Concerti Genova Giovedì 7 giugno 2012

Genova. All'm-Café di Palazzo Reale un aperitivo a tempo di musica con dj Batlò

Genova - Ogni mercoledì sera mette i dischi al m-Café di Palazzo Reale, in via Balbi.
È Dj Batlò, o meglio questo è il suo nome d’arte. All’anagrafe invece si chiama Edoardo Romani, milanese doc trapiantato a Genova per amore. «Mi piace mixare la musica, sovrapporre e creare nuove sonorità, facendo nascere in questo modo una terza traccia completamente inedita. Creare nuovi effetti sonori». E le sue creazioni piacciono parecchio a chi si trova a passare all’ora dell’aperitivo da via Balbi.

«Per l’m-Café cerco di creare una musica morbida, chill out, house, rallentando i tempi ed enfatizzando i bassi». Dj Batlò non è alle prime armi con la musica: mentre racconta dimostra una conoscenza approfondita del suono e delle armonie.

Secondo me c’è il trucco, e glielo dico. Ride, «Sono diplomato in flauto traverso al Conservatorio di Milano e ho studiato composizione per cinque anni. Dopo il diploma ho affrontato il mestiere non facile del musicista, suonando in diverse bande e piccole orchestre, fino alla collaborazione con Alessandro Quasimodo, nipote del grande poeta. Con lui creavamo serate di poesia e musica. Abbiamo girato molto con i nostri spettacoli, approdando anche al Festival di Taormina». E poi? «E poi questo è un mondo difficile, così ho deciso di rispolverare i miei studi in Ingegneria e mi sono laureato. Così è arrivato il lavoro, quello serio».

Ma se uno ha una passione così forte per la musica, non si può semplicemente mettere da parte come se niente fosse: «Lasciando la musica intesa come professione, ho iniziato ad ascoltare tantissimi generi che prima non conoscevo. Nella musica classica c’è sempre il pregiudizio che tutto quello che esula da quel contesto non sia vera e propria musica. Invece ho iniziato ad ascoltare la musica house e quella da club, le mie preferite, ma anche la musica disco, il rock e la musica da cantautori. Tutto questo mi ha ispirato molto».

E la scena musicale genovese? «Il mio lavoro di ingegnere mi lascia molto libero, per questo vivo tra Genova e Milano e devo dire che da un punto di vista musicale sono due realtà molto diverse. Milano ha un bacino di utenza enorme, serate ed eventi si succedono incessanti. Genova è più piccola, quindi c'è meno interesse nel creare grandi eventi. Ma devo dire che girando per locali ho ascoltato delle cose molto interessanti. Per esempio al Beautiful Loser, al Black Buddha, ma anche al Senhor do Bonfim e alla Rampetta. Genova mi sembra una città in potenza: potrebbe esprimere molto di più in campo musicale, ma per ora è ancora limitata». In ogni caso, Edoardo Romani, alias dj Batlò è felice della sua scelta: «Milano te la godi finche sei uno studente, quando inizi a lavorare diventa più grigia e difficile da vivere. A Genova invece mi trovo bene».

E forse è anche grazie a questa nuova dimensione meno frenetica, se Edoardo ha ripreso la musica tra le mani «Spero che le serate all’m-Café crescano, perché mi trovo molto bene e mi diverto. Anni fa ho creato delle tracce di musica elettronica che hanno avuto un buon riscontro a livello europeo, ora mi piacerebbe tornare alla musica auto prodotta e vedere come va».
Insomma, ingegnere, professore d’orchestra e dj. «Ah, e te l’ho detto che ho anche un figlio di un anno e mezzo?» Un bambino fortunato a crescere circondato da tanta passione e creatività. Che dire, chapeau.

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

The wife Vivere nell'ombra Di Björn Runge Drammatico 2017 Joe Castleman e la moglie Joan vengono svegliati all'alba da una telefonata proveniente dall'Europa. È la notizia che Joe ha vinto il premio Nobel per la letteratura. Mentre si prepara e poi ha luogo il loro soggiorno a Stoccolma in vista della... Guarda la scheda del film