Genova Giovedì 21 marzo 2013

Giornata Nazionale Uildm: ecco le farfalle della solidarietà

Le farfalle della solidarietà Uildm

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il Celivo al numero 010 5956815.

Genova - È dedicata al problema dell'inclusione scolastica la nona Giornata Nazionale Uildm (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare). Il progetto Assente ingiustificato riguarda potenzialmente quasi duecentomila studenti con disabilità: è la campagna sull’accesso e la qualità della vita di questi ultimi nelle scuole promossa dalla Uildm, in stretta collaborazione con Cittadinanzattiva.

Ma la Giornata Nazionale sarà anche l’occasione per conoscere meglio Uildm e le sue molte attività. A Genova l’appuntamento con i volontari dell’associazione è per sabato 23 marzo, dalle 11 alle 19, in vari punti della città: la Coop di piazza Piccapietra, la Coop Il Mirto, in corso De Stefanis, e la libreria Mondatori di via XX Settembre. Domenica 24 marzo, sempre dalle 11 alle 19, l’appuntamento è invece in corso Italia, davanti alla chiesa di Boccadasse.

Presso gli stand sarà possibile acquistare le farfalle della solidarietà: «Sono peluche che al loro interno nascondono alcuni cioccolatini», spiega Francesco Ronsval, presidente della sezione genovese dell’associazione, che continua: «Chi non avesse la possibilità di venire personalmente ai banchetti, può chiamare il numero 010 5955405, e prenotare così le proprie farfalle solidali».

Tra le molte attività di Uildm c’è la gestione della casa famiglia di viale Brigate Partigiane 14, pensata per ospitare persone disabili che hanno bisogno di assistenza e cure adeguate o che, più semplicemente, scelgono di vivere una vita autonoma e indipendente dalla famiglia di origine.

Ogni estate, poi, Uildm organizza una vacanza al mare dedicata alle persone disabili a Bordighera, all'interno di una struttura abitativa che si trova in riva al mare. Un gruppo costituito da circa trenta disabili fisici e un centinaio di volontari (suddivisi in due turni della durata di circa otto giorni), trascorrono alcune giornate insieme, fra mattinate in spiaggia, gite in centro, nei mercati e nella vicina Costa Azzurra, e serate dedicate al cinema, ai concerti, alle sagre e alle feste paesane.

«Abbiamo bisogno di nuovi volontari per poter portare avanti i nostri progetti e i nostri sogni». Noi il messaggio lo abbiamo lanciato: fare volontariato è un’esperienza che riempie la vita e che tutti possono fare. Basta aver voglia di mettersi in gioco.

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

La prima pietra Di Rolando Ravello Commedia Italia, 2018 È un normalissimo giorno di scuola, poco prima delle vacanze di Natale, e tutti sono in fermento per la recita imminente. Un bambino, intento a giocare con gli altri nel cortile della scuola, lancia una pietra rompendo una finestra e ferendo lievemente... Guarda la scheda del film