Weekend Genova Giovedì 27 dicembre 2012

Capodanno 2013 a Genova. Dove andare a ballare

Genova - Per chi ama ballare sono tante le iniziative organizzate per il Capodanno 2013 nelle discoteche di Genova e provincia.

Nel complesso di Sant'Agostino la prima notte dell'anno si festeggia a tutta musica. Si parte a 00.30 con il Gnu Quartet e si prosegue con musica dance ed elettronica, con l'elettronica di Para One e tanti dj set, allestiti tra sale, chiostri e giardini dell'ex chiesa (ingresso 23 Eu in prevendita presso Kitchen Mon Amour di via San Donato 13 e Kiss Polly in Stradone Sant’Agostino 26r).

Durante la serata, organizzata dall'Arci, si alternano musica dal vivo, dj set e installazioni, con tre stage in contemporanea, che presentano stili musicali diversi, per un totale di più di dieci ore di musica di qualità.

Una delle sale ospita il Closer Party, una club night ormai di riferimento per i giovani genovesi, che si basa su una configurazione artistica/musicale innovativa. La programmazione porta a Genova e le nuove tendenze dei club europei, con particolare interesse per le realtà di Londra, Parigi, Berlino, sottolineando i forti legami con la moda che la scena dance underground di queste città è stata in grado di creare. Ospite della serata è Para One, musicista francese e produttore di musica elettronica, che ha collaborato con i nomi più importanti della dance mondiale (Mstrkrft, Boys Noize, Daft Punk, Ellen Allien).

Nel programma della serata trova spazio anche il Festival Pop Acoustitronica, una manifestazione musicale ideata da Arci Genova e diretta artisticamente da Gnu Quartet,che celebra l'incontro tra la musica acustica e quella elettronica. Questo evento ha l'obiettivo di unire nello stesso luogo fisico i pubblici spesso distanti di musica, danza e video-arte.

Gli artisti

MUSE_IC: GNU QUARTET PLAYS MUSE
Muse_ic è un live davvero tirato in cui il noto quartetto genovese Gnu Quartet omaggia una delle band del secolo, dove le sonorità originali sposano l'elettronica più ruvida o riscoprono la pulizia quasi barocca delle composizioni dei Muse. Muse_ic è uno show multimediale in cui le proiezioni oniriche di Roberto Rebaudengo, allievo e collaboratore di Emanuele Luzzati, e Raffaella Benelli fluttuano nello spazio saturato dall'elettronica che Filo Q dei Magellano ha curato insieme al quartetto.

PARA ONE
Para One è il progetto solista del produttore di musica elettronica francese Jean-Baptiste de Laubier, nato nel 1979 a Orleans, il cui stile è profondamente radicata nella golden-age hip-hop. De Laubier debutta come Para One nel 2003 con il Down Beat Ep, con una collaborazione con Ttc in una delle tracce. Continua la sua carriera con varie release come Clubhoppn EP (2005) e l'album Epiphanie (2006) sulla Institubes, dal quale uscì la hit Dudun-Dun, remixato da nomi del calibro di Mstrkrft e Boys Noize. La sua hit di maggiore successo esce nel 2008 dal remix della canzone Greatful Days della popstar giapponese Ayumi Hamasaki. Nell'ambito del cinema produce la colonna sonora del film Water Lilies diretto da Céline Sciamma nel 2007 ed Always traccia dell'ep Tacteel's Fair Enough diventa parte della colonna sonora di Tomboy nel 2011. Insieme a Bobmo e Surkin, crea l'etichetta Marble Records con la quale produce il suo ultimo ep Mother, che contiene un remix firmato Mr. Oizo.

THIS WAS TOMORROW
This Was Tomorrow aka Marco Bruschi è uno dei fondatori di Closer. Personaggio polivalente e dinamico, idea e realizza i suoi primi dj set all'interno di club night genovesi che hanno ospitato artisti come Is Tropical, Crystal Fighters, Panteros666, Bobmo, Shitdisco, Of Montreal, Mumbai Science, con i quali ha stretto diverse collaborazioni. È stato ospite di serate londinesi, prendendo parte a progetti come Noise Praise e Bad Girls, nati nel fervore artistico del quartiere di Hoxton, che vedono come protagonisti talenti emergenti della scena East London a cui è molto legato.

TROPPO MIXX
Ugo Galelli è un artista eclettico ed autoironico che vive tra Genova e Milano. A Closer mette in scena il suo progetto da music selector Troppo Mixx, già rodato a Londra, che ha riscosso un notevole successo. Ugo entra prima a far parte della nightlife milanese collaborando con organizzatori come Marcelo Burlon e We are the Gang e realtà come Play to win e Social, e approda poi in Liguria diventando resident e organizzatore di Closer.

SAINT CATHERINE COLLECTIVE
I Saint Catherine Collective, da Varazze, sono protagonisti della principale scena di musica electro legata agli ambienti skate e surf in Liguria. Il duo, composto da Gianluca Perata e Stefano Caletti, già resident al Closer Party genovese scaldano i dancefloor di importanti manifestazioni come le prossime Off the Wall by Vans e Redbull e l'atteso Riviera Summer Fest. Legati alla scena musicale d'oltreoceano hanno la capacità di importarne l'essenza ultima in modo concreto e selettivo.

CARLOT-TA
Carlot-ta propone le sue canzoni con pianoforte, voce, loop station, chitarra, synth. In occasione della sua partecipazione a questa edizione di Acoustitronic Fest, sarà accompagnata da archi classici. Dal 2010 ha avuto modo di suonare in più di cento club, piazze, festival in tutta Italia e di aprire i concerti di artisti internazionali quali Melissa Auf der Maur, Cocorosie, Kaki King. Nel novembre dello scorso anno è stata ospite del Premio Tenco. Nel 2011 è uscito il suo album d'esordio Make me a picture of the sun. Il disco, contenente otto brani cantati in inglese, francese e italiano ed è stato insignito della Targa Giovani M.E.I. Supersound come miglior disco dell'anno e del Premio Ciampi – città di Livorno come miglior debutto discografico del 2011.

PANAMA CHROME - VICEVERSA PARTY CREW
Il Panama Chrome dj set, riassume l'esperienza di questi anni di feste e concerti del ViceVersa Party Crew, spaziando dal rock all'elettronica con derive berlinesi e edbangeriane, con sfumature postpunk, art punk, tropicali, e seguendo quel wave surf/psichedelico che piace tanto ai partyharders. Il progetto Viceversa, nato nel 2009 dall'idea di quattro ragazzi genovesi, si prefigge l'obiettivo di creare un'alternativa a ciò che viene proposto dalle realtà genovesi mainstream e commerciali, in modo da avvicinare Genova al circuito alternativo delle realtà metropolitane di Milano, Torino e Bologna.

 A.G.O. + MINIMÈ VJ FEAT. DENIZE
Agostino Catanzano, in arte A.G.O. propone Crying Dark Blood, una techno session tra i 124 e 126bpm orientata verso i suoni del Nord Europa, con doverosi  riferimenti al Trentmoller  tyle, alla Bpitch Control Records, ai suoni est europei dei Noze e ad un'elettronica ritmica con aperture a melodie ipnotiche e malinconiche. Le immagini ed i video di Minimè Vj, moniker di Raffaella Benelli, tradurranno i suoni della consolle in forme e luci attorno al dancefloor. Denize, in parallelo all'uscita del suo nuovo album, incrocia i suoni di A.G.O., in un abbraccio e scontro di voci, chitarre, loop e beats. Tutto questo è Agonize.Just for fun, just for dance.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Troppa grazia Di Gianni Zanasi Commedia Italia, Spagna, Grecia, 2018 Lucia è una geometra che vive da sola con sua figlia. Mentre si arrangia tra mille difficoltà, economiche e sentimentali, il Comune le affida un controllo su un terreno scelto per costruire una grande opera architettonica. Lucia nota che nelle mappe... Guarda la scheda del film