Weekend Genova Venerdì 11 gennaio 2013

I Blastema, Ambra Angiolini e Sapori al Ducale: il weekend

Ambra Angiolini

Genova - Il rientro dopo il lungo ponte di Feste è stato difficile per la maggior parte dei genovesi: rimettersi al lavoro è sempre un trauma. Ma non bisogna disperare: il primo weekend dopo le vacanze è pieno di concerti, eventi e prime teatrali per divertirsi, stare in compagnia e ricaricare le batterie.

Cominciamo con gli appuntamenti dedicati alla musica. I Blastema, la band dai ritmi grunge di Forlì che sarà in concorso tra i giovani di Sanremo 2013, arriva a Genova con un doppio appuntamento. Venerdì 11 alle 18.00, sono alla libreria Feltrinelli per lo showcase acustico del nuovo album di inediti, Lo stato in cui sono stato, mentre a partire dalle 22.00 sono in concerto alla Claque con un live dai toni rock (Teatro della Tosse, vico Biscotti. Ingresso 10 Eu).

Dal reggae al rock, sono molti i concerti organizzati per questo weekend. Al Circolo Arci Belleville ci sono i The Chanfrughen (ore 21.45, venerdì 11, vico Calvi), e al Vernissage Bistrot va in scena il concerto di Elvisway, cover band di Elvis Presley (ore 21.00, venerdì 11, via Nino Bixio 10r). Ritmi blues per il concerto di Piero De Luca & Big Fat Mama all’Ostaia da-U-neo (ore 21.00, sabato 12, via Alfredo D'Andrade 85), mentre al Count Basie Jazz Club si esibiscono Fausto Ferraiuolo e Pietro Leveratto con pianoforte e contrabbasso (sabato 12, ore 21.30, vico Tana).

Venerdì 11 gennaio, il Muddy Waters propone la musica Prog Rock dei Biglietto per l’Inferno (ore 22.00, via del Ramaceto 2, San Colombano Certenoli. Ingresso 15 Eu) e al Newbulldogpub si sfidano 27 gruppi provenienti da Liguria, Toscana e Piemonte per il Trofeo Newbulldogpub, un concorso musicale dedicato alle tribute band (venerdì 11, ore 21.30, via Pelissa 2, Serra Riccò. Info e prenotazioni: 338 5281662).

Per chi vuole ballare tutta la notte, al Crazy Bull arriva il Re del reggae David Rodigan, che si esibisce dalle 22.00 in un dj-set (venerdì 11, via Eustachio Degola 4. L’ingresso è di 10 Eu), mentre al Dream c’è il Moustache Tribe, una festa dedicata agli studenti Erasmus (ore 23.30, sabato 12, via Santa Zita 12r).

Il weekend è anche un’occasione per vedere qualche mostra d’arte. La Sala Dogana di Palazzo Ducale ospita Light, Flow, Treshold, un’esposizione di Mauro Panichella (venerdì 11, ore 18.00. Dal 12 al 27 gennaio: ore 15.00-20.00, piazza Giacomo Matteotti) e al Museo dei Beni Culturali Cappuccini c’è In hoc signo vinces, una mostra di arte contemporanea sul tema della libertà di espressione religiosa (fino al 14 gennaio, viale 4 Novembre 4. Orari 14.30-18.00, chiuso il lunedì, giovedì 10.00-13.00, 14.00-18.00).

Sabato 12, ore 17.30 al Galata Museo del Mare, inaugura La Grande Onda. Omaggio ad Hokusai, una mostra collettiva di artisti italiani e stranieri che operano in diversi linguaggi visivi: pittura, scultura, computergrafica, ceramica, installazione (dal 13 al 31 gennaio: ore 10.00-18.00, Calata de Mari 1). Venerdì 11, alla Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale, c’è la presentazione del libro di Valerio Pellizzari In battaglia, quando l'uva è matura. Quarant'anni di Afghanistan, intervengono Umberto La Rocca e Mario Pondero (ore 17.45, piazza Giacomo Matteotti 76).

Un rientro pieno di debutti nei teatri genovesi. Il Teatro Archivolto propone la drammaturgia contemporanea di Ti ricordi di me?, una commedia romantica con Ambra Angiolini e Edoardo Leo (venerdì 11 e sabato 12, ore 21.00, piazza Gustavo Modena 3). Gli allievi del corso di qualificazione della scuola di recitazione fanno rivivere sul palcoscenico del Teatro Duse la forza travolgente della commedia shakespeariana Sogno di una notte di mezza estate (venerdì 11 e sabato 12 ore 20.30, domenica 13 ore 16.00, via Nicolò Bacigalupo 6. L’ingresso è libero).

Tre ragazze, con pentole e padelle, sono le protagoniste di Ci vediamo al Dìperdì, spettacolo che va in scena al Teatro Piccolo di Arenzano (venerdì 11 e sabato 12, ore 21.00, via Terralba 79), mentre al Teatro della Tosse c’è La signora Baba e il suo servo Ruba, una storia civile di povertà e sfruttamento senza rinunciare al gioco, alla leggerezza, al divertimento (venerdì 11 e sabato 12, ore 20.30, piazza Renato Negri).

Io, Giacomo Leopardi è il titolo della rappresentazione teatrale, di e con Lorenzo Costa, che presenta i sentimenti, le speranze e la paura di vivere del poeta italiano (venerdì 11 e sabato 12 ore 21.00, domenica 13 ore 17.00, Teatro Garage, via Paggi 43). Il Teatro della Corte fa rivivere, invece, il dramma della distruzione e del saccheggio di Troia con lo spettacolo Troiane di Euripide (venerdì 11 e sabato 12 ore 20.30, domenica 13 ore 16.00, viale Duca D'Aosta Emanuele Filiberto). Infine, per i più piccoli e le loro famiglie prosegue al Teatro Rina e Gilberto Govi di Bolzaneto la stagione a cura del Teatro del Piccione: sabato 12 gennaio alle 20.30, va in scena Compagni di banco della compagnia di Alessandria Teatrodistinto.

Tra gli altri eventi del weekend, vi segnaliamo sabato 12 alle 16.30, l’inaugurazione di Alfacomics, un nuovo negozio di fumetti, con un rinfresco e lotteria dedicata ai Cosplayers (via Canevari 268r). Domenica 13, al Palacus va in scena la First Lego League, una gara di robotica con protagonisti ragazzi di età compresa tra 10 e 16 anni (ore 10.00-18.00, viale Gambaro 66).

Sabato 12 e domenica 13 gennaio, tra un passeggiata e l'altra, ci si può fermare in piazza Matteotti per Sapori al Ducale, una serie di stand enogastronomici che propongono golosità della migliore tradizione regionale italiana con espositori provenienti da piccole produzioni artigianali, caseifici e aziende agricole (ore 10.00-20.00).

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Darkest Minds Di Jennifer Yuh Nelson Fantascienza U.S.A., 2018 Dopo che una malattia sconosciuta ha ucciso il 98% dei bambini, il 2% dei sopravvissuti sviluppa misteriosamente dei superpoteri. Proprio a causa delle loro straordinarie abilità, i ragazzi vengono dichiarati una minaccia dal governo e rinchiusi in campi... Guarda la scheda del film