Concerti Genova Lunedì 30 aprile 2012

Genova. OrangeHomeRecords, una casa discografica a Leivi

Genova - C'è una casa della musica d'autore a Leivi, sulle colline alle spalle di Chiavari. No, non vogliamo disturbare la riservatezza casalinga di Ivano Fossati, che si starà godendo da quelle parti il suo semi ritiro. Parliamo invece di una casa che ospita una vera e propria cucina, ovvero degli studi di registrazione, dove la musica viene preparata per essere poi servita al pubblico. È la sede della OrangeHomeRecords, etichetta indipendente del produttore Raffaele Abbate, il quale, dopo lunghi anni di attività in campo musicale, con diverse produzioni in campo trip hop nello scorso decennio, dal 2008 ha avviato una attività di produzione e registrazione che ha permesso di dare vita in pochi anni a un catalogo di tutto rispetto.

La cifra stilistica dell'etichetta è quella autoriale, che si ritrova nelle prime scelte fatte, come l' ep della cantante e autrice Nima, residente a Genova e allieva di Danila Satragno, Come back, che, nel 2009 è stato 6 mesi nella IML Indie Music Like, la top 40 di audiocoop arrivando sino al 10 posto. L'intento era quello di valorizzare una autrice italiana che si esprime su coordinate affini a quelle di Carole King o Susanne Vega, proponendo composizioni in lingua inglese come scelta espressiva naturale. Non mancano però diverse esperienze in territori musicali paralleli, come l'istrionico jazz del batterista Lorenzo Capello con Il Partenzista (2011) o la world music aperta a influenze jazz e folk del giovane chitarrista chiavarese Luca Falomi con Viens voir (2010).

Lo sguardo è comunque ben aperto a ciò che propone il panorama internazionale, e non a caso l'ultima produzione della OrangeHomeRecords ha per protagonista Hannah Scott, una giovanissima cantautrice londinese legata all’Italia: titolo del nuovo album Still static, inciso in compagnia del genovese Stefano Della Casa al basso violoncello, di Luca Falomi alle chitarre e del tastierista dei Simply Red David Clayton.

Il primo album di Hannah Scott, Till angels fall, è uscito nel 2007, seguito da due ep incisi in coppia con John Carden. Con Skimming Stones registrato a Leivi con il violoncello di Stefano Della Casa, la cantante è arrivata seconda al Mojo Award, riconoscimento sponsorizzato dalla omonima e autorevole rivista musicale inglese nel 2011.
«Mi piace attribuire alla musica quel carattere di libertà e ampiezza di confini che spesso in altri campi è difficile coltivare - spiega Abbate, - e per questo cerco di evitare il formarsi di circoli ristretti che spesso ostacolano lo sviluppo di esperienze nuove. Anche sotto questo profilo mettere in relazione musicisti di estrazioni e provenienze geografiche diverse può costituire stimolo e motivo di crescita».

E uno degli esempi più eclatanti di questa filosofia si può considerare l'album TrE inciso negli studi di Leivi e pubblicato poi da Egea, dalla cantante Giua con il maestro chitarrista Armando Corsi , ovvero due generazioni a confronto e a braccetto fra cantautorato genovese e Sud America, Lauzi e Gardel.

Per OrangeHomeRecords Armando Corsi ha inciso anche il più recente lavoro in proprio, Alma, del 2011, dodici brani dedicati alla tradizione musicale portoghese del fado, più una rilettura originale di Ma se ghe penso, arricchita da un apparato strumentale che vede affiancare all'acustica di Corsi, la chitarra di Marco Leveratto e una efficace sezione ritmica.

Sempre Armando Corsi e Luca Falomi si ritrovano in uno dei lavori di maggior successo dell'etichetta, Baccini canta Tenco, il cd che ha rilanciato con un seguente lungo tour il cantante genovese grazie alla rivisitazione del Tenco meno conosciuto in 19 brani reinterpretati in chiave attuale, oltre a Preghiera in gennaio di De André e Bang Bang di Sonny Bono nella versione italiana dell'Equipe 84.

Accanto all'attività discografica l'amore per la musica ha portato Abbate a proporre, in estate, dal vivo a Lavagna, alcune delle performance degli artisti dell'etichetta, insieme ad altri nomi conosciuti come Max Manfredi o Federico Sirianni: è nata così la rassegna O canto do canto che si tiene presso l'enoteca Monna Bianca ed è diventato un appuntamento estivo fisso per tutti gli appassionati di buona musica. Per iniziare a fare la conoscenza della OrangeHomeRecords e dei suoi prodotti la prossima estate potrebbe essere l'occasione buona.

Potrebbe interessarti anche: , Campofestival: musica dalle aree celtiche, XXII edizione al Castello Spinola , Rovazzi: il nuovo video Faccio quello che voglio ambientato anche a Genova , Niente Festival Cresta 2018 ai Giardini Baltimora: «Nessuno ci ha detto nulla» , Villa Bombrini Estate V!va 2018: programma, concerti ed eventi , EstateSpettacolo 2018 al Porto Antico: programma, concerti ed eventi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Shark Il primo squalo Di Jon Turteltaub Azione U.S.A., 2018 Un sommergibile oceanico – parte di un programma internazionale di osservazione sottomarina – viene attaccato da un’imponente creatura che si riteneva estinta e che ora giace sul fondo della fossa più profonda del Pacifico...... Guarda la scheda del film