Weekend Genova Mercoledì 28 marzo 2012

Genova. La Storia in Piazza 2012, Arisa e James Taylor: il weekend

Genova - A Genova ci aspetta un weekend nel segno della storia, ma anche della musica e del teatro. Da giovedi 29 marzo a domenica primo aprile a Palazzo Ducale torna l'appuntamento con La Storia in piazza, rassegna che dopo il successo delle prime due edizioni si concentra sul tema dei Popoli in movimento. Tanti gli ospiti noti al grande pubblico come Marc Augé, Donald Sassoon, Stefano Rodotà e Luigi Luca Cavalli Sforza (leggi qui il programma completo).

Tra gli appuntamenti ricordiamo anche quello con Moni Ovadia dal titolo Senza confini nel salone del maggior Consiglio di Palazzo Ducale (giovedì 29, ore 21.00) e l’incontro con Lucio Caracciolo dal titolo Ma i popoli si muovono davvero? con la partecipazione di Guido Levi (venerdì 30, ore 16.00). Nella stessa sala anche In cammino. Le migrazioni nella storia, con Massimo Livi Bacci e Antonio Gibelli (sabato 31, ore 16.00).

Per quanto riguarda gli eventi musicali iniziamo dal concerto del cantautore folk statunitense James Taylor che si esibisce al Teatro Carlo Felice di Genova: l’artista, attivo dagli anni Sessanta, ha vinto 5 Grammy Awards e più di 40 dischi d’oro e di platino (giovedì 29, ore 21.00, per info 010 589329).

Altro appuntamento di rilievo è il concerto della cantante Arisa che si esibisce sul palco del Teatro Centrale di Santa Margherita Ligure in largo Antonio Giusti. La cantante dopo il brano brano La notte, inserito nell’album Amami in uscita questo mese, sfodera una voce sicura e un trucco più fine rispotto a quello che l’ha resa celebre con Sincerità (giovedì 29, ore 21.00).

Torniamo a Genova con un appuntamento per gli amanti del punk. Alle librerie Feltrinelli di via Ceccardi il giornalista Diego Curcio e il musicista Johnny Grieco presentano Figli del demonio - biografia dei Dirty Actions, storia del gruppo punk-new wave genovese attivo tra il 1979 e il 1982. All’incontro, condotto da Antonello Cassan, saranno presenti vari testimoni della scena punk genovese di fine anni Settanta e seguirà musica dal vivo (giovedì 29, ore 18.00).

A Palazzo Tursi viene proiettato Creuza de Mà, primo dei sette video in animazione del progetto Un viaggio animato: Genova-Mediterraneo e ritorno realizzato da alcuni ragazzi del Liceo Artistico Klee-Barabino di Genova. Segue una festa all’emporio-museo di Via del Campo dove sono previsti un incontro con Alfonso Amodio e Ferdinando Molteni, autori del libro Controsole/Creuza De Mä, e dove vengono esposte alcune rarità dell’omonimo disco (sabato 31, ore 16.00).

Per gli amanti della classica ricordiamo il VI Concerto Sinfonica 20122 al Teatro Carlo Felice con il direttore d’orchestra Jean-Luc Tingaud e la mezzosoprano Sonia Ganassi che eseguono brani di Hector Berlioz (sabato 31, ore 20.30; per info 010 589329).
Sempre al Carlo Felice, per gli eventi della Gog, il pianista norvegese Leif Ove Andsnes si esibisce in concerto con musiche di Haydn, Bartòk, Debussy e Chopin (domenica 1 aprile, ore 21.00; info 010 589329).

Al Count Basie Jazz Club di vico Tana è appuntamento con il blues del trio di Luca Slim Canepa (voce e chitarra), Massimiliano Delfino (basso elettrico) ed Ezio Cavagnaro alla batteria (venerdì 30, ore 21.30; ingresso libero con tessera Arci).
Segnaliamo un’altra serata blues a Genova Cornigliano: a Villa Bombrini di via Muratori, c’è il concerto Reeds and Strings con Paolo Botti (viola, dobro e banjo) e il sax e clarinetto di Daniele D’Agaro (sabato 31, ore 21.00; ingresso gratuito). All’Ostaia Da U Neo di via Alfredo D’Andrade ricordiamo Almost 3, concerto cello&voice con Flavia Barbacetto e Stefano Cabrera (sabato 31, ore 21.30; per info 010 6043587).
Al Teatro della Gioventù di via Cesarea, invece, è in concerto il Max Ionata trio dell’omonimo sassofonista jazz (sabato 31, ore 22.00).

Alla Claque in Agorà di via san Donato va in scena Effetto Notte: La grande abbuffata: potrete assistere al tentativo di costruire un format innovativo dove cabaret, musica, video, giochi e teatro si metteranno al servizio di Sua Maestà il Cinematografo (sabato 31, ore 21.30; ingresso: 8 Eu).

Cambiamo genere e ci spostiamo al Lucrezia di via dei Caprettari con Black Death Metal Night, Sfilata Lacrima di Sangue e Attenti a quei Due in concerto (sabato 31, ore 21.30).
Al Laboratorio Occupato Buridda di via Bertani, invece, c’è il concerto degli MGZ, gruppo techno-pop-punk già protagonista della scorsa edizione di Balla coi cinghiali (domenica 1 aprile, ore 22.00).

Andiamo in provincia. A Calvari, al Muddy Waters di via del Ramaceto c’è il concerto cantautorale di Zibba e gli Almalibre: il cantautore Zibba ha scritto in coppia con Eugenio Finardi la canzone Passerà (venerdì 30, ore 22.00; ingresso 10 Eu senza consumazione). Nello stesso locale il gruppo Euphonia propone una serata-tributo ai Pink Floyd (sabato 31, ore 22.30; per info: 339 3195614; 10 Eu senza consumazione).

Passiamo agli eventi sul palcoscenico. Al Teatro dell'Achivolto di piazza Gustavo Modena a Sampierdarena va in scena Pro Patria spettacolo di riflessione sul carcere e sulla giustizia di e con Ascanio Celestini (giovedì 29, ore 21.00; per info: 010 6592220; repliche fino a sabato 31 marzo).

Al Teatro Akropolis di via Mario Boeddu a Sestri Ponente l’appuntamento è con la performance anglo-brasiliana Zikzira physical theatre: The smooth wax of ingenuous souls, e con la proiezione del film As Cinzas de Deus (venerdì 30, ore 21.00), mentre al Teatro Garage di via Paggi ricordiamo lo spettacolo Rumori fuori scena di Michael Frayn con la regia di Lidia Giannuzzi: si tratta di un classico della comicità contemporanea che svela quello che può accadere a una compagnia durante le prove di uno spettacolo e dietro le quinte del teatro (sabato 31, ore 21.00 e domenica 1 aprile, ore 17.00; per info 010 510731).

Al Teatro Hop di piazzetta Cambiaso va in scena Agnese di Dio, di John Pielmeier, con Ilaria Pardini, Cristina Cavalli, Lucilla Tempesti e la regia di Andrea Narsi: una giovane suora partorisce un neonato e il tribunale chiede a una psichiatra di verificare la sussistenza di un’infermità mentale, ma nella sua ricerca della verità si scontra con la responsabile del convento (sabato 31 e domenica 1 aprile, ore 21.00). Ci spostiamo al Teatro della Tosse di piazza Negri con The Mad Hatter‘s Mistake, one man show di Nicholas Brandon in cui il famoso personaggio di Lewis Carroll racconta e rappresenta la sua storia dalla nascita alla caduta dalle grazie della Regina di Cuori (domenica 1 aprile, ore 16.00 info 010 2470793).

Ecco alcuni eventi dedicati ai lettori. A Genova, all’Hotel Bristol di via XX settembre, c’è la presentazione del romanzo Un uso qualunque di te, libro della scrittrice genovese Sara Rattaro (giovedì 29, ore 18.30), mentre alla Biblioteca Firpo di Cogoleto viene presentato il libro di Claudia Priano Smettila di camminarmi addosso, romanzo che pone al centro il tema della violenza domestica sulle donne. L’evento è moderato da Fabrizio Fazzari (venerdì 30, ore 18.00). All’Accademia Ligustica di Belle Arti (largo Pertini) appuntamento con il libro Disimparare l'arte. Manuale di antididattica di Serena Giordano. All’evento partecipano Matteo Fochessati, Taina Rajanti e Cesare Viel (giovedì 29, ore 17.00; per info: 010 560131).

Alle Librerie Feltrinelli di via Ceccardi l’avvocata e autrice Simonetta Agnello Hornby presenta La cucina del buon gusto, scritto con Maria Rosario Lazzati: il libro è una riflessione su quello che si cucina, del perché lo si prepara e per chi, dalla scelta degli ingredienti alla tavola (venerdì 30, ore 18.00; per info: 010 573331). Alla Libreria Portoanticolibri di Palazzo Millo (Area Porto Antico), invece, c’è la presentazione del libro di Eugenio Poggi Rocce della Liguria. Intervengono Francesco Tomasinelli e Oronzo A. Longo (giovedì 29, ore 18.00; per info: 010 2518422).

Proseguiamo con gli altri eventi in città. Segnaliamo l’inaugurazione della mostra fotografica L'avventura di un fotografo di Laura Accerboni nella Stanza della Poesia di Palazzo Ducale (giovedì 29, ore 18.00; mostra aperta fino al 12 aprile: giovedì-sabato, ore 17.00-19.00; ingresso libero). Al Circo Arci Belleville di vico Calvi, invece, si inaugura il cicloriparo, un’officina dove mettere a punto la propria due ruote a pedali o magari una scusa per tirar fuori dalla cantina la bici che non usiamo da anni (domenica 1 aprile, ore 19.00).

Il Museo diocesano di via Tommaso Reggio propone Tradizioni della Pasqua: un itinerario nell’arte e nella devozione ligure (anche in cucina, con i quaresimali), il tutto attraverso una visita guidata con degustazione (domenica 1 aprile, ore 15.30; costo: 12 Eu; per info e prenotazioni 010 2541250).

Chiudiamo la nostra rassegna del fine settimana con gli eventi dedicati alla buona tavola. A Torriglia c'è la Mostra mercato avicola, con allevatori piemontesi e liguri e svariate razze di polli: all'evento si unisce il mercatino degli artigiani e delle aziende agricole locali e un menù a tema nei locali della cittadina delll'entroterra (domenica 1 aprile; cioccolata dalle 16.00 alle 18.00).

Brutta notizia, invece per i palati fini: al Porto Antico di Genova è stata annullata Golosona. La festa dei sapori (era in programma da sabato 31 marzo a lunedì 9 parile).

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Hereditary Le radici del male Di Ari Aster Horror U.S.A., 2018 Quando l’anziana Ellen muore, i suoi familiari cominciano lentamente a scoprire una serie di segreti oscuri e terrificanti sulla loro famiglia che li obbligherà ad affrontare il tragico destino che sembrano aver ereditato. Guarda la scheda del film