Weekend Genova Mercoledì 5 dicembre 2012

Le nebbie del Caucaso, un trekking per chi ama le atmosfere autunnali

Il Passo della Scoglina

Leggi qui i contenuti del numero di novembre e dicembre della rivista Blue Liguria

Il periodo potrebbe sembrare il meno indicato per avventurarsi sul Passo della Scoglina e a Barbagelata, che già nel nome rivela atmosfere nordiche, eppure il fascino di questo trekking si esprime al meglio proprio nelle giornate autunnali più tiepide quando la nebbia avvolge la montagna e tra gli alberi soffia un vento freddo e rumoroso. L’incauto viaggiatore potrebbe pensare di trovarsi, invece che sull’Appennino Ligure, nella Terra di Mezzo accompagnato da Frodo, la piccola creatura uscita dalla penna di Tolkien.

Partenza dal Passo della Scoglina per poi dirigersi verso sud-ovest (segnavia: tre pallini rossi e due cerchi blu). Il percorso prosegue verso il Passo Volta per poi girare a destra e scendere verso il Torrente Aveto. Si continua a destra in ripida salita fino ad un bivio. Qui si prende la diramazione con i tre pallini rossi e si arriva nella valle dell’Acquapendente. Si segue il triangolo rosso, si sale a destra in un bosco di pini e faggi, fino a raggiungere il Monte Cáucaso. Conquistata la cima, lo sguardo spazia a 360 gradi: da una parte svettano le montagne della Val d’Aveto, dall’altra il colore del cielo si confonde con quello del mare. Nelle giornate più limpide si riesce a vedere persino la Corsica. Quassù ci si può concedere una pausa nel Rifugio Caucaso, aperto qualche anno fa in quella chedurante la seconda guerra mondiale era una polveriera. L’oste vive a Barbagelata, la prenotazione è quindi obbligatoria se si vuole essere certi di trovare un piatto caldo.

Ripreso il cammino, dalla cappelletta del Monte Caucaso si segue il sentiero segnalato con il triangolo rosso e si entra nella faggeta. Tutt’intorno è un tripudio di colori: rosso, giallo, verde e le più varie sfumature di marrone incantano il viandante ad ogni passo.

In pochi minuti si raggiunge il Passo del Gabba dove a un crocevia si trovano le lapidi in memoria di due partigiani della Brigata Berto caduti nel 1945. Si scende per un breve tratto e poco dopo si raggiunge un altro monumento dedicato ai partigiani. In un attimo ci si ritrova sulla strada che porta a Barbagelata. Visitato il borgo si riprende il sentiero dell’Alta Via dei Monti Liguri indicata sulla destra che riporterà al Passo della Scoglina. Per un’escursione più breve, si consiglia di partire dal monumento ai partigiani nei pressi di Barbagelata e in un’ora circa si raggiunge il rifugio Caucaso.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Lo sguardo di Orson Welles Di Mark Cousins Documentario 2018 What's in the box? Cosa c'è nella scatola? si chiede Mark Cousins cineasta e studioso di cinema, già autore della sua nota (e preziosissima) rilettura personale della storia del cinema in The Story of Film (2011). Grazie all'accesso... Guarda la scheda del film