Weekend Genova Venerdì 2 novembre 2012

Festival della Scienza 2012, Macondo e la Carovana dei Festival: il weekend

Alcuni prodotti in vendita alla Fiera di Macondo

Genova - A Genova non si parla d’altro: il freddo è davvero arrivato. Per chi non è partito per il ponte e rimane in città, non è certo tempo di rattristarsi: copriamoci bene e usciamo, perché il weekend offre tante iniziative. Ultimi giorni per il Festival della Scienza, la kermesse dedicata alla cultura scientifica che quest’anno è alla sua decima edizione. Fino a domenica 4 novembre ci sono ancora molti incontri, laboratori, spettacoli, mostre e conferenze.

Segnaliamo, per la giornata di venerdì 2 novembre, la conferenza Immortalità: istruzioni per l'uso con Nunzia Bonifati, Giuseppe Longo e Pietro Greco (ore 17.00-18.45, biblioteca Berio, Sala dei Chierici). Sabato 3 novembre è in programma G al cubo: Grande Gioco Geometrico, un incontro che si sviluppa intorno al tema della geometria, prendendola per gioco; interventi di Piergiorgio Odifreddi, Claudio Bartocci, Giovanni Filocamo e Federico Peiretti (ore 11.00-13.00, Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio); e la conferenza Dieci anni di scienza: il Festival della Scienza si concede un momento per riflettere sui cambiamenti che sono avvenuti in questo periodo, con Giulio Giorello (sabato 3, ore 12.00-14.00, Aula Polivalente San Salvatore, piazza Sarzano).

Anche per domenica 4 novembre, giornata di chiusura del Festival, sono molti gli appuntamenti in programma. Fra i tanti, segnaliamo con Piergiorgio Odifreddi Abbasso Euclide, dall’omonimo libro sulla geometria contemporanea (ore 15.00-17.00, Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio); e Medicina e fine della vita: oltre il caso Englaro con Carlo Defanti e Gustavo Zagrebelsky: un neurologo e un giurista a confronto su uno dei temi più dibattuti negli ultimi anni; introduce Vittorio Bo (ore 18.00-20.00, Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio).

Per consultare tutti gli appuntamenti del Festival della Scienza, consultate il programma completo.

Sabato 3 novembre inaugura Macondo, la fiera del commercio equo e solidale di piazza Matteotti: un appuntamento pre-natalizio con l’economia solidale e il made in dignity. Anima della festa, il gruppo Inconsueto popolare con le musiche tradizionali balcaniche e klezmer, contaminate dalle melodie del sud (ore 16.30, piazza Matteotti).

Venerdì 2 novembre Zibba&Almalibre sono in concerto alla Claque e portano in scena Come il suono dei passi sulla neve: un concept album sull’amore in tutte le sue forme. Zibba, il cantautore di Varazze, e il gruppo musicale Almalibre, ancora una volta stupiscono con le loro musiche,a cavallo tra differenti generi, dal folk allo swing, passando attraverso ritmi in levare e accenni pop (ore 22.30, La Claque, vico San Donato 9, angolo vico Biscotti. Ingresso 10 Eu). Sempre alla Claque, appuntamento per sabato 3 con i Piccoli animali senza espressione in concerto: il volto colto del pop rock italiano con Andrea Fusario, Edoardo Bacchelli e Gianluca Pelleschi (ore 22.30, La Claque, vico San Donato 9, ang. vico Biscotti. Ingresso 8 Eu).

Venerdì 2 novembre allo Zapata (via Sampierdarena 36), ore 22.30, arrivano i 99 Posse. A tre anni di distanza dall'ultima esibizione alla Chiamata del porto, torna a Genova in formazione completa e dal vivo un gruppo che ha fatto la storia della musica militante italiana.

Ancora una serata di musica, sabato 3 novembre al Count Basie Jazz Club con i Gnu Quartet in concerto. Il quartetto, formato da Roberto Izzo (violino), Francesca Rapetti (flauto), Stefano Cabrera (violoncello) e Raffaele Rebaudengo (viola), ha un sound personale ed eclettico, e trasmette tutto l’entusiasmo per la musica e la gioia di sperimentare (ore 21.30, vico Tana. Ingresso 10 Eu e con tessera arci). Presso l'Auditorium ex-Manifattura Tabacchi, sabato 3, si svolge la Carovana dei Festival, un evento dedicato alla promozione di tutti i festival della musica indipendente e degli artisti emergenti del nord-ovest (ore 10.00-17.00, Sestri Ponente, via Giacomo Soliman 7, adiacente Fincantieri). Al Music Bar Continental continuano le serate di musica di cantautrici genovesi a cura di Lilith Associazione Culturale. Sabato 3 novembre è la volta di Neve Su Di Lei e Jess (ore 19.30, via Filippo Turati, 2 r).

Ultimo appuntamento con Inciampando s'immagina, una passeggiata inconsueta per le strade del centro cittadino. I partecipanti sono disabilitati con passeggini, protesi e sedie a rotelle per verificare con mano il problema dell'accessibilità per chi si sposta a piedi (sabato 3, ore 10.00, 14.30, 17.00, Best Western City Hotel, via San Sebastiano 6).

Un anno dopo l'alluvione, gli Angeli col Fango sulle Magliette sono di nuovo insieme per la città per compiere un gesto simbolico e un’azione concreta. Domenica 4 novembre con l’iniziativa Dai diamanti non nasce niente viene dato ufficialmente inizio ai lavori per la riqualificazione delle due aiuole situate all'imbocco di via XX Settembre (ore 12.00, incrocio via Fiume - viale Brigate Liguria).

E ora gli appuntamenti a teatro. In programma per il Festival della Scienza, al Teatro Duse, va in scena Che fatica sopravvivere! di e con Antonio Ornano, comico di Zelig, e Francesco Tomasinelli: uno spettacolo dedicato alle grandi sfide della sopravvivenza nel mondo animale, con uno stile a cavallo tra divulgazione scientifica e comicità (venerdì 2 novembre, ore 21.00, Teatro Duse, via Nicolò Bacigalupo 6. Ingresso con biglietti del Festival). Al Teatro della Tosse c’è la prima nazionale di Siamosolonoi di Marco Andreoli, con Michele Riondino e Maria Sole Mansutti. Siamosolonoi è la storia di un amore patologico, possessivo e infantile che unisce Savino e Ada: un uomo e una donna impegnati in un confronto che è una lotta amorosa, al tempo stesso spietata e dolcissima (da giovedì 1 a domenica 4 novembre, ore 20.30, piazza Renato Negri 4).

Ilja Leonard Pfejffer e Irene Lamponi, con la regia di David Jentgens, presentano La pace denunciata, uno spettacolo-monologo che ci porta in un tribunale dove una donna ha l’ultima possibilità di essere giudicata, anche dal pubblico (venerdì 2, ore 21.00, Teatro Piccolo - Il Sipario Strappato, via Terralba 79, Arenzano). Sempre di venerdì 2 novembre, al Teatro Garage, va in scena Rifiuti umani: un testo corrosivo di rivolta civile, un’indagine clinica, tragicomica di un chirurgo plastico in crisi; di e con Armando de Ceccon e con musiche dal vivo di Francesco Petrucci (ore 17.00 e 21.00, via Paggi, 43).

Al Castello D'Albertis c’è una rappresentazione per tutta la famiglia: Viaggio meraviglioso dentro una conchiglia. Un’esplorazione fantastica dentro il labirinto della conchiglia, alla ricerca della magica sirena; testo e regia di Laura Sicignano, con Massimiliano Caretta e Simona Fasano (da giovedì 1 a sabato 3 novembre, ore 16.00, corso Dogali 18).

Segnaliamo, inoltre, alcuni eventi gastronomici. Come ogni anno, nel centro storico di Montebruno c’è la Fiera del fungo, che deriva da una tradizione antica (venerdì 2, ore 10.00) e a Sant'Olcese, domenica 4, appuntamento con Fritto misto e non solo (ore 12.00, località Torrazza, via Leonardo Da Vinci).

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Piccoli brividi 2 I fantasmi di Halloween Di Ari Sandel Avventura 2018 Una vera e propria invasione di mostri. Per una notte speciale - quella di Halloween - la più spaventosa dell'anno, le storie diventeranno tutte reali. Una casa distrutta, due ragazzini in bici, un libro ritrovato. Guarda la scheda del film