Teatro Genova Giovedì 28 giugno 2012

Festival teatrale dell'Antico Acquedotto 2012: il programma dalle escursioni agli spettacoli

Genova - Le arcate dell'acquedotto come palcoscenico e la Valbisagno come scenografia. Potrebbe riassumersi così il Festival teatrale dell’Antico Acquedotto, in scena da martedì 10 a lunedì 23 luglio per la sua quarta edizione.

Gli spettacoli si dividono in due filoni, uno pomeridiano e uno serale. Le stondaiate sui condotti sono quattro appuntamenti con brevi escursioni a carattere storico ambientale sui percorsi dell’antica strada dell’acqua nella Valbisagno. Al termine degli itinerari, l'appuntamento è con Mirco Bonomi, Marco Cambri e Mauro Pirovano, che intratterranno il pubblico fra aneddoti, ricordi e racconti, con la partecipazione straordinaria di alcuni protagonisti del territorio.

Le cinque serate, invece, saranno all’insegna del teatro di narrazione e di denuncia, della prosa e della commedia. Gli spettacoli si terranno all'interno o nelle immediate vicinanze di luoghi simbolo della Valbisagno: chiese, centri di aggregazione sociale, parchi di antiche dimore nobiliari. Un’occasione per i genovesi e i turisti per vedere una Genova ruspante, senza palco, ma con una scenografia naturale.

In Odissea con DJ, l'attore Luigi Marangoni e il cantante Bobby Soul vestono i panni dei narratori contemporanei alle prese con il poema omerico, una delle opere fondanti della cultura occidentale. Gli spettatori, in una parte dello spettacolo, saranno invitati a indossare delle bende.

Proseguiamo con Il Grande Tempio: il Teatro dell'Ortica propone un monologo di e con Luca Agricola. Lo spettacolo di teatro-canzone, ispirato al cantautore Giorgio Gaber e il pittore Sandro Luporini, tratta il tema della moneta, del debito e delle banche. Le musiche sono scritte ed eseguite da Alessandro Ginevri, Stefano Gualtieri e Giacomo Lepri.

Il terzo appuntamento è un altro monologo: La Spremuta. Rosarno, migranti, 'ndrangheta, di e con Beppe Casales. Nello spettacolo l'Italia è spremuta da molte mani violente: i fatti avvenuti in Calabria nel 2010, dalla rivolta alla caccia al nero, fino allo sgombero, vengono visti con gli occhi di un giovane africano e di un coetaneo italiano.

Un altro one man show è Borracho on the road, di e con Simone Repetto. Lo spettacolo ricorda una chiacchierata tra amici, da osteria, dove le parole si fanno libere, senza controllo complice l'essere un po' alticci. Con un pizzico di cinismo si racconta e si ride del nostro mondo tutto storto.

Lo spettacolo conclusivo è Mauro Garibaldino per caso di Gian Carlo Ragni, con Mauro Pirovano e il gruppo musicale I Liguriani (Fabio Biale, Michel Balatti, Fabio Rinaudo, Filippo Gambetta e Claudio De Angeli). Lo spettacolo, tra storie garibaldine e canti del Risorgimento, vuole essere un affettuoso omaggio all'Unità d'Italia.

Leggi qui il programma completo del Festival teatrale dell'Antico Acquedotto

Potrebbe interessarti anche: , Se mia madre mi facesse a pezzi... Dragonetti fa di nuovo centro con l'adolescenza , Il Teatro della Tosse sbarca a Ponente: gestirà il Cargo di Voltri. Il progetto , Quartetto 2019: abbonamento congiunto Carlo Felice-Teatro Nazionale: gli spettacoli , Simon Boccanegra: l'opera di Verdi ambientata a Genova al Teatro Carlo Felice , Cocteau e Shakespeare ne Le ragazze dis-graziate. Jorio tesse. Pesca anima

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il corriere The mule Di Clint Eastwood Drammatico U.S.A., 2018 Earl Stone è un uomo di circa 80 anni rimasto solo e al verde, costretto ad affrontare la chiusura anticipata della sua impresa, quando gli viene offerto un lavoro per cui è richiesta la sola abilità di saper guidare un auto. Compito... Guarda la scheda del film