Mostre Genova Castello D'Albertis - Museo Martedì 18 giugno 2013

Il Castello D'albertis abbatte le barriere

Uno scorcio del Castello D'Albertis
© Rosangela Urso
Altre foto

Genova - Al Castello D'Albertis si abbattono le barriere. Lo spazio diventa accessibile a tutti, anche alle persone non vedenti e non udenti. Grazie a un modellino tattile tridimensionale della fortezza sarà possibile, per chi non vede, toccarne con mano la struttura, con le sue torri e i suoi merli. Mentre un'audio-video guida in Lis (Linguaggio italiano dei segni) vedrà la lingua dei segni affiancare immagini e sottotitoli, per agevolare i non udenti.

«L'obiettivo di progetto è quello di rendere accessibile anche ai meno fortunati la cultura e il patrimonio museale cittadino», dice l'assessora al turismo Carla Sibilla. «La volontà del Comune è di estendere questo sistema a tutti i musei - prosegue Sibilla - perché la cultura diventi parte integrante della vita cittadina e rappresenti un momento di crescita culturale e di svago».

Il museo è stato dotato anche di una riproduzione, sempre tridimensionale, che si riferisce alla sua collocazione nel centro della città. Ci sono anche dieci lettori multimediali e sette tablet che saranno a disposizione del pubblico per una visita autonoma accompagnata dall'audio-video guida. I sussidi multimediali sono, oltre che in italiano, anche in inglese, francese e spagnolo e sono stati realizzati in collaborazione con l'Ente Nazionale Sordi e all'Unione Italiana Ciechi.

Eugenio Saltarel, presidente della sezione di Genova Unione Italiana Cechi e Ipovedenti Onlus, sottolinea: «Realizzare questo modellino è stato un modo che ha permesso di vedere a chi non può, attraverso gli altri sensi, come è fatto questo castello».

«Per chi è sordo - dice Carlo di Biase, esperto in accessibilità alla cultura - non basta leggere per avere la chiarezza visiva: per farlo ha bisogno della lingua dei segni, ma le immagini aiutano tutti a capire meglio».

L'iniziativa fa parte del progetto regionale europeo Accessit, che ha l'obiettivo di rendere accessibile, con strumenti adatti alle esigenze di tutti, il patrimonio culturale. Il modellino tattile è stato realizzato grazie all'intervento economico della Lions Club International.

Potrebbe interessarti anche: , The Art of the Brick Genova: opere d'arte fatte con i Lego: foto e percorso , Progetto Paganini Rockstar chiude con 45 mila presenze: tutti i numeri , The Art of the Brick a Genova: la mostra dei Lego. Date, orari e biglietti , Da Monet a Bacon: la mostra al Ducale prorogata al 24 marzo , Caravaggio e la mostra a Genova, dall'Ecce Homo all'influenza sugli artisti genovesi: le foto

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

La gabbianella e il gatto Di Enzo D'Alò Animazione Italia, 1998 Una gabbianella viene affidata dalla madre morente ad un gatto, con la promessa che le insegnerà a volare. Guarda la scheda del film