Attualità Genova Lunedì 8 aprile 2013

La Libreria Bozzi di Genova non chiude. Gli amanti della lettura tirano un sospiro di sollievo

Altre foto

Genova - Gli amanti del libro e della cultura possono tirare un sospiro di sollievo la Libreria Bozzi di via Cairoli 2 non chiude i battenti. La notizia riguardante la sua chiusura imminente è apparsa su alcuni quotidiani qualche giorno fa ed è piombata come una doccia fredda sulla testa degli amanti della lettura, ancora frastornati ed impegnati ad incassare il colpo relativo  alla chiusura di un'altra famosa libreria del centro storico, Assolibro.

La smentita ci è arrivata direttamente da  Paola Bozzi una delle socie della libreria che ci ha accolto dichiarando: «Non chiudiamo. La notizia è falsa ed è nata per un'incomprensione con il giornalista che l'ha diffusa. Rimaniamo aperti e la libreria più antica d'Italia continuerà a servire i suoi clienti come ha sempre fatto».

L'equivoco è frutto di una voce circolata nell'ambiente giornalistico riguardante un presunto provvedimento di sfratto vinto dal proprietario di una parte dei locali della libreria. Sfratto che avrebbe fatto si che le saracinesche della libreria si chiudessero per sempre.

Paola Bozzi ci mostra e ci consegna un documento con cui la brutta e inesatta notizia può venire stracciata e cestinata. Ecco i punti salienti della smentita:

  • Non esiste alcun provvedimento di sfratto per la Libreria Bozzi. Ciò che esiste è una sentenza di 15 giorni fa del Tribunale di Genova che accoglie la Tesi della Libreria Bozzi sul fatto che il suo contratto di locazione in essere scade il 31.12.2014. Il proprietario aveva richiesto giudizialmente, con argomentazioni delle quali i fatti hanno chiarito la pretestuosità, che il Tribunale dichiarasse che il contratto era scaduto il 31.12. 2012
  • È probabile che alla scadenza del 31.12.2014 si possa anche trovare un accordo per il rinnovo, tenuto conto del fatto che è pendente un provvedimento per il vincolo d'uso dei locali, essendo la nostra una Libreria Storica, rimasta sempre nello stesso luogo.
  • Ci sembra importante far presente che, comunque, tutta la parte dei locali costruita nel 1947 è di proprietà della nostra famiglia

La libreria Bozzi è la libreria più antica d'Italia. Aperta nel 1810 da Antonio Beuf, un reduce della rivoluzione francese, e dal fratello Carlo, ha ottenuto subito un notevole successo commerciale grazie all' innovativa formula di dare uguale attenzione alla cultura delle lettere e alla nascente editoria tecnica, proprio come riporta l'antico motto impresso ancora oggi sull'insegna della libreria 'Aut prodesse aut delectare' (o essere utile o dilettare).

Tutto è bene quello che finisce bene quindi, la libreria non chiude i battenti e un pezzo di storia della vecchia Genova continuerà ad accompagnare le giornate di lettori, studenti e amanti di storia, che facendo un giro in una delle più prestigiose vie della città potranno continuare a curiosare, acquistare e consultare volumi, romanzi e dispense in quella che è e rimane la libreria più antica d'Italia.

Potrebbe interessarti anche: , Provinciale di Portofino distrutta dalla mareggiata: partono i lavori , Genova, la riprogettazione di Prè passa dai cittadini con il Quaderno degli appunti , Fondazione Genoa: elezioni del Consiglio. Come e quando votare , Sciopero a Genova il 21 gennaio 2019, bus e metro fermi: gli orari , Sergio Mattarella a Genova per commemorare Guido Rossa a 40 anni dal suo assassinio

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Glass Di M. Night Shyamalan Drammatico, Fantascienza U.S.A., 2019 Ritroviamo la guardia giurata David Dunn all’inseguimento dell’identità sovrumana di Kevin Wendell Crumb, ovvero la Bestia, in una serie di incontri sempre più pericolosi, mentre Elijah Price Price emerge dall’ombra nel... Guarda la scheda del film