Concerti Genova Martedì 16 aprile 2013

Vinicio Capossela a Genova per Don Gallo con il tour di Rebetiko Gymnastas

di

Genova - Ferve l'attesa per il concerto di Vinicio Capossela che arriva a Genova, alla Sala Chiamata del Porto di piazzale San Benigno, per il tour di Rebetiko Gymnastas, giovedì 18 aprile alle 22 con un live organizzato dalla Comunità di San Benedetto al Porto di Don Gallo.

Non sarà, come precedemente annunciato, l'ultima data del tour, che, invece, toccherà anche Sassari e Roma; tuttavia, il concerto sarà un'occasione speciale, sia per ascoltare la nuova sperimentazione di Capossela, che si cimenta con il genere musicale greco dedicato a temi sociali, sia per il luogo, la Sala Chiamata del Porto, incrocio di culture e teatro del live di De André del 1975, sia per la presenza del 'prete da marciapiede', Don Andrea Gallo, vero e proprio rebetiko genovese.

Sul palco insiema a Capossela, Manolis Pappos, bouzouki, oud e voce, Vassilis Massalas, chitarra, baglamas, voce, Ntinos Chatziiordanou, fisarmonica, organo, farfisa, Angelos Polychronou, percussioni, Alessandro Stefana, chitarra e Glauco Zuppiroli al contrabbasso.

Il concerto è anche l'occasione per la Comunità San Benedetto al Porto di lanciare il conto corrente di Banca Etica verso la Fondazine Don Andrea Gallo San Bendetto al Porto (IT13 H050 18014 00000 00014 3630).

L'ingresso è a partire dalle 19.30. Biglietti a 15 Eu.

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Sulle sue spalle Di Alexandria Bombach Documentario 2018 Nadia Murad, Premio Nobel 2018 per la Pace, è una sopravvissuta: aveva appena 20 anni la notte del 3 agosto 2014, quando l'Isis attaccò Sinjar, la sua città natale, e sterminò la sua famiglia insieme a gran parte della popolazione... Guarda la scheda del film