Acquario di Genova. Arriva Rynke il lamantino

Attualità Genova Lunedì 13 maggio 2013

Acquario di Genova. Arriva Rynke il lamantino

Rynke nella vasca dell'Acquario di Genova

Genova - È arrivato lo scorso 7 maggio all’Acquario di Genova un esemplare di lamantino (Trichecus manatus): si chiama Rynke, è una femmina e proviene dallo Zoo di Odense in Danimarca, dove è nata il 2 giugno 2009.

Rynke è stata inserita nella vasca che da circa quattro anni ospita Pepe e Husar, padre e figlio, arrivati a Genova dallo zoo di Norimberga nel quale sono nati rispettivamente nel 1998 e nel 2003.

L’arrivo del nuovo esemplare di questa specie di mammifero marino, inserita nelle liste dell’Iucn - Unione Internazionale per la Conservazione della Natura - come vulnerabile, si inserisce all’interno di un progetto per il mantenimento e la riproduzione in ambiente controllato, che coinvolge diverse strutture europee nell’ambito dell’Eaza, tra cui l’Acquario di Genova, con l’obiettivo di assicurare la sostenibilità della popolazione.

I lamantini sono mammiferi marini dell’ordine dei Sirenii che, oltre ai lamantini, comprende la famiglia dei dugonghi. Vivono esclusivamente nella fascia tropicale e sub-tropicale nelle vicinanze di lagune e grandi estuari. In particolare, la specie ospite dell’Acquario di Genova è presente nelle acque costiere e nelle acque interne del Centro America.

I lamantini sono animali erbivori che in natura si cibano principalmente di piante marine: strappano la vegetazione dal fondale aiutandosi con le grandi labbra prensili e le vibrisse (i grandi e spessi baffi presenti nella zona orale).

Sono anche in grado di sporgere fuori dalla superficie dell’acqua, appoggiandosi alle radici aeree delle mangrovie per brucare i germogli e le foglie delle fronde più basse. All’Acquario di Genova ciascun individuo riceve circa 30 kg al giorno di verdura fresca e insalata, di cui vanno ghiotti.

All’interno della vasca che ospita i tre esemplari, vengono riprodotte le condizioni climatiche dell’ambiente naturale in cui vivono, con temperature tra 24°C e 26°C per l’acqua – dolce -, tra 26°C e 28°C per l’aria e un tasso di umidità tra 75% e 85%.

La femmina è mediamente più grande del maschio e può arrivare a 4 metri di lunghezza e oltre 800 kg di peso. Al momento Rynke, molto giovane, pesa circa 300 kg.

I lamantini hanno una vista poco sviluppata, sostituita dal tatto, per il quale le stesse vibrisse hanno un ruolo importante; gli arti anteriori sono accorciati, con solo quattro unghie tondeggianti simili a quelle degli elefanti, di cui sono lontani parenti.

Mantengono il calore corporeo grazie allo strato adiposo che sostituisce la pelliccia.

Possono immergersi fino a 60 metri di profondità e restare in apnea anche più di 10 minuti. Normalmente rimangono in prossimità di bassi fondali e si riuniscono in gruppi che possono raggiungere la ventina di individui, principalmente costituiti dalle femmine con i loro cuccioli.

È una specie poligama, entrambi i sessi si accoppiano con più individui. La gestazione dura 12-13 mesi.

La vita media dei lamantini è stimata in 60 – 70 anni. Tutte le specie di Sirenii sono attualmente considerate in grave pericolo di estinzione.

Potrebbe interessarti anche: , Bus e mezzi gratis a Genova: niente rimborso per gli abbonati. Le ipotesi , Genova-Milano: due nuovi treni regionali. Gli orari , Offerte di lavoro a Genova: 55 assunzioni a tempo indeterminato nella polizia locale. Il bando , A Genova 11 nuovi bus ibridi di Amt: caratteristiche e dove circolano , Orche a Genova: morto il cucciolo, preoccupano le condizioni degli altri esemplari

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.