Teatro Genova Lunedì 7 gennaio 2013

Ambra Angiolini all'Archivolto e Sogno di una notte di mezza estate al Duse

Ambra Angiolini e Edoardo Leo in 'Ti ricordi di me?'

Genova - Rientro pieno di debutti, come atteso, nei teatri genovesi per questa seconda settimana di gennaio 2013. E all'insegna della nuova drammaturgia, per lo più. Ma cominciamo con gli intramontabili classici.

Martedì 8 gennaio 2013, al Teatro Stabile di Genova riaprono in contemporanea entrambe le sale. Alla Corte (ore 20.30), in scena uno spettacolo di grande attualità Troiane, di Euripide, nella versione italiana di Caterina Barone che, tra macerie fumanti, corpi abbandonati, pianti e grida di dolore, racconta di Troia in fiamme: emblema della caduta di un regno, come luogo archetipico della distruzione e del saccheggio. Sul palco un nutrito cast: Patrizia Milani, Carlo Simoni, Sara Bertelà, Corrado d'Elia, Valentina Bardi, Valentina Capone, Karoline Comarella, Gaia Insenga, Valentina Morini, Riccardo Zini, scene Gisbert Jaekel, costumi Roberto Banci, suoni e immagini Franco Maurina, luci Lorenzo Carlucci, per la regia di Marco Bernardi, in una produzione del Teatro Stabile di Bolzano che è un urlo di denuncia di tutte le guerre, in un dramma che affonda le proprie radici nel lontano passato, ma nel quale ogni epoca può immediatamente rispecchiarsi.

Toni decisamente più leggeri per l'esercitazione degli allievi del II anno della Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova che al Duse presentano (ingresso libero) Sogno di una notte di mezza estate - in scena dall'8 al 12 gennaio 2013, ore 20.30. Commedia shakespeariana piena di invenzioni, scritta nell’inverno del 1595-1956, l'unica non tratta da fonti precedenti ma basata su miti e leggende antiche ripensati con fantasia, qui presentata nella versione italiana di Agostino Lombardo, interpretata dagli allievi  del II anno del Corso di Qualificazione della Scuola di Recitazione, per la regia di Massimo Mesciulam.

Alla Tosse, il 9 gennaio (ore 20.30), arriva un testo dal sapore Brechtiano, già "assaggiato" per la rassegna TILT e già vincitore del premio Urgenze per il Teatro Inverso di Brescia: La signora Baba e il suo servo Ruba, scritto da Marco Taddei che ne è anche regista e interprete accanto a Barbara Moselli e Vito Saccinto in una produzione firmata Neuroni in Movimento. Ispirato a “Il signor Puntila e il suo servo Matti” lo spettacolo si serve dello stile di Brecht - prologo, epilogo, cartelli, canzoni (di Paolo Li Volsi) - per una storia civile di povertà e sfruttamento senza rinunciare al gioco, alla leggerezza, al divertimento.

Sempre dalla vetrina TILT, esce anche Ci vediamo al Dìperdì, in scena l'11 e il 12 gennaio 2013 (ore 21.00) al Teatro Piccolo di Arenzano: tre ragazze in scena (Elisabetta Granara, Elisa Occhini e Sara Allevi) tra pentole e padelle rappresentano i conflitti e le insidie del cibo nell'era del biologico - una produzione Teatro Campestre, regia Il GTC - Progetto vincitore del bando Play With Food – La scena del cibo (Torino, marzo 2012); Progetto vincitore del Concorso Teatropia 2012 (Siena, marzo 2012).

Sempre l'11e 12 gennaio 2013, ma al Teatro dell'Archivolto (ore 21), un'altra nuova proposta di drammaturgia contemporanea: Ti ricordi di me? Commedia romantica, di Massimiliano Bruno, con due personaggi borderline, interpretati da Ambra Angiolini e Edoardo Leo, che si incontrano per caso sotto lo studio della loro psicoterapeuta e sono Beatrice, maestra elementare, prossima alle nozze con il fidanzato storico e narcolettica (e non solo) e Roberto, aspirante scrittore di favole, afflitto da cleptomania. La regia è di Sergio Zecca.

Fin da martedì 8 gennaio confermate le repliche di Rumori fuori scena  (ore 20.45 feriali; ore 15.30 festivi) al Teatro della Gioventù - in scena fino a marzo 2013. E, al Politeama Genovese, di Bella se vuoi venire 2013 - Una corsa nel tempo lunga un secolo con cui la Compagnia Goliardica Baistrocchi: un viaggio tra i ricordi che dal 1913 ad oggi, fra musica, balli, personaggi storici e ospiti d’eccezione - fino al 20 gennaio (ore 21).
Proseguendo, al Teatro Garage, torna -  l'11e 12 gennaio 2013 - lo spettacolo Io, Giacomo Leopardi, da Giacomo Leopardi, di e con Lorenzo Costa (anche regia) per una immersione nei sentimenti più profondi dell’uomo Giacomo, i dubbi, le speranze, le ansie, la gioia e la paura di vivere attraverso aneddoti della sua travagliata esistenza e l’eco dei versi immortali. E ancora al Teatro Rina e Gilberto Govi , l'11 gennaio (ore 21), in scena per la II Rassegna di Prosa, lo spettacolo Dillo al mare, di Margot Sesani, regia Riccardo Sesani, Compagnia I Passanti - Roma.

Per i più piccoli e le loro famiglie prosegue al Teatro Rina e Gilberto Govi di Bolzaneto la stagione a cura del Teatro del Piccione in serale, e sabato 12 gennaio (ore 20.30), va in scena Compagni di banco della compagnia di Alessandria Teatrodistinto, con Daniel Gol e Alessandro Nosotti, scritto e diretto da Daniel Gol, Laura Marchegiani e Alessandro Nosotti. Uno spettacolo adatto a partire dai 6 anni dove un adulto entra in scena, osserva una vecchia aula di scuola e ricorda, indossando un polveroso grembiule e un paio di occhiali. Un altro adulto entra in scena, compie lo stesso viaggio, si unisce al primo. Lo spettacolo è stato ospite al Festival Giocateatro 2010, Torino; Festival Ré-génération 2011, Lione; Festival Internazionale TIBA 2011, Belgrado; Festival Festebà 2011, Ferrara; Festival Segni d'Infanzia 2011, Mantova; Festival Sogni all'Aria Aperta 2012, Bisuschio.

Alla Tosse l'appuntamento per i più piccoli&company (dai 3 anni) è la domenica -13 gennaio (ore 16) - con La luna nel nido, un lavoro creato da Marcello Chiarenza che ne cura testo scene e regia, da un'idea di Patrick Lynch, con Raffaella Meregalli, musiche di Cialdo Capelli, per Elsinor Teatro Stabile d’Innovazione. È ormai quasi inverno, ma l'uovo è ancora un uovo: Che cosa c'è che non va, Piuma?, chiede la mamma, Sei timido? Hai paura di uscire? O sei solo pigro? Mamma Piuma non può aspettare ancora, i tuoi fratelli, Flash, Freccia, Nuvola, Zig-Zag hanno rotto il guscio e preso lezione di volo.

Il teatro dialettale come al solito è di scena al Teatro Verdi di Sestri Ponente che questa settimana propone, domenica 13 gennaio (ore 16), L'è 'n bello di... una commedia che ci porta in una casa di campagna nell'entroterra genovese, con Olga Giusto (anche regia), Laura Craviotto, Elmo Bazzano, Gianni Ighina, Giancarlo Biale, Monica Ciarlo, Vanna Campanini, Marisa Demartini, scenografie Liliana Bellucci, una produzione della Compagnia La Campanassa, tra humor e comicità.

Potrebbe interessarti anche: , Sogni per una verità non dicibile in Deflorian/Tagliarini. La recensione , Penultimo spettacolo al BLoser: Per una donna. La recensione , Emma Dante al Teatro della Corte: le anime nude di Bestie di Scena , Marina Cvetaeva in Easy to remember di Ricci e Forte al Duse. L'intervista , Comicità, poesia, riflessione politica in Labbra di Irene Lamponi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

La gabbianella e il gatto Di Enzo D'Alò Animazione Italia, 1998 Una gabbianella viene affidata dalla madre morente ad un gatto, con la promessa che le insegnerà a volare. Guarda la scheda del film