolo, tra gli altri).
Questa la chiacchierata - su musica e mattoni - di Habanero con Dario.

Habanero: Il Sud in questi ultimi anni è la fucina di un nuovo cantautorato italiano e indipendente (oltre a te, ricordiamo Dimartino, che ha da poco suonato a Genova, Carnesi, Oratio e tanti altri). È solo un caso? In generale la storia della musica leggera in Italia è sempre andata avanti per scuole (penso alla cosiddetta scuola genovese, per esempio): è il momento di una scuola del Sud Italia?
Dario: «Le condizioni sono differenti. Molte vecchie scuole nascevano in contesti cittadini nei quali gli artisti si incontravano fisicamente, frequentavano gli stessi posti, andavano a suonare, a bere e a divertirsi negli stessi locali. E questo faceva in modo che s'influenzassero a vicenda, creando così anche un sound comune ai vari artisti. Noi, pur se accomunati dalla meridionalità, viviamo in posti molto distanti fra di loro. Certo siamo spesso in contatto grazie al web o agli incastri dei tour, ma credo che sostanzialmente parlare di scuola sia un po' una forzatura. Accattivante, ma non realistica».

Habanero: Com’è lavorare per il cinema componendo colonne sonore (ricordiamo È nata una star, del 2012)? Nella tua carriera anche le sigle di cartoni animati. Pensi che potranno mai ricapitare esperimenti del genere? Ti piacerebbe?
Dario
: «Sui cartoni sto lavorando anche in questo periodo: ho appena scritto la sigla per la nuova serie di Gino il pollo e ne vado fiero. Qualsiasi cosa vada nella direzione di allietare i bimbi mi rende fiero. Sul cinema in realtà non ho fatto il lavoro di composizione da colonna sonora in senso stretto. Ho scritto delle canzoni come avrei fatto per un mio disco, però pensando alla pellicola. Se dovesse ricapitarmi lo farei senza dubbio alcuno, magari cercando di mettere maggiormente a fuoco la funzione della musica a livello narrativo».

Habanero: I tuoi live, come d'altronde indica il nome che ti sei dato, sono giocati sul tema del lavoro e dell'impresa, eredità di una vita che sembrava destinata a proseguire l'azienda di famiglia, la rivendita di materiale da costruzione Brunori Sas appunto. Tu che sei imprenditore: consiglieresti ai nostri lettori di investire sul mattone?
Dario: «Il mattone non delude mai. Materiale povero, ma resistente all'usura del tempo. Sono le persone a volte a essere deludenti. Si costruisce tanto, ma con poco senso estetico, senza considerare la necessità di spazi verdi, cercando di sfruttare ogni spazio vuoto e senza rispettare le leggi di mercato: tante case vuote, eppure prezzi sempre altissimi. Sembro un po' il Celentano della via Gluck, I know...».

Habanero: Questa è una delle poche occasioni di poterti ascoltare live quest'estate. Stai preparando il nuovo cd, il volume tre. Che cosa dobbiamo aspettarci?
Dario: «Non lo so neanche io cosa aspettarmi, ma conoscendo le mie doti, a occhio e croce, sarà un capolavoro».

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Nessuno come noi Di Volfango De Biasi Commedia Italia, 2018 Betty è un’insegnante di liceo bella, anticonformista e single per scelta. Umberto è un noto docente universitario, affascinante, strafottente alle prese con un matrimonio noioso e privo di passione. I due si incontrano per la prima volta quando Umberto... Guarda la scheda del film