Weekend Genova Mercoledì 12 dicembre 2012

Natale 2012: i presepi a Genova e provincia

Il presepe della Madonnetta

Genova - Come tutti gli anni tornano, puntuali, gli appuntamenti con i presepi a Genova e provincia, per ricordarci che il Natale si avvicina. Una tradizione che affascina e coinvolge grandi e piccini. Ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i gusti: di legno, in ceramica o cartapesta. Con statuine a grandezza naturale.

Iniziando con il centro storico genovese, da sabato 8 dicembre al 6 gennaio, sulle Torri di Porta Soprana (via Ravecca 47), è stato allestito un presepe allestito dall’Associazione Culturale Genovese.
Sempre a Genova, presso la Sala Incontri della Regione Liguria, in piazza De Ferrari, i genovesi e i turisti possono visitare una mostra-presepio con tre distinte versioni della rappresentazione natalizia. Nella prima, il presepe è composto da statuine scolpite in legno di tiglio dall’artigiano di Campoligure Gio Batta Macciò, detto Crispi, negli anni ’40. Il secondo presepio comprende la collezione di don Antonio Servetto, parroco della Chiesa di San Rocco di Recco, di cui la mostra della Regione Liguria offre una significativa selezione con tanti pezzi originali. Oltre 2400 soggetti, realizzati con molteplici materiali e provenienti da diverse parti del mondo.
Il terzo presepio ospitato nella sala della Regione Liguria è quello composto dalle statuine dell’artista di Masone Severa Pastorino, detta la Micca, con figure di terracotta.

Al Museo Diocesano, nel Chiostro dei Canonici, via Reggio 20r, si può visitare un presepe in cartapesta, che torna per la terza edizione in una veste rinnovata. Il grande allestimento presepiale di Marco Laganà, artista contemporaneo esperto della  tecnica antica, darà la possibilità a grandi e piccini di divertirsi con giochi e laboratori. Fino a sabato 12 gennaio il presepe sarà visitabile con i seguenti orari: da lunedì a sabato 9.00-12.00 e 15.00-18.00. Chiuso la domenica e i festivi.

A Genova Nervi, a Villa Luxoro, in via Mafalda di Savoia 3, il Museo Giannettino Luxoro propone una serie di appuntamenti in vista delle prossime festività natalizie. Sabato 8 dicembre è stata inaugurata la Presentazione al Tempio, una rara figurazione negli antichi presepi genovesi, con un nuovo allestimento curato da Simonetta Maione e Giulio Sommariva. Un modo per ricordare una tradizione che risale al 1610, con l’uso di manichini articolati e vestiti per un presepe. A questi elementi si ispira l’allestimento proposto quest’anno in museo: sotto il portico di un tempio, la Madonna presenta il Bambino Gesù al sommo sacerdote, affiancato da due leviti e dalla profetessa Anna che, secondo il Vangelo di Luca, riconosce il Bambino come il Messia. Nella cella le Tavole del Decalogo ricordano l’Antico Testamento, mentre il cestino con le colombe è testimonianza dell’offerta rituale prescritta dalla Legge.

Sempre a Nervi, presso la Confraternita del Rosario di Nervi, si può visitare il presepe di Roberto Baldi e Maria Bevilacqua. Un presepe di oltre 35 mq e 3 mt di altezza in una ambientazione tipica di montagna. Le quattro fasi del giorno scandiscono il passare del tempo. Torrenti e cascate e diverse movimentazioni rendono vivo il presepe insieme a sottofondi di versi di animali o vociare di persone o suoni di campane. Fino al 27 gennaio. Dal 25 dicembre al 6 gennaio, dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00; dal 7 gennaio al 27 gennaio dalle 15.30 alle 18.00; sabato e domenica dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00.

Nella Chiesa del Collegio Emiliani, sempre a Genova Nervi, è stato allestito il presepe meccanico ed elettronico. Il presepe è caratterizzato dalla presenza di numerosi azionamenti meccanici e vari effetti scenografici inseriti nell'ambientazione tradizionale. Sono simulate le quattro fasi della giornata: alba, giorno, tramonto e notte con cielo stellato. Nel paese sono riprodotte le attività degli artigiani e della vita quotidiana dell'epoca con statuine in movimento. Sono anche presenti particolari effetti speciali come il temporale notturno, l'acqua che bolle nelle pentole, il fumo che esce da alcuni camini, la nebbia sul lago e la nevicata.Il presepe è visitabile dalle 16.00 alle 20.00 nei feriali e dalle 11.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00 nei festivi.

Al Santuario Gesù Bambino di Praga ad Arenzano, si può visitare il presepe artistico di Eliseo Salino con i nuovi giochi di luci effetti sonori realizzati da Gallo Audiovisivi di Savona. Il presepe è ospitato in una grotta sotterranea, ed è uno dei più grandi e originali presepi permanenti delle Liguria.

Da sabato 15 dicembre il Presepe di Pentema sarà aperto per accogliere tutti i visitatori che, anno dopo anno, sempre più numerosi vengono nel piccolo borgo del nostro entroterra. La peculiarità dell’installazione sta nell’aver inserito i vari personaggi, che compongono la storia del Presepe, nel loro abituale contesto di vita. Personaggi a grandezza naturale disegnano angoli di un paese che un tempo è stato così. Oltre 40 scene, alcune di queste quest’anno arricchite e rinnovate, riportano a quelle atmosfere e a quegli ambienti. Il presepe apre ufficialmente le porte sabato 15 e domenica 16 dalle 10.00 alle 18.00. Sarà visitabile fino  a domenica 6 gennaio, sempre dalle 10.00 alle 18.00.

Nel comune di Carasco, a 700 metri dalla chiesa di Paggi, i visitatori possono scoprire un originale presepe con innumerevoli statuine, visitabile fino al 27 gennaio 2013, dalle 9.00 alle 20.00. Il presepe si trova in un vecchio frantoio ed è allestito per la maggior parte utilizzando personaggi, fatti a mano, realizzati con materiali come gesso, legno, cemento, ferro, ogni anno pazientemente e completamente ricostruito e costantemente arricchito di nuovi elementi.

Giovedì 13 dicembre alle 15.30, si può visitare il Presepe della Madonnetta (salita della Madonnetta 5), presso il Santuario omonimo, allestito a cura del Centro Culturale Terralba.
Il presepio sarà visitabile fino all’Epifania. Un viaggio dentro un secolo di storia con le statuine che raccontano gli antichi mestieri della Valle Stura e quelle multietniche della parrocchia del centro del Golfo Paradiso.

Nel Parco di Babbo Natale, presso il Parco de Martino in via Mameli a Rapallo, viene allestito il presepe realizzato dagli alunni delle Scuole Elementari di Rapallo, che hanno preparato con le loro mani statuine e decorazioni. Il presepe si può visitare fino al giorno della Befana.

Da sabato 8 dicembre si può visitare la VI edizione del Presepe nel paese delle favole nel caratteristico borgo incantato di Orero di Serra Riccò. Tutte le case del paese ospitano i personaggi più famosi della fantasia riunendo in un breve percorso oltre 40 favole da Cenerentola ad Aladino, da Pippi calze lunghe a Spiderman. Fino al 3 febbraio.

Il Circolo Culturale La Via del Sale propone, dall'8 dicembre al 6 gennaio 2013, a Pontedecimo la quinta edizione del Paese del Presepio, un'esposizione di un centinaio di presepi manufatti nelle vetrine e nei portoni di Pontedecimo. Nello stesso periodo è visitabile anche L'Arte del Presepio, un'esposizione di presepi artistici, tradizionali e mini presepi manufatti in concorso.

In occasione delle Festività Natalizie i negozianti di Mele allestiscono le loro vetrine dando vita ad una simbolica esposizione, sulla base di un tema proposto da un gruppo di giovani, che sceglieranno le più significative. All’interno dell’Oratorio vengono esposti i presepi visitabili dalle 15.00 alle 18.00. Domenica 16 alle 15.30, viene allestito il Presepe vivente al Santuario Acquasanta.

Nell'ambito della manifestazione Christmas in Villa, da sabato 8 dicembre, presso Villa Devoto a Rapallo, in via Magenta 42, è esposto il presepe realizzato a mano da Renato Barcucci. Visitabile fino al 6 gennaio.
Sempre a Rapallo, presso gli Oratori dei Bianchi e dei Neri, sarà allestita la seconda edizione della Mostra-Concorso Presepi a Rapallo, dal 21 dicembre al 6 gennaio.

Torna come ogni anno il Presepe del Bronzin, presepe allestito all’interno della Torre del Borgo che ricrea perfettamente le vie del centro storico zona Bronzin di Lavagna, con duecento personaggi reali di Lavagna in scala ridotta. Aperto fino al 6 gennaio dalle 15.00 alle 19.00 e 10.00-12.00 e 15.00-19.00, nei festivi e prefestivi.

Dal 15 dicembre al 13 gennaio, sono visitabili i Presepi dell’Oratorio, presso l'Arciconfraternita della Natività di Maria SS. e San Carlo di Masone. Domenica 23 dalle  16.30, è allestito il Presepe Vivente nel centro storico.
Sempre a Masone, sabato 23 dicembre alle 16.00, presso la sede del museo civico Andrea Tubino, verrà aperto, come avviene da ormai dieci anni, il presepe meccanizzato. La scenografia tende a far scoprire al visitatore quello che era Masone intorno agli anni 1930. Le animazioni ed i movimenti meccanizzati riportano alla memoria i vecchi mestieri e le vecchie usanze.

Presepi anche in Villa Serra di Comago, a Sant'Olcese, con l'ottava edizione dei Presepi in Villa Serra, che offre la possibilità di ammirare un'esposizione di presepi di varie misure, con musiche e luci e animazione dal 21 dicembre al 6 gennaio, con orario 14.00-17.00. Il 5 gennaio alle 15.00, sarà anche allestito il Presepe vivente con costumi in stile settecentesco.

A Chiavari, presso il Santuario di Sant'Antonio, dal 22 dicembre al 6 gennaio 2013, sono in scena i Mini presepi, esposti durante il periodo natalizio, in occasione del concorso. La premiazione avverrà domenica 6 gennaio 2013 alle 15.00 nel Santuario di Sant'Antonio.

Come ogni anno, la Croce Rosa San Quirico presenta il presepe realizzato nei propri locali con l'aiuto dei volontari dell'associazione. L'ambiente creato offre scorci della Valpolcevera e diversi vecchi mestieri, rappresentati con statue ed ambienti meccanizzati. Il presepe è situato al piano terra della sede di viale Dellepiane 3 e sarà aperto tutti i giorni dal 25 dicembre al 3 febbraio 2013, con i seguenti orari: nei giorni feriali dalle 14.00 alle 18.30; nei festivi dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.30. 

Infine a Sestri Levante da lunedì 24 dicembre al 2 febbraio si può visitare il presepe di Santa Sabina in Trigoso, in mostra fino al 6 gennaio. Orario apertura: dal 25 dicembre al 6 gennaio dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 18.30; dal 7 gennaio al 2 febbraio dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00. 

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Dark Hall Di Rodrigo Cortés Fantastico U.S.A., 2018 Kit, ragazza difficile e problematica, viene mandata nella misteriosa Blackwood Boarding School, gestita dall'eccentrica preside Madame Duret. Esplorando i corridoi della scuola, Kit e le sue compagne di classe scopriranno che l'edificio nasconde un antico... Guarda la scheda del film