Weekend Genova Mercoledì 12 giugno 2013

Ghost tour 2013: una caccia ai fantasmi tra i caruggi di Genova

di

Genova - Domenica 23 giugno torna per le vie e le piazze del centro storico di Genova il Ghost Tour 2013 con la Caccia ai tesori di leggenda e di storia celati tra i meandri dei caruggi genovesi, nel cuore della Genova antica.

Durante la caccia al tesoro tra i caruggi saranno stampate e distribuite migliaia di cartine mute della città. Per un viaggio alla scoperta di vecchie e nuove leggende fra i tesori del centro stotrico.
La partecipazione è gratuita e l'iniziativa è adatta a tutti, grandi e piccini, e può essere svolta da soli o in gruppo.

Dalle 20.30 in piazza Matteotti verranno distribuite gratuitamente le cartine, che serviranno per trovare gli indizi e le tappe dove si svolgeranno le performance fantasmatiche.

Scopo del gioco
:
Utilizzando la cartina muta, il partecipante dovrà orientarsi nel groviglio dei caruggi genovesi, trovare 15 piazze, assistere alle performance svolte in chiave storica, teatrale, musicale e di danza e rispondere al quesito proposto (le performance verranno ripetute ogni 10 minuti circa, dalle 21 alle 23.45).
Vince chi per primo giungerà in piazza Matteotti con tutti i quesiti risolti.

Il Ghost Tour termina alle 23.45. I partecipanti che per quell'ora non avranno terminato il percorso dovranno abbandonare il gioco e dirigersi in piazza Matteotti, dove già dalle 23 si svolge il musical La zingara di Notre Dame, della compagnia A.a.c. Compagnia T&M live, in collaborazione con Planet Musical di Matteo Cirigliano.

A mezzanotte si accenderà il tradizionale falò di San Giovanni e, al termine, dj-set.

La manifestazione è realizzata grazie al patrocinio e al contributo tecnico del Comune di Genova e dal volontariato delle numerose associazioni tra gruppi storico/folclorici, teatrali, mimi musici e semplici cittadini.

Le scene:

Piazza Matteotti: partenza e arrivo con musical La Zingara di Notre Dame e falò di San Giovanni.

Compagnia teatrale Luna e il Giglio:
Charles Dickens e le memorie di Genova. Durante il suo soggiorno a Genova, Dickens scrive Le Campane, uno dei suoi cinque Racconti di Natale.

Gruppo storico I Gatteschi:
San Siro e il Basilisco. Si racconta che in tempi antichi il popolo fosse tormentato da un terribile mostro pestifero e mortifero.

Gruppo folk città di Genova in collaborazione con il Patto Sviluppo Maddalena
L’origine della Moresca: una danza armata di carattere drammatico che richiama la lotta tra cristiani e turchi.

Gruppi storici Fieschi e Doria
La leggenda di Rosvita, ladra esperta, fu imprigionata e accusata di stregoneria. Quel giorno scompare tra i flutti impetuosi del torrente e il suo corpo non è stato mai trovato. C'è chi giura di vederla nelle notti di nebbia, ma quando la si chiama svanisce improvvisamente.  

Scuola di danza Zara 3 con la Compagnia teatrale Palco Giochi
In visita a Genova Richard Wagner (nel 1835) scrive: «Io non ho mai visto nulla come questa Genova. È qualcosa di indescrivibilmente bello, grandioso, caratteristico. Parigi e Londra al confronto di questa divina città scompaiono come semplici agglomerati di case e di strade senza alcuna forma».

Compagnia Balestrieri del Mandraccio
Branca Doria era un membro della famiglia genovese dei Doria, che compare nel canto XXXIII dell'Inferno di Dante Alighieri, nella terza zona del nono cerchio, e cioè nella Tolomea, dove sono puniti i traditori degli ospiti. La leggenda racconta che il Fantasma di Branca Doria Con le mani ancora sporche di sangue per i delitti commessi, vaga nei pressi della sua antica dimora.

Storico Janua Temporis
La Crociata della Dame: nel 1301 alcune nobildonne genovesi vogliono partire per la Terrasanta per una vera e propria crociata ma il loro sogno è destinato a sfumare.

Teatro Govi, Pro loco centro storico, associazione Porta Soprana
I dubbi di Colombo: torna Il grande navigatore esprimendo perplessità sul sistema Geocentrico e su altre controversie cosmologiche e religiose.

Associazione Italia Storica con la Compagnia Teatrale Palco Giochi
La leggenda del tedesco lussurioso, che dopo essersi intrattenuto con donne di Malaffare, era stato ucciso in un imboscata nella seconda guerra mondiale, pare che il suo spettro vaghi ancora alla ricerca di piaceri proibiti.

Scuola di danza del ventre Anahita
La leggenda della Cagnolara, spirito angelico che vaga alla ricerca delle anime dei bambini non battezzati. La sua presenza è percepita solo dai cani che al so passaggio ululano intonando un canto tanto triste quanto armonico.

Compagnia Teatrale La Pinguicola sulle Vigne
La leggenda del Ponte di Zan di Isola del Cantone. Nel pressi del castello della Pietra vi è il Ponte di Zan che la leggenda dice essere stato costruito dal diavolo in una sola notte in cambio della prima anima che lo avrebbe oltrepassato a lavori ultimati.

Fabio Bonelli, mimo della Bottega della Luna con la Compagnia Teatrale Palco Giochi
Il bene ed il male la leggenda di San Dustano e il Diavolo. Si narra che il diavolo chiese a San Dunstano di ferrare i suoi zoccoli caprini. Il santo inchioda il ferro agli zoccoli del diavolo. Il dolore è stato così forte che il diavolo stesso supplica San Dunstano di liberarlo. San Dunstano accetta a patto che il diavolo promettesse di non entrare nella casa in cui vi era un ferro di cavallo appeso. Questo evento sta all'origine della credenza che il ferro di cavallo porti fortuna.

Compagnia Teatrale La Pinguicola sulle Vigne
Grande amica di Lord Byron, Mary Shelley , dopo la morte del marito aveva vissuto per un anno a Genova, affittando una casa con gli Hunt. Non era un periodo facile per Mary. La situazione non le permetteva di dedicarsi alla scrittura, il suo unico conforto, inoltre aveva scoperto che Hunt covava amarezza nei suoi confronti a causa del comportamento che lei aveva avuto nei confronti di Percy negli ultimi suoi giorni di vita. Ciò creava un senso di colpa in Mary, che cominciò a pentirsi e ad autoaccusarsi.

Gruppi storici Sextum e Sestrese con la Compagnia Teatrale Palco Giochi
L'incontro di Lord Byron e Lady Blessington. Lady Blessington, nella primavera del 1823 conosce Lord Byron che a lei dedica una splendida Ode: «Sotto gli occhi di Lady Blessington l'agognato paradiso dovrebbe, come l'antico, esser libero dal male. Ma se questa nuova Eva per un pomo si ritirasse quale mortale non vorrebbe essere il Diavolo». Poche settimane dopo anche Lord Byron salpava da Genova alla volta della Grecia per un viaggio senza ritorno.

Gruppo Ghost’s Angels con l'associazione Princesa, Ghett Up
Nel ghetto si racconta che! La triste storia di Giulio Cesare  reo di aver cospirato contro la repubblica viene qui narrata, una colonna infame si erge a lapidaria memoria.

Per informazioni:  genova.magica@gmail.com e www.ghosttour.it

Il musical

La Zingara di Notre Dame
In una notte dedicata a fantasmi e magie, una storia di gitani e clandestini all'ombra di una cattedrale. Coreografie di Matteo Cirigliano, con le voci di: Agostino Marafioti - Marco Dogliotti - Edoardo Pallanca - Luca Lucetti - Priscilla Bellino - Simona Marrocco - Simone Pastorino.

Ensemble: Annalisa Mutti - Camilla Valseri- Luca Devecchi- Marco Valerio Pesce - Martina Mazzarello, Matteo Cirigliano- Miriam Raco- Valentina Mahmoud.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il testimone invisibile Di Stefano Mordini Thriller 2018 Adriano Doria è "l'imprenditore dell'anno" nella nuova Milano da bere. Guida una BMW, porta al polso un Rolex vistoso, ha una moglie e una figlia adorabili e un'amante bella come Miss Italia. Ma ora si trova agli arresti domiciliari, accusato di... Guarda la scheda del film